Segnali positivi dal mercato IT, secondo trimestre in crescita per i PC

Segnali positivi dal mercato IT, secondo trimestre in crescita per i PC

Analizzando i dati forniti da iSuppli il mercato comincia a risalire, anche se lentamente, assestandosi sui volumi dello scorso anno

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 09:00 nel canale Mercato
 

Per la prima volta sei mesi le spedizioni di PC hanno fatto registrare una crescita sequenziale, iniziando, forse, una leggera risalita dalle difficoltà incontrate nel corso dell'ultimo anno. Le spedizioni globali di PC hanno toccato la soglia dei 67,2 milioni di unità, un aumento di circa l'1% rispetto ai 66,5 milioni del primo trimestre 2009 e un calo del 4,3% dei 70,2 milioni registrati nello stesso periodo del 2008.

tabella consegne PC

Secondo quanto riportato da iSuppli, le consegne di PC sono riuscite a risalire grazie soprattutto al segmento notebook, in costante crescita al contrario del mecato desktop. Matthew Wilkins, principal analyst per iSuppli ha inoltre affermato che "iSuppli prevede una crescita sequenziale continua, anche per il terzo e quarto trimestre dell'anno, grazie anche alla lenta ripresa dell'economia e dall'arrivo di nuovi stimoli, Windows 7 su tutti. Nonostante tutto, le consegne di unità sull'anno faranno comunque registrare un -4%."

Analizzando i valori riportati per ogni singolo produttore è possibile notare come Acer sia la società che al momento sta facendo meglio: una crescita sull'anno del 23%, raggiungendo quota 8,2 milioni di unità consegnate. In grave difficoltà invece Dell, che scende del quasi 20%; in cima alla lista rimane sempre Hewlett Packard.

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Scezzy14 Settembre 2009, 09:20 #1
Ahi Ahi... la tanto decantata Dell mi pare navighi in acque poco tranquille !!!
netcrusher14 Settembre 2009, 09:30 #2

Se smettessero

Se iniziassero a smetterla di speculare con quelle mezze schifezze di netbook venduti a prezzi assurdi........comunque la crisi è tutt'altro che finita......
Curtis14 Settembre 2009, 09:37 #3
Dell Imho paga che nei notebook fascia consumer sta fuori prezzo (troppo alti) .Notebook HP ad esempio con cpu e schede video superiori costano meno e design dello chassis molto bellino
Curtis14 Settembre 2009, 09:39 #4
Ed il bello di Dell e' che vende pure direttamente dal sito quindi dovrebbe avere prezzi piu' bassi non essendoci intermediari di mezzo rispetto a vendere i computer nei negozi o centri commerciali come fanno tutti gli altri produttori come Toshiba, Asus, HP, Sony ecc ..ed invece ....

pazzesco
p4ever14 Settembre 2009, 11:10 #5
Originariamente inviato da: Curtis
Ed il bello di Dell e' che vende pure direttamente dal sito quindi dovrebbe avere prezzi piu' bassi non essendoci intermediari di mezzo rispetto a vendere i computer nei negozi o centri commerciali come fanno tutti gli altri produttori come Toshiba, Asus, HP, Sony ecc ..ed invece ....

pazzesco


per non parlare del discorso garanzia che fanno pagare come l'oro....se vado in un negozio i 2 anni sono SOTTINTESI, non me li fanno pagare 150 euro...
Saggio190014 Settembre 2009, 12:08 #6
oramai siamo entrati in un mercato dove i clienti sono sempre più attenti alla qualità-costo, se sottovaluti questo ti ritrovi con un - 20%
NoX8314 Settembre 2009, 12:52 #7
Bè HP dà un solo anno di garanzia, eppure vende sempre benissimo. Dell invece non fa sconti, perchè ormai i ricarichi dei centri commerciali sono pari a zero, praticamente vendono al prezzo del produttore e guadagnano da pubblicità, esposizione, finanziamenti e probabilmente prendono cifre alte dai produttori stessi per il loro "servizio" di vendita, vedi mediaw***d su tutti.

Inoltre è vero, i clienti sono sempre più attenti al prezzo, ma non sempre è positivo, nel senso che la qualità passa in totale secondo piano e si prediligono i prodotti più convenienti, a prescindere. Tant'è che acer cresce sempre, oltre ad essere la prima quanto a vendite in italia. Non è bello vedere che prodotti che si fregiavano di una certa qualità ed assistenza non riescono più a vendere perchè si guarda solo al prezzo, francamente!

Quanto ai rivenditori, i ricarichi sono ridicoli; uno dovrebbe vendere un pc per guadagnare 100 euro lordi di tasse ed iva e dovrebbe magari seguirlo per i 2 anni di garanzia? Non scherziamo!
Curtis14 Settembre 2009, 13:23 #8
Originariamente inviato da: NoX83
Bè HP dà un solo anno di garanzia, eppure vende sempre benissimo. Dell invece non fa sconti, perchè ormai i ricarichi dei centri commerciali sono pari a zero, praticamente vendono al prezzo del produttore e guadagnano da pubblicità, esposizione, finanziamenti e probabilmente prendono cifre alte dai produttori stessi per il loro "servizio" di vendita, vedi mediaw***d su tutti.

Inoltre è vero, i clienti sono sempre più attenti al prezzo, ma non sempre è positivo, nel senso che la qualità passa in totale secondo piano e si prediligono i prodotti più convenienti, a prescindere. Tant'è che acer cresce sempre, oltre ad essere la prima quanto a vendite in italia. Non è bello vedere che prodotti che si fregiavano di una certa qualità ed assistenza non riescono più a vendere perchè si guarda solo al prezzo, francamente!

Quanto ai rivenditori, i ricarichi sono ridicoli; uno dovrebbe vendere un pc per guadagnare 100 euro lordi di tasse ed iva e dovrebbe magari seguirlo per i 2 anni di garanzia? Non scherziamo!

Dell vendendo i suoi computer passa dal produttore al consumatore via sito internet
guadagna di base circa il triplo senza intermediari di mezzo
NoX8314 Settembre 2009, 13:40 #9
Non esageriamo; comunque, quando HP dà i suoi pc a mediamarket quanto pensi che ricarichi quest'ultima?
fraussantin14 Settembre 2009, 13:53 #10
la dell mi ha sorpreso davvero non mi sarei aspettato che una che vende solo on line (e certamente non a buon prezzo) arrivasse ad avere il 2" posto in classifica, forse premiata l'affidabilità.

cmq fa riflettere molto il fatto che molta gente dia fiducia al mercato on-line (poveri negozianti)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^