Samsung prima tra i produttori di telefoni, ai danni di Nokia

Samsung prima tra i produttori di telefoni, ai danni di Nokia

Per la prima volta dal 1998 Nokia non è più il principale produttore di telefoni cellulari al mondo; i dati del primo trimestre 2012 sanciscono il sorpasso di Samsung in questa classifica. Tra le soluzioni smartphone è Apple a riconquistare la vetta, con Samsung a seguire da vicino

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:55 nel canale Mercato
NokiaSamsungApple
 

I primi 3 mesi del 2012 hanno visto Samsung per la prima volta primeggiare tra i produttori di telefonia cellulare, con un volume complessivo di 92 milioni di terminali venduti contro gli 83 milioni di Nokia. Per entrambe le aziende questi risultati sono inferiori rispetto a quelli del quarto trimestre 2011, ma per Samsung la contrazione percentuale è stata inferiore.

Azienda Q4 2011 Q1 2012 variazione%
Samsung 106 milioni 92 milioni -13%
Nokia 114 milioni 83 milioni -27%
Apple 37 milioni 35 milioni -5%
LG 18 milioni 14 milioni -23%
RIM 14 milioni 11 milioni -21%

I dati forniti da iSuppli delineano un quadro molto chiaro: a dispetto della generale contrazione di mercato dei primi 3 mesi del 2012 Samsung è stata capace di guadagnare quote di mercato, mentre Nokia continua a registrare una flessione nel volume totale di telefoni venduti.

E' significativo segnalare come questo trimestre sia stato il primo dal 1998 che non abbia visto Nokia in cima alle vendite di telefoni portatili. Passiamo ora ad una valutazione nelle vendite di soluzioni smartphone:

Azienda Q4 2011 Q1 2012 variazione%
Apple 37 milioni 35 milioni -5%
Samsung 36 milioni 32 milioni -11%
Nokia 20 milioni 12 milioni -39%
RIM 14 milioni 11 milioni -21%
LG 5 milioni 4 milioni -19%

Anche in questo caso tutte le aziende monitorate hanno visto una contrazione delle vendite rispetto agli ultimi 3 mesi del 2011, ma in parte questo è dovuto alla dinamica stagionale delle vendite con forte domanda da parte dei consumatori in corrispondenza della stagione natalizia. Apple ha riguadagnato la prima posizione di misura su Samsung, mentre per Nokia e RIM continua il costante ma netto calo nelle vendite ancor più evidente per l'azienda finlandese.

Questi dati non includono i risultati di vendita di quelle aziende che non hanno ancora comunicato i propri dati per il primo trimestre 2012. Se per le prime 3 posizioni non sono previste variazioni il quadro potrebbe cambiare per quelle di rincalzo, in modo particolare nel settore degli smartphone.

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Itacla27 Aprile 2012, 09:37 #1
Caspita, 36 milioni di smartphone nel Q4 contro i 37 di Apple, che però ha presentato proprio in quel periodo l'iPhone 4S.

I numeri di Samsung sono assolutamente eccellenti.
Vedremo con Galaxy S3 se riusciranno a dare l'accelerata definitiva.
AlexSwitch27 Aprile 2012, 09:46 #2
Comunque la notizia interessante è, vista l'offerta globale di terminali delle due società ( Samsung e Nokia ), il tracollo della casa finlandese o, meglio, la conferma di questo... A poco più di un anno di distanza dalla riorganizzazione in Nokia fatta da Elop, la sua " cura " sembra non aver sortito effetti nell'arresto dell'emorragia di quote di mercato.
Aspettiamo di vedere in che condizioni arriverà Nokia all'ultimo trimestre di quest'anno... Se il trend dovesse confermarsi si potrebbero aprire, secondo me, nuovi scenari per Nokia, di portata radicale.
Mparlav27 Aprile 2012, 09:59 #3
Tra Apple e Samsung penso che ci sarà questo testa a testa in tutto il 2012 a seconda della tempistica di debutto del top di gamma.
Forse nel Q2 quei numeri resteranno invariati, poi nel Q3 ripasserà avanti Samsung trainati dai nuovi Galaxy, poi nel Q4 di nuovo avanti Apple, col nuovo Iphone.

http://i-cdn.phonearena.com/images/...image/ssp-1.png

Si dividono la metà del mercato smartphone, ora vediamo se saranno gli altri ad approfittare del crollo di Nokia e RIM.
AlexSwitch27 Aprile 2012, 10:12 #4
... altri sempre su Android però!! Visto che Apple ha una unica piattaforma e Samsung due ( considerando Bada per gli smartphone entry level ).
Nel prossimo semestre Nokia, e di riflesso MS, si giocherà comunque buona parte delle sue potenzialità di recupero in quote di mercato. Altrimenti per tornare alla redditività dovranno abbandonare il settore dei terminali mainstream caratterizzato da alte vendite e pochi margini.
adapting27 Aprile 2012, 10:25 #5
Originariamente inviato da: AlexSwitch
... altri sempre su Android però!! Visto che Apple ha una unica piattaforma e Samsung due ( considerando Bada per gli smartphone entry level ).

