Risultato trimestrale positivo per Dell

Risultato trimestrale positivo per Dell

Trimestre stazionario quello appena concluso da Dell, che mantiene una soluzione stabile pur se con risultati in calo rispetto ai 12 mesi precedenti

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:45 nel canale Mercato
Dell
 

Dell ha reso pubblici i propri risultati finanziari per il terzo trimestre dell'esercizio fiscale 2010, registrando un marginale incremento rispetto al trimestre precedente ma facendo segnare un risultato inferiore del 15% in termini di fatturato rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con utile in calo del 54%.

Il fatturato trimestrale complessivo è stato pari a 12,9 miliardi di dollari, allineato alle stime fornite dagli analisti. Il volume di vendite complessive ha registrato una contrazione del 5% come media tra le divisioni nelle quali Dell opera rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Prendendo quale riferimento il trimestre precedente i volumi di componenti venduti nel periodo sono rimasti pressoché invariati. A parziale giustificazione, soprattutto per sistemi desktop e notebook, l'attesa per il debutto del sistema operativo Windows 7, avvenuta alla fine del mese di Ottobre.

I primi segnali di vendita seguenti il debutto di Windows 7 sono indubbiamente incoraggianti: Dell ha accumulato scorte di magazzino prima del lancio ufficiale del sistema operativo; i benefici dovrebbero essere evidenti nel corso del trimestre in corso, aggiungendo a questo anche l'effetto positivo della stagione di vendite natalizia.

Dell ha indubbiamente dovuto scontare, nel corso degli ultimi 12 mesi, la contrazione nel budget di spesa IT delle piccole, medie e grandi aziende, target di riferimento dei prodotti dell'azienda americana. Lo scenario attuale è sicuramente più positivo di quanto non lo fosse alcuni mesi fa, ma la ripresa continua ad essere lenta e non rapida come molti sperano.

D'altro canto, la continua evoluzione tecnologica nel settore IT non può spingere le aziende a rimandare all'infinito l'aggiornamento dei propri sistemi: da un lato le crescenti richieste in termini di potenza elaborativa, dall'altro la necessità di ridurre i costi complessivi di gestione in termini di corrente e raffreddamento dei server, non potrà che fungere da volano per le vendite di soluzioni professionali nel momento in cui il mercato riprenderà quella solidità operativa che cerca da ormai oltre un anno.

I risultati finanziari completi sono disponibili sul sito Dell a questo indirizzo.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Poty...20 Novembre 2009, 15:03 #1
mi fa piacere per dell, il pc da cui vi scrivo è proprio un'ottimo dell...il problema di dell secondo il mio parere, è che al momento non ha quel portatile che ti fa venir voglia di aquistarlo come feci io un'anno fa con l'M1530...dovrebero svecchiare i portatili fino a 1000€ con nuovo ardware e nuovi desing
fdfdfdddd20 Novembre 2009, 15:22 #2
Sono contento per Dell: il mio notebook aziendale è un "vecchio" Vostro 1500 che è veramente un orologio svizzero :-)
chairam20 Novembre 2009, 16:10 #3

positivo ma meno delle attese

in questo momento a wall street dell perder il 9%
share_it21 Novembre 2009, 18:40 #4
la positività io non ce la vedo proprio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^