Sean Maloney, da 30 anni in Intel, in pensione da gennaio

Sean Maloney, da 30 anni in Intel, in pensione da gennaio

Approdato in Intel per la prima volta nel 1982, Sean Maloney ha ricoperto numerosi ruoli di rilievo. Andrà in pensione dal prossimo gennaio, dopo aver guidato in quest'ultimo anno la divisione cinese del colosso di Santa Clara

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:17 nel canale Mercato
Intel
 

Sean Maloney, dirigente di lungo corso di Intel e attualmente responsabile di Intel China, ha annunciato la volontà di andare in pensione a partire dal prossimo mese di gennaio 2013, dopo ben 30 anni di militanza nel colosso di Santa Clara.

"Sono molto orgoglioso dei miei 30 anni con Intel. Nel corso di questo periodo ho avuto l'onore di lavorare con alcune delle menti più brillanti del mondo, da Andy Grove a Paul Otellini, sulle tecnologie più d'avanguardia. Ho lavorato in tre continenti e visto il mondo come rappresnetante di Intel. Ho assistito in prima persona all'incredibile crescita e potenziale della Cina e della regione Asiatica" ha dichiarato Maloney nel comunicato ufficiale emesso dall'azienda di Santa Clara.

Continua Maloney: "Intel farà per sempre parte della mia vita e mi sento privilegiato ad essere stato una delle guide della compagnia. Non vedo l'ora di andare in pensione per trascorrere più tempo con la mia famiglia. In Intel vi sono le persone più brillanti che abbia mai conosciuto".

Anche l'attuale CEO di Intel, Paul Otellini, spende qualche parola per Maloney: "Sean è un visionario ben conosciuto per Intel e per l'industria del computing. Negli anni novanta ha identificato l'impatto che l'Asia avrebbe avuto come mercato tecnologico e come hub di innovazione per l'industria e lo scorso anno ha svelato gli sforzi di Intel di reinventare il computing con i dispositivi Ultrabook. Lascia un segno importante su Intel e sull'industria e auguro a Sean e alla sua famiglia il meglio nel prossimo capitolo della sua vita".

Maloney ha iniziato la sua carriera in Intel nel 1982 presso il quartier generale europeo, dove ha trascorso nove anni ricoprendo ruoli di management nelle aree di ingegneria, vendite e marketing. Dal 1992 al 1995 ha assunto il ruolo di assistente tecnico per Andy Grove, in quegli anni CEO della compagnia. Durante il 1995 Maloney si è spostato ad Hong Kong per gestire le attività di marketing e vendite nell'area Asia-Pacific ed è tornato negli Stati Uniti nel 1998 assumendo la carica di responsabile delle vendite worldwide per Intel. Nel corso del 2001 ha preso il comando dell'Intel Communications Group ed è diventato co-manager dell'Intel Mobility Group nel 2004 e dell'Intel Architecture Group negli anni seguenti.

Nel corso del mese di febbraio 2010 Sean Maloney è stato colpito da ictus che l'ha costretto ad un congedo medico fino al gennaio 2011. In seguito è stato nominato presidente di Intel China a maggio del 2011. Più volte Sean Maloney è stato ritenuto l'erede naturale di Paul Otellini alla guida del colosso dei processori.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^