Samsung vende anche WP7, gioca su tutti i tavoli.
AlexSwitch27 Aprile 2012, 10:54 #6
Vero, Samsung vende anche WP.... Ma il " grimaldello " è Android... Ed è logico che sia così visto che Microsoft ha scelto Nokia come partner strategico ( sovvenzionandola con un miliardo di USD ) per il suo OS.
domthewizard27 Aprile 2012, 11:15 #7
Passiamo ora ad una valutazione nelle vendite di soluzioni smartphone:

Azienda Q4 2011 Q1 2012 variazione%
Apple 37 milioni 35 milioni -5%
Samsung 36 milioni 32 milioni -11%
Nokia 20 milioni 12 milioni -39%
RIM 14 milioni 11 milioni -21%
LG 5 milioni 4 milioni -19%

solo io trovo impressionante il fatto che apple, con un solo smartphone, abbia venduto 3mln di pezzi in più rispetto a samsung che di smartphone ne ha almeno una 20ina a catalogo?


poi dicono ce c'è la crisi
giofal27 Aprile 2012, 11:16 #8
Queste cifre lasciano il tempo che trovano, perché mettono sullo stesso piano device di fasce di prezzo totalmente diverse.

È un po' come dire: questa città ha 10 squadre di calcio, quest'altra ne ha 9, senza far riferimento a quale serie appartengano.
Se la prima città avesse tutte e 10 le squadre in serie A e l'altra solo squadre dalla B alla serie D, si capisce che il confronto sarebbe assurdo... altro che testa a testa...

samsung opera in tutte le fasce di mercato, anche in quelle sotto i 100 euro, Apple solo nella parte alta e non è interessata a quelle basse.

Se io vendo Ferrari mi rapporto con macchine tipo Porche e Maserati, non mi interessano i dati di vendita delle Panda.

Per questo non esiste un testa a testa tra samsung ed Apple, perché nella fascia di mercato che interessa ad Apple (ed è il sogno di samsung), Apple è leader indiscussa, samsung è lontana anni luce e non può che mangiare la polvere con terminali che se hanno successo, vendono la decima parte di un iPhone.

P.S.
Le variazioni dei dati di vendita si devono fare col trimestre equivalente dell'anno precedente, non ha assolutamente senso paragonare il Q1 2012 col Q4 2011...
domthewizard27 Aprile 2012, 11:19 #9
Originariamente inviato da: giofag
Se io vendo Ferrari mi rapporto con macchine tipo Porche e Maserati, non mi interessano i dati di vendita delle Panda.

ed è proprio questo il dato impressionante, cioè che apple ha venduto più con le ferrari che samsung con le panda
solojuve8327 Aprile 2012, 11:29 #10
Originariamente inviato da: giofag
Queste cifre lasciano il tempo che trovano, perché mettono sullo stesso piano device di fasce di prezzo totalmente diverse.

È un po' come dire: questa città ha 10 squadre di calcio, quest'altra ne ha 9, senza far riferimento a quale serie appartengano.
Se la prima città avesse tutte e 10 le squadre in serie A e l'altra solo squadre dalla B alla serie D, si capisce che il confronto sarebbe assurdo... altro che testa a testa...

samsung opera in tutte le fasce di mercato, anche in quelle sotto i 100 euro, Apple solo nella parte alta e non è interessata a quelle basse.

Se io vendo Ferrari mi rapporto con macchine tipo Porche e Maserati, non mi interessano i dati di vendita delle Panda.

Per questo non esiste un testa a testa tra samsung ed Apple, perché nella fascia di mercato che interessa ad Apple (ed è il sogno di samsung), Apple è leader indiscussa, samsung è lontana anni luce e non può che mangiare la polvere con terminali che se hanno successo, vendono la decima parte di un iPhone.

P.S.
Le variazioni dei dati di vendita si devono fare col trimestre equivalente dell'anno precedente, non ha assolutamente senso paragonare il Q1 2012 col Q4 2011...


leader indiscussa nelle vendite ma non nella qualità... la moda purtroppo fa il suo gioco

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^