Si chiude in rosso il 2014 di AMD, per via di svalutazioni di bilancio

Si chiude in rosso il 2014 di AMD, per via di svalutazioni di bilancio

AMD chiude l'anno 2014 con un dato trimestrale fortemente negativo, influenzato da un fatturato inferiore ai trimestri precedenti oltre che da alcune poste negative straordinarie legate a costi di ristrutturazione e svalutazioni delle precedenti acquisizioni

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:41 nel canale Mercato
AMD
 

Dopo i positivi risultati finanziari comunicati da Intel per il quarto trimestre 2014, dati che portano a considerare come il mercato dei PC stia uscendo dalla fase di contrazione delle vendite della quale è stato vittima nel corso degli ultimi anni, è la volta di AMD che ha chiuso il 2014 con risultati tutt'altro che entusiasmanti.

Nel corso degli ultimi 3 mesi del 2014 l'azienda ha totalizzato un risultato in contrazione rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente: il fatturato è sceso da 1,59 miliardi di dollari a 1,24 miliardi, dato che è in calo anche rispetto agli 1,43 miliardi del terzo trimestre 2014. L'utile operativo è negativo per ben 330 milioni di dollari, contro un dato positivo per 63 milioni del Q3 2014 e di 135 milioni per il Q4 2013.

Andamento simile per l'utile netto, che vede una perdita di 364 milioni di dollari nel trimestre di riferimento contro dati positivi per 17 milioni di dollari nel terzo trimestre 2014 e di 89 milioni di dollari nel quarto trimestre 2013. Il margine operativo lordo è ovviamente in calo: pari al 29% negli ultimi 3 trimestri dell'anno, sconta una riduzione di 6 punti rispetto al 35% dell'anno e del trimestre precedenti.

A impattare su questi risultati una svalutazione iscritta a bilancio delle acquisizioni di SeaMicro e di ATI, dovute al calo nel valore del titolo in borsa, per un controvalore di 233 milioni di dollari. Una seconda scrittura al ribasso riguarda il valore di alcuni prodotti APU di seconda generazione, con una posta negativa per 58 milioni di dollari che non ha generato tuttavia uscite di cassa. L'ultimo dato di revisione negativo riguarda costi per 71 milioni di dollari legati all'uscita di scena del precedente CEO Rory Read, oltre a costi legati a ristrutturazioni interne. Osservando i dati non GAAP, che quindi depurano queste voci di costo straordinarie e non di periodo, il dato operativo di AMD è positivo per 36 milioni di dollari nel quarto trimestre 2014, con un utile netto di 2 milioni di dollari. Visto in questa ottica il dato trimestrale è positivo, per quanto in misura molto ridotta.

Dove AMD ha registrato una forte contrazione nelle vendite è nel settore Computing e Graphics, quello legato a CPU e GPU: il calo è stato del 15% rispetto al terzo trimestre 2014 e del 16% prendendo come riferimento gli ultimi 3 mesi del 2013. Anche la divisione Enterpeise, Embedded e Semi-Custom ha registrato un calo di fatturato pari all'11% rispetto al Q3 2014, beneficiando tuttavia di una crescita del 51% prendendo quale riferimento gli ultimi 3 mesi del 2013.

I dati di sintesi annuale evidenziano per l'esercizio da poco terminato un risultato interessante in termini di fatturato, pari a 5,51 miliardi di dollari e in lieve crescita rispetto ai 5,3 miliardi del 2013. L'utile operativo è negativo per 155 milioni di dollari (positivo per 103 milioni nel 2013) mentre l'utile netto è negativo per 403 milioni, contro una perdita di 83 milioni registrata nell'anno precedente. In calo il margine operativo lordo, sceso dal 37% del 2013 al 33% del 2014.

Le stime per i primi 3 mesi del 2015 sono tutt'altro che incoraggianti: l'azienda infatti prevede una contrazione del fatturato di circa il 15%, con un margine di variazione al rialzo e al ribasso del 3%. A bilanciare questo dato una crescita prevista del 5% per il margine operativo lordo, atteso attorno al 34%. Lisa Su, CEO dell'azienda, ha del resto chiaramente indicato come sarà a partire dal secondo trimestre 2015 che l'azienda ritornerà in traiettoria verso la profittabilità, lasciando in questo modo intendere come per questo periodo siano attese novità dal versante computing e graphics.

55 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
thedoctor196821 Gennaio 2015, 09:52 #1

????

sono davvero sorpreso, 2 console e non riescono nemmeno a raggiungere un pareggio di bilancio! L'amministrazione della nvidia deve essere decisamente più oculata, hanno deciso di non vendere ad 1 euro apu di console finte next gen e di contiuare a sviluppare cose di loro interesse
htpci21 Gennaio 2015, 09:52 #2
e la novita' quale sarebbe???
Titanox221 Gennaio 2015, 09:58 #3
Originariamente inviato da: thedoctor1968
sono davvero sorpreso, 2 console e non riescono nemmeno a raggiungere un pareggio di bilancio! L'amministrazione della nvidia deve essere decisamente più oculata, hanno deciso di non vendere ad 1 euro apu di console finte next gen e di contiuare a sviluppare cose di loro interesse


io spevo che i "pezzi" per le console le avevano vendute a prezzi veramente bassi, anche le schede video non costano tantissimo
gd350turbo21 Gennaio 2015, 10:00 #4
Si, c'era che diceva che con l'appalto delle console amd sarebbe risorta...
Si...Infatti !
Senza contare tutta la gente che acquista le loro cpu/gpu perchè costano meno della concorrenza.

