Seagate sospende i confronti per un'eventuale acquisizione

Seagate sospende i confronti per un'eventuale acquisizione

Il CEO della compagnia afferma che dalle trattative non è emersa alcuna prospettiva che rappresentasse il miglior interesse per la compagnia e gli investitori

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:31 nel canale Mercato
Seagate
 

Seagate Technology ha annunciato che il consiglio di amministrazione dell'azienda ha deciso di terminare i confronti e le trattative con le aziende interessate ad una potenziale acquisizione dal momento che le prospettive emerse nel corso dei colloqui non rappresentano i migliori interessi per l'azienda stessa e per i suoi azionisti.

Steve Luczo, CEO di Seagate, ha dichiarato: "Apprezziamo l'interesse mostrato dalle parti, i nostri dialoghi con loro sono stati ampi e ponderati. Il management ed il consiglio di amministazione hanno comunque scelto di portare a termine le trattative in merito ad un'acquisizione. Dati i forti debiti, le migliori condizioni di business ed altre opzioni finanziarie, Seagate ha dato il via ad un piano per ottimizzare ulteriormente la propria struttura di capitali per massimizzare il ritorno agli azionisti".

Il consiglio di amministrazione ha inoltre autorizzato la compagnia a procedere al riacquisto delle azioni ordinarie per un valore di 2 miliardi di dollari, allo scopo di incrementare il valore degli azionisti. Il finanziamento delle operazioni di riacquisto sarà condotto tramite la liquidità attuale, i flussi di cassa futuri e altre fonti alternative. La durata dell'operazione ed il numero di azioni riacquistate dipenderanno da numerosi fattori e dalle condizioni del mercato. L'autorizzazione al riacquisto può essere sospesa o conclusa in qualsiasi momento.

Nel comunicato Seagate ha anche avanzato alcune previsioni per quanto riguarda il trimestre in corso, nel quale si sta verificando un miglioramento nella domanda di hard disk ed un buon bilanciamento tra domanda ed offerta con gli inventari, su tutti i canali di vendita, che si trovano alla pari o al di sotto dei livelli di riferimento. Per il trimestre di dicembre la compagnia si aspetta un fatturato di 2,7 miliardi di dollari ed un margine lordo del 19,5%.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djfix1302 Dicembre 2010, 11:57 #1
tecnicamente resta sempre sotto WD e questo è causa di guai nell'era degli SSD

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^