Sistemi Opteron sino a 32 vie

Sistemi Opteron sino a 32 vie

Newisys annuncia la prossima disponibilità di un chipset Opteron capace di supportare 8 cpu; sino a 32 processori in particolari configurazioni

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:06 nel canale Mercato
 

Newisys ha ufficialmente annunciato di aver completato lo sviluppo del proprio chipset "Horus", soluzione che permette di gestire sino a 8 processori AMD Opteron contemporaneamente.

L'architettura di questo chipset permette di supportare un massimo di 32 processori contemporaneamente, utilizzando alcuni link Hypertransport esterni. Questo lascia ampie possibilità di utilizzo per i processori AMD Opteron in sistemi complessi, nei quali la presenza di numerosi processori in un unico sistema è fondamentale per esigenze di calcolo.

Sino a oggi buona parte dei sistemi server basati su cpu Opteron che sono stati commercializzati è stata dotata di 1 o 2 processori. I principali partner di AMD stanno per introdurre soluzioni a 4 processori, mentre si inizia a discutere di sistemi server a 8 vie.

Grazie al memory controller integrato nel processore e all'utilizzo del bus Hypertransport, la cpu Opteron vanta una elevata scalabilità della potenza elaborativa all'aumentare del numero di processori. La sua architettura, infatti, presenta un numero inferiore di colli di bottiglia rispetto ad altre concorrenti quali quella delle cpu Intel Xeon MP.

Fonte: extremetech.com.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Vik Viper26 Agosto 2004, 14:23 #1

Se la qualità fosse la carta vincente...

nel segmento dello Xeon, l'opteron dovrebbe fare man-bassa...
Invece...
PrimoNumero126 Agosto 2004, 14:25 #2

Amd RULEZ ma...

chissà perchè però la nasa ha scelto gli xeon per il super computer....
STICK26 Agosto 2004, 14:30 #4

Re: Amd RULEZ ma...

Originariamente inviato da PrimoNumero1
chissà perchè però la nasa ha scelto gli xeon per il super computer....



mai sentito parlare di Red Storm di Cray????
Modhi26 Agosto 2004, 14:31 #5

Re: Amd RULEZ ma...

Originariamente inviato da PrimoNumero1
chissà perchè però la nasa ha scelto gli xeon per il super computer....


Forse perchè non è poi cosi super, sto computer.
PrimoNumero126 Agosto 2004, 14:44 #6

No...

Stick no...Mi potresti dare delucidazioni???????
STICK26 Agosto 2004, 15:13 #7

Re: No...

Originariamente inviato da PrimoNumero1
Stick no...Mi potresti dare delucidazioni???????


http://punto-informatico.it/p.asp?i=41852

Opteron animerà il supermonster Cray
Le CPU di AMD potrebbero alimentare il supercomputer più veloce al mondo. Se confermato, per AMD si tratterebbe di un colpaccio senza precedenti sul mercato delle CPU hi-end e un primo spintone a Itanium


22/10/02 - News - Albuquerque (USA) - (Aggiornata, 17:33) Come si è riportato pochi mesi fa, Cray è sul punto di tornare ai vertici delle classifiche dei supercomputer più veloci al mondo con un mostro da 90 milioni di dollari commissionatogli dai Sandia National Laboratories. Il ritorno sulla scena di questo leggendario marchio potrebbe portare con sé un'altra sorpresa: il Wall Street Journal ha infatti scritto che Cray utilizzerà, per il suo supercomputer, i processori Opteron di AMD.



Se la notizia venisse ufficialmente confermata, per AMD si tratterebbe di una prima importante vittoria, nel campo dei sistemi ad alte prestazioni, sulla rivale di sempre, Intel, e un segnale incoraggiante sull'accettazione, da parte del mercato, della sua architettura ibrida a 32/64 bit.

Proprio pochi giorni fa AMD ha svelato i risultati di alcuni benchmark condotti su alcuni prototipi di Opteron, risultati che, seppur non eclatanti - specie per quanto riguarda il calcolo in virgola mobile -, pongono già queste CPU al di sopra di parecchi avversari a 64 bit.

Secondo i pochi dettagli emersi, il supercomputer di Cry, nome in codice "Red Storm", dovrebbe fornire una potenza di calcolo pari a 100 Teraflops, quasi tre volte maggiore di quella dell'Earth Simulator di NEC, l'attuale supercomputer più veloce al mondo. Questa potenza potrebbero però essere raggiunta solo per gradi, attraverso espansioni successive.

I laboratori del Sandia National Laboratory americano utilizzeranno Red Storm principalmente per la simulazione di armi ed esplosioni atomiche.

Aggiornamento: La notizia è stata ufficialmente confermata oggi da AMD, che ha fornito qualche dettaglio in più.

Il supercomputer sarà almeno sette volte piú potente dell’attuale supercomputer di Sandia “ASCI Red” basato sui codici di simulazione 3D, full-physic di Sandia. La disponibilità del sistema è prevista per il 2004.

