Seagate, risultati finanziari per il secondo trimestre fiscale 2011

Seagate, risultati finanziari per il secondo trimestre fiscale 2011

Pubblicati i risultati finanziari di Seagate in riferimento al secondo trimestre fiscale 2011, chiuso in attivo nonostante le ristrutturazioni e gli ammortamenti immateriali

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 14:54 nel canale Mercato
Seagate
 

Seagate Technology ha annunciato i risultati finanziari del secondo trimestre fiscale del 2011, che ricordiamo essere in questo caso quello chiuso in data 31 dicembre 2010. La società ha consegnato 48,9 milioni di unità disco e ha dichiarato, in base ai principi di contabilità generale GAAP, un fatturato di 2,7 miliardi di dollari, un margine lordo del 19,5%, ricavi netti per 150 milioni di dollari e utili per azione pari a 0,31 dollari.

Prendendo in considerazione l'impatto netto dell'acquisto di ammortamenti immateriali e delle spese di ristrutturazione, non rientranti nel GAAP, Seagate ha ottenuto ricavi netti di 159 milioni di dollari e utili per azione diluiti pari a 0,33 dollari per il trimestre, parlando ovviamente di valuta statunitense.

Nel semestre concluso il 31 dicembre 2010, la società ha dichiarato di aver raggiunto un fatturato di 5,4 miliardi di dollari, un margine lordo del 19,9%, ricavi netti di 299 milioni di dollari e utili per azione diluiti pari a 0,61 dollari. Tenendo conto dell'impatto dell'acquisto di ammortamenti immateriali, e delle spese di ristrutturazione, che viene escluso dai principi GAAP, Seagate ha ottenuto ricavi netti di 339 milioni di dollari e utili per azione diluiti pari a 0,70 dollari.

Rimane comunque un fatto da segnalare: il 18 gennaio 2011 la società e la sua consociata Seagate HDD Cayman hanno stipulato un accordo di credito rotativo senior garantito di 350 milioni di dollari. Al momento tale credito non è stato ancora utilizzato e mette a disposizione della società la flessibilità necessaria ad affrontare le esigenze del proprio business, ma indica chiaramente una certa necessità di liquidità.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dtreert02 Febbraio 2011, 14:59 #1
non ho capito come faccia un "secondo trimestre fiscale 2011" a terminare il 31/12/2010.
Micene.102 Febbraio 2011, 15:13 #2
vabbe un refuso...
sbudellaman02 Febbraio 2011, 15:21 #3
Originariamente inviato da: dtreert
non ho capito come faccia un "secondo trimestre fiscale 2011" a terminare il 31/12/2010.


che poi siamo a febbraio, e già sanno i risultati del secondo trimestre di quest'anno ? Non solo, il secondo trimestre che deve ancora venire è già stato chiuso l'anno scorso . Avranno fatto un discorso simile :

Marty: Allora, tutti quei discorsi che non si devono cambiare gli eventi futuri, la continuità spazio-tempo?
Emmett Brown: Beh, ho pensato: chi se ne frega!


Sta finanza non la capirò mai
Micene.102 Febbraio 2011, 15:25 #4
no pero quello che mi sembra strano sono i ricavi netti a 150mil
dtreert02 Febbraio 2011, 17:28 #5
Più che altro credo di essere io l'ignorante ehhehehe mi sa che non è un refuso
Therinai02 Febbraio 2011, 21:07 #6
Originariamente inviato da: dtreert
non ho capito come faccia un "secondo trimestre fiscale 2011" a terminare il 31/12/2010.


Le aziende si regolano in base ad anni fiscali che non corrispondono con gli anni "normali". Di più non so, non chiedermi perché e percome
dtreert02 Febbraio 2011, 21:11 #7
a no vabbeh, fin li ci sono ma l'anno dovrebbe iniziare ad ottobre (o settembre) anche in america. La chiusura del secondo trimestre (passano 6 mesi no?) dovrebbe quindi essere verso marzo. per finire al 31 dicembre dovrebbe iniziare a luglio. boh chiederò alla mia ragazza ragioniera hehehehh
Therinai02 Febbraio 2011, 21:22 #8
Originariamente inviato da: dtreert
a no vabbeh, fin li ci sono ma l'anno dovrebbe iniziare ad ottobre (o settembre) anche in america. La chiusura del secondo trimestre (passano 6 mesi no?) dovrebbe quindi essere verso marzo. per finire al 31 dicembre dovrebbe iniziare a luglio. boh chiederò alla mia ragazza ragioniera hehehehh


Ma mi sembra che cambia da azienda ad azienda, non in base al paese d'origine.
dtreert02 Febbraio 2011, 21:26 #9
ahhh. ok
tnx

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^