Seagate verrà acquisita da un concorrente?

Seagate verrà acquisita da un concorrente?

Secondo alcune indiscrezioni Seagate potrebbe rientrare nel quadro di un'acquisizione strategica di uno dei suoi concorrenti: il più accreditato è Toshiba

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:13 nel canale Mercato
ToshibaQuadroSeagate
 

Secondo alcune indiscrezioni pubblicate dal New York Post pare che Seagate potrebbe essere nel mirino di qualche concorrente per un'eventuale operazione di acquisizione. Nel caso in cui le indiscrezioni dovessero tramutarsi in realtà si tratterebbe non solo della più grande acquisizione tecnologica avvenuta nel 2010, ma l'operazione porterebbe anche alla creazione del più grande produttore di hard disk al mondo.

E' da qualche tempo che Seagate è alla ricerca di potenziali investitori, allo scopo di ritornare ad essere una compagnia non quotata in borsa, senza tuttavia aver ancora trovato la possibilità di valutare un accordo. Attualmente Seagate ha una capitalizzazione di mercato di 6,5 miliardi di dollari: un'eventuale operazione di acquisizione potrebbe essere valutata attorno ai 7,8 miliardi di dollari.

Secondo quanto afferma il New York Post una delle realtà che attualmente sta valutando operazioni di acquisizioni strategiche (nelle quali potrebbe rientrare anche Seagate) è Toshiba, tra le principali realtà che operano nel campo delle memorie flash, e che nel corso del 2009 ha già acquisito la divisione hard disk di Fujitsu. L'acquisizione consentirebbe al colosso giapponese di espandere ulteriormente il proprio market share.

E Toshiba sembra essere, tra le aziende concorrenti, quella realmente più accreditata per portare avanti un'operazione di questo tipo: Hitachi Global Storage Technologies sta infatti pensando ad effettuare lo spin-off della divisione Hard Disk mentre Samsung Electronics vuole concentrarsi maggiormente sul versante dei semiconduttori. Western Digital, che nell'anno in corso ha strappato a Seagate la leadership in termini di volumi di vendita, non ha nella propria tradizione operativa l'acquisizione di grossi competitor a differenza di Seagate stessa che nel corso del 2006 acquisì Maxtor.

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JackZR24 Novembre 2010, 15:49 #1
O magari WD!
Bluknigth24 Novembre 2010, 16:07 #2
Mah, mi sembra un investimento a breve termine.
Seagate mi sembra un'azienda che è rimasta ancorata troppo alle tradizionali meccaniche e che stia subendo la concorrenza dei colossi delle flash memory.

Boh, mi sembra più che altro l'acquisizione di un marchio più che della tecnologia.
Perseverance24 Novembre 2010, 16:10 #3
Seagate produce dei pessimi hardisk, l'assistenza è pessima, e il costo non è concorrenziale. Ha delle partnership importanti, forse è per questo che si regge ancora in piedi, è da un bel po' di tempo che mi chiedo cosa gli accadrà se continua di questo mal passo; la news in questo senso è la risposta: per salvarsi si vende a qualcuno.
ArteTetra24 Novembre 2010, 16:11 #4
Originariamente inviato da: JackZR
O magari WD!


"Magari" cosa? "Magari verrà acquisita WD" o "magari Toshiba verrà acquisita da WD"? In questo caso ricordo che leggere gli articoli prima di commentarli è sempre una buona abitudine.
tokun24 Novembre 2010, 16:21 #5
ti prego no Toshiba che rovinano i prodotti.
In vita mia ho avuto la sfortuna di acquistare 3 hd di diverse serie di produzione toshiba e tutti rotti dopo 3 mesi.
Deve solo star lontano da prodotti di valore come seagate o wd
esuade24 Novembre 2010, 17:03 #6
"Seagate stessa che nel corso del 2006 acquisì Maxtor" e ancora prima acquisì Quantum.
Spero solo che questa eventuale acquisizione non faccia sparire il marchio che attualmente, per prodotti di classe enterprise, non ha eguali in quanto a qualità, performance ed affidabilità
blackshard24 Novembre 2010, 17:03 #7
Originariamente inviato da: Perseverance
Seagate produce dei pessimi hardisk, l'assistenza è pessima, e il costo non è concorrenziale. Ha delle partnership importanti, forse è per questo che si regge ancora in piedi, è da un bel po' di tempo che mi chiedo cosa gli accadrà se continua di questo mal passo; la news in questo senso è la risposta: per salvarsi si vende a qualcuno.


Strano, ho avuto una volta a che farci con un hard disk interno e hanno fatto un ottimo lavoro, spedendomi in un paio di settimane un "refurbished" dopo che gli avevo spedito io a loro a milano un disco rotto. Anche se era un refurbished, pare che ancora funzioni egregiamente.

Non posso dire lo stesso, per esempio, di samsung: non potendo farmelo cambiare dal venditore, ho dovuto mandarlo ad una terza azienda di roma e mi è tornato dopo 4 mesi (anche se uno era agosto).
Perseverance24 Novembre 2010, 17:59 #8
La seagate dei primi tempi, quando acquisì maxtor e quantum era un fiore, di fatti produceva degli ottimi hardisk a basso prezzo soprattutto nel settore enterprise. E' in quegli anni che si è fatta la clientela maggiore, tutto funzionava a meraviglia. Da circa 1 anno e mezzo stà tirando i remi in barca.

Credo anche io che venga acquistata da Toshiba, avevo letto qualcosa approposito e mi pareva di aver capito che Toshiba voleva fare come Hitachi ritirandosi dal mercato degli hardisk perchè aveva troppa concorrenza. In questo caso potrebbe tornargli utile, probabilmente se acquista delegherà l'intera produzione HDD a seagate...cioè in spiccoloni seagate continuerà a fare il suo lavoro senza risentirne, e toshiba acquisirà i benefici economici derivanti dall'enorme mole di aziende di cui seagate è attualmente partner.
JackZR24 Novembre 2010, 19:01 #9
Originariamente inviato da: ArteTetra
"Magari" cosa? "Magari verrà acquisita WD" o "magari Toshiba verrà acquisita da WD"? In questo caso ricordo che leggere gli articoli prima di commentarli è sempre una buona abitudine.

Titolo: "Seagate verrà acquisita da un concorrente?"
Sottotitolo: "Secondo alcune indiscrezioni Seagate potrebbe rientrare nel quadro di un'acquisizione strategica di uno dei suoi concorrenti: il più accreditato è Toshiba"
Notizia: "Secondo quanto afferma il New York Post una delle realtà che attualmente sta valutando operazioni di acquisizioni strategiche (nelle quali potrebbe rientrare anche Seagate) è Toshiba, tra le principali realtà che operano nel campo delle memorie flash, e che nel corso del 2009 ha già acquisito la divisione hard disk di Fujitsu. L'acquisizione consentirebbe al colosso giapponese di espandere ulteriormente il proprio market share."
Commento: "O magari WD"
Quanto ci vuole a capirne il significato, qua quello che non ha letto l'articolo mi sa che è un altro...
bongo7424 Novembre 2010, 20:27 #10
sinceramente non ci credo
Motivo 1:
- non vedo tutta sta liquidita' in giro
Motivo 2:
- queste cose si fanno poi si annunciano, se si annunciano prima, diventano come la storia di opel acquistata da fiat

Ps: io ho ancora un quantum fireball 2,1 che funziona perfettamente, mentre tutti i maxtor (pre-seagate) mi si sono rotti tutti...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^