Samsung si unisce a Intel e TSMC nel programma di sviluppo congiunto di ASML

Samsung si unisce a Intel e TSMC nel programma di sviluppo congiunto di ASML

Anche l'azienda coreana decide di investire nel progetto di ricerca e sviluppo di ASML, acquisendo inoltre il 3% delle quote. Raggiunge Intel e TSMC, che già detengono, rispettivamente, il 15% ed il 5% di ASML

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:33 nel canale Mercato
SamsungIntel
 

ASML, la principale realtà specializzata nello sviluppo e realizzazione di macchinari per fotolitografia per l'industria dei semiconduttori, ha annunciato che anche la coreana Samsung Electronics ha aderito al Customer Co-Investment Program for Innovation, impegnandosi per cinque anni con un investimento di 276 milioni di Euro per le attività di ricerca e sviluppo per le tecnologie di litografia di prossima generazione.

Secondo i termini del programma, ASML avrà modo di velocizzare lo sviluppo di tecnologie chiave nel campo della litografia, con particolare attenzione alle tecniche e tecnologie relative alla Extreme Ultraviolet Lithography e alla produzione di wafer in silicio con wafer da 450mm di diametro.

L'adesione di Samsung, che segue quella di Intel e di TSMC, va a completare il programma di ASML grazie al raggiungimento dell'obiettivo di finanziamento di 1,38 miliardi di euro. Samsung, inoltre, si è impegnata ad investire 503 milioni di euro acquistando il 3% di ASLM con le medesime condizioni applicate agli altri due partecipanti al programma.

Con il raggiungimento dell'obiettivo fissato, ASML non ha intenzione di sollecitare la partecipazione di altri clienti. Attualmente Intel, TSMC e Samsung possiedono complessivamente il 23% di ASML (rispettivamente il 15%, il 5% e il 3%) , per un valore di 3,85 miliardi di Euro. Le azioni emesse ad Intel, TSMC e Samsung non concederanno il diritto di voto, ad eccezione di circostanze eccezionali.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sevenday27 Agosto 2012, 16:51 #1
Prevedo tempi bui per la mela...forse ha pestato i piedi ad un'azienda troppo "pericolosa".

Cmq Samsung fa davvero paura, è OVUNQUE!!!
robertogl27 Agosto 2012, 17:07 #2
Originariamente inviato da: Sevenday
Prevedo tempi bui per la mela...forse ha pestato i piedi ad un'azienda troppo "pericolosa".

Cmq Samsung fa davvero paura, è OVUNQUE!!!


davvero, sta investendo ovunque, ho letto pochi giorni fa di un nuovo stabilimento in America e ora questo..
Nenco27 Agosto 2012, 17:24 #3
Originariamente inviato da: Sevenday
Prevedo tempi bui per la mela...forse ha pestato i piedi ad un'azienda troppo "pericolosa".

Cmq Samsung fa davvero paura, è OVUNQUE!!!


non credo che centri molto la apple,
qui si parla di litografia dei transistor, non di smartphone, anzi visto che i processori per la apple escono proprio dalle fonderie samsung ed intel, anche alla apple saranno piuttosto contenti
Sevenday27 Agosto 2012, 17:28 #4
Originariamente inviato da: Nenco
non credo che centri molto la apple,
qui si parla di litografia dei transistor, non di smartphone, anzi visto che i processori per la apple escono proprio dalle fonderie samsung ed intel, anche alla apple saranno piuttosto contenti


Io invece credo che Samsung stia piano piano tenendo tutti per i testicoli; ma le persone pensano al parallelepipedo...
TheDarkAngel27 Agosto 2012, 17:46 #5
Paura? Per fortuna che c'è qualcuno che investe in tecnologia e non in fuffologia.
pabloski27 Agosto 2012, 17:49 #6
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Paura? Per fortuna che c'è qualcuno che investe in tecnologia e non in fuffologia.


Samsung è un'azienda storicamente impegnata negli investimenti hi-tech. Noi vediamo solo gli smartphone grazie agli stupidi processi, ma c'è molto molto altro sotto.
ripe27 Agosto 2012, 18:53 #7
Originariamente inviato da: pabloski
Samsung è un'azienda storicamente impegnata negli investimenti hi-tech. Noi vediamo solo gli smartphone grazie agli stupidi processi, ma c'è molto molto altro sotto.


Samsung è anche questo, ma pochi lo sanno....

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^