CrapaDiLegno21 Gennaio 2015, 10:02 #5
CVD.

Ma parlate piano, c'è gente che si meraviglierà di questo risultato e verrà a dire che siete pagati perché parlate male di AMD.

Concorrenza... speriamo nell'antitrust americano, altrimenti tra un po' avremo 2 monopoli di fatto invece di uno.

Originariamente inviato da: gd350turbo
Si, c'era che diceva che con l'appalto delle console amd sarebbe risorta...
Si...Infatti !
Senza contare tutta la gente che acquista le loro cpu/gpu perchè costano meno della concorrenza.

C'era gente che profetizzava numeri a 9 cifre a trimestre con utili tendenti all'infinito... forse non avevano capito (e ancora non ne sono convinti) che Sony e MS non sono istituti di beneficienza e che loro hanno sicuramente pattuito un prezzo stracciato per dare l'appalto ad AMD. Altrimenti di alternative con CPU e GPU separate (e altri fornitori) ce ne sarebbero state a bizzeffe.
Chi ha solo l'istinto di commentare questo post, faccia la cortesia di tornare ad un anno e mezzo fa e di leggersi i commenti sulla questione AMD vincitrice dell'appalto per le console, nvidia che rifiuta di svendere (non solo i prodotti, ma pure i suoi cervelli che devono lavorare per quel progetto).
aled197421 Gennaio 2015, 10:07 #6
non sono fanboy di uno o di un altro marchio ma i risultati credo rispecchino in parte le scarse performance per watt sia delle ultime apu che delle ultime gpu

speriamo si ripigli con prodotti validi, altro che no

ciao ciao
lucusta21 Gennaio 2015, 10:23 #7
In realtà è andata in pari.' Con 36 M$ in attivo.
71 M$ al vecchio CEO e alla sua cricca ( senza infamia e senza lode, ma caro!);
svalutazione di titoli accessori;
Purtroppo non si ha una visione critica... di errori se ne sono fatti parecchio in passato, ed oggi si pagano;
Di sviste se ne stanno facendo parecchie oggi, e si pagheranno in futuro.

AMD ha il vantaggio delle APU da console che, pur poco potenti, vendono per milioni di esemplari; le basterebbe immettere sul mercato quelle APU, od un SOC simile e completo, per standardizzare il mondo dei casual gamers, che è quello che vende di più.... in quell'ambito la gente non guarda l'efficienza, ma i risultati pratici.

Avere un PC economico, standard ed in grado di far girare i giochi da console, ma all'occorrenza essere usato come un vero PC sarebbe la scelta di tante persone.

Mi domando ancora perché aspettare...
FaMe.it21 Gennaio 2015, 10:28 #8

love

Cosa c'è di male sul fatto " la gente che acquista le loro gpu cpu perchè costano meno"?cos'è un difetto? Apparte i risultati finanziari all'atto pratico non vedo il motivo per cui scegliere una o l'altra se non per preferenze personali o per avere il mero compiacimento per un numero un pò più alto su di un benchmark assolutamente inutile per confrontare hardware nell'uso comune(e quel numerino più alto lo pagate caro comè giusto che sia xD).La consapevolezza di avere il pisello più lungo vi fa pensare solo con quello poi xD Pace
calabar21 Gennaio 2015, 10:32 #9
Che l'azienda non sia in positivo è evidente. Ma prendersela con le APU per consolle francamente mi sembra un controsenso, dato che è una delle poche divisioni che tiene.
Figuriamoci come sarebbe messa AMD senza la commessa delle consolle.

Certo, chi pensava alla gallina dalle uova d'oro probabilmente dovrà ricredersi, ma francamente non credo ne che AMD si sia svenduta ne che la scelta di produrre le APU per consolle sia stata sbagliata.

Il problema è che c'è poco da fare se le altre divisioni vanno male, alla fine il saldo sarà negativo.
Oltretutto in questo caso, come da titolo, il segno meno è in gran parte dovuto alle svalutazioni, per cui il cedimento di mercato è meno di quanto possa apparire a prima vista.

A mio parere AMD rimarrà in grande difficoltà fino a quando non avrà dei prodotti competitivi sul fronte CPU. Con le schede video compete abbastanza bene, ma sul lato CPU si sopravvive in attesa della nuova architettura che, si spera, possa portare qualche concreto miglioramento (perchè il quasi monopolio Intel dubito piaccia a qualcuno).
Korn21 Gennaio 2015, 10:49 #10
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
CVD.

Ma parlate piano, c'è gente che si meraviglierà di questo risultato e verrà a dire che siete pagati perché parlate male di AMD.

Concorrenza... speriamo nell'antitrust americano, altrimenti tra un po' avremo 2 monopoli di fatto invece di uno.


C'era gente che profetizzava numeri a 9 cifre a trimestre con utili tendenti all'infinito... forse non avevano capito (e ancora non ne sono convinti) che Sony e MS non sono istituti di beneficienza e che loro hanno sicuramente pattuito un prezzo stracciato per dare l'appalto ad AMD. Altrimenti di alternative con CPU e GPU separate (e altri fornitori) ce ne sarebbero state a bizzeffe.
Chi ha solo l'istinto di commentare questo post, faccia la cortesia di tornare ad un anno e mezzo fa e di leggersi i commenti sulla questione AMD vincitrice dell'appalto per le console, nvidia che rifiuta di svendere (non solo i prodotti, ma pure i suoi cervelli che devono lavorare per quel progetto).

sei una certezza ma sinceramente non capisco se odi amd o ami intel mah

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^