Samsung si prepara a raccogliere il business PC di HP?

Samsung si prepara a raccogliere il business PC di HP?

L'azienda coreana sta intrattenendo confronti con i produttori taiwanesi per assicurarsi una maggiore flessibilità e capacità produttiva

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:48 nel canale Mercato
SamsungHP
 

Il colosso coreano Samsung Electronics avrebbe intrattenuto una serie di confronti con i produttori taiwanesi Quanta Computer, Compal Electronics e Pegatron Technology allo scopo di valutare la possibilità di commissionare loro una parte della produzione di sistemi notebook. A riferire la notizia è il sito web Digitimes, che cita fonti vicine ai fornitori di componenti, il quale afferma inoltre che le trattative potrebbero presto giungere ad un accordo con Samsung che delegherà ai produttori OEM taiwanesi un piccolo volume di ordini.

Attualmente i portatili di Samsung sono realizzati in Cina. La compagnia coreana ha già, in passato, contattato i produttori taiwanesi diverse volte, giungendo però ad un nulla di fatto. Secondo quanto riferito dalle fonti, tuttavia, i confronti paiono ora essere condotti con maggior cautela, segnale del fatto che Samsung abbia intenzione di espandere il proprio business e, con grossa probabilità, si stia preparando a raccogliere il comparto PC di HP, il quale potrebbe presto essere ceduto dall'azienda statunitense.

Per il 2011 HP, infatti, ha già commissionato 40 milioni di ordini ai produttori OEM taiwanesi, così come ha già stabilito gli ordinativi per il prossimo anno. Per questo motivo, anche se Samsung dovesse raccogliere l'eredità della divisione PC dell'azienda statunitense, gli oltre 40 milioni di consegne continueranno a dipendere dalle realtà taiwanesi. Per Samsung si tratterebbe in ogni caso di un aspetto positivo, in quanto l'efficienza produttiva ed il controllo dei costi che i produttori OEM taiwanesi sono in grado di esprimere non è attualmente replicabile da alcun altro produttore al mondo.

I produttori taiwanesi non hanno rilasciato particolari dichiarazioni a proposito: Quanta ha semplicemente puntualizzato che se Samsung dovesse realmente entrare in possesso del comparto PC di HP dovrà necessariamente affidarsi ad un partner OEM per poter far fronte al volume di consegne complessivo (si parla di quasi 60 milioni di pezzi, contando quelli di HP e quelli della stessa azienda coreana) mentre Inventec sostiene che le recenti dichiarazioni di HP siano solamente un sistema per sondare il terreno sul mercato e che la vendita del proprio comparto PC dipenderà solamente dalle effettive reazioni del mercato.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^