Si prevede che il computer utilizzerà piú di 10.000 processori Opteron e avrà una capacità di calcolo iniziale di 40 trilioni di calcoli al secondo, ovvero 40 teraflop.

“Sapere che note istituzioni come Cray e Sandia hanno riposto in noi la loro fiducia, conferisce ad AMD un grande prestigio ed è un’approvazione importante per l’imminente processore AMD Opteron”, ha affermato Marty Seyer, vice president of server Business di AMD. “I vantaggi dell’architettura del processore AMD Opteron ci consentono di rispondere ai rigidi requisiti di design dei processori per supercomputer ad alti livelli. Questo successo conferma l’importanza dell’elaborazione a 64-bit per la ricerca scientifica e dimostra la credibilità di AMD nel mercato dell’elaborazione ad elevate prestazioni”.

“E’ eccitante vedere nuovi progetti per l’elaborazione ad elevate prestazioni entrare nel mercato. La combinazione di 10.000 processori AMD Opteron, il design e le capacità di integrazione di Cray, piú l’esperienza HPC di Sandia creano un nuovo approccio per la costruzione di supercomputer multi-Tflop/s. La collaborazione di AMD con questi due leader contribuirà ad elevare lo standard dell’innovazione dell’elaborazione ad elevate prestazioni e dimostra la crescente capacità di AMD di fornire soluzioni per questo mercato”, ha affermato Earl Joseph II, IDC HPC Research Director.

________________________________________


http://news.hwupgrade.it/7367.html


ecco il red storm:



Link ad immagine (click per visualizzarla)
Aryan26 Agosto 2004, 15:19 #8

Re: Re: No...

Originariamente inviato da STICK
http://punto-informatico.it/p.asp?i=41852

Opteron animerà il supermonster Cray
Le CPU di AMD potrebbero alimentare il supercomputer più veloce al mondo. Se confermato, per AMD si tratterebbe di un colpaccio senza precedenti sul mercato delle CPU hi-end e un primo spintone a Itanium


22/10/02 - News - Albuquerque (USA) - (Aggiornata, 17:33) Come si è riportato pochi mesi fa, Cray è sul punto di tornare ai vertici delle classifiche dei supercomputer più veloci al mondo con un mostro da 90 milioni di dollari commissionatogli dai Sandia National Laboratories. Il ritorno sulla scena di questo leggendario marchio potrebbe portare con sé un'altra sorpresa: il Wall Street Journal ha infatti scritto che Cray utilizzerà, per il suo supercomputer, i processori Opteron di AMD.



Se la notizia venisse ufficialmente confermata, per AMD si tratterebbe di una prima importante vittoria, nel campo dei sistemi ad alte prestazioni, sulla rivale di sempre, Intel, e un segnale incoraggiante sull'accettazione, da parte del mercato, della sua architettura ibrida a 32/64 bit.

Proprio pochi giorni fa AMD ha svelato i risultati di alcuni benchmark condotti su alcuni prototipi di Opteron, risultati che, seppur non eclatanti - specie per quanto riguarda il calcolo in virgola mobile -, pongono già queste CPU al di sopra di parecchi avversari a 64 bit.

Secondo i pochi dettagli emersi, il supercomputer di Cry, nome in codice "Red Storm", dovrebbe fornire una potenza di calcolo pari a 100 Teraflops, quasi tre volte maggiore di quella dell'Earth Simulator di NEC, l'attuale supercomputer più veloce al mondo. Questa potenza potrebbero però essere raggiunta solo per gradi, attraverso espansioni successive.

I laboratori del Sandia National Laboratory americano utilizzeranno Red Storm principalmente per la simulazione di armi ed esplosioni atomiche.

Aggiornamento: La notizia è stata ufficialmente confermata oggi da AMD, che ha fornito qualche dettaglio in più.

Il supercomputer sarà almeno sette volte piú potente dell’attuale supercomputer di Sandia “ASCI Red” basato sui codici di simulazione 3D, full-physic di Sandia. La disponibilità del sistema è prevista per il 2004.

Si prevede che il computer utilizzerà piú di 10.000 processori Opteron e avrà una capacità di calcolo iniziale di 40 trilioni di calcoli al secondo, ovvero 40 teraflop.

“Sapere che note istituzioni come Cray e Sandia hanno riposto in noi la loro fiducia, conferisce ad AMD un grande prestigio ed è un’approvazione importante per l’imminente processore AMD Opteron”, ha affermato Marty Seyer, vice president of server Business di AMD. “I vantaggi dell’architettura del processore AMD Opteron ci consentono di rispondere ai rigidi requisiti di design dei processori per supercomputer ad alti livelli. Questo successo conferma l’importanza dell’elaborazione a 64-bit per la ricerca scientifica e dimostra la credibilità di AMD nel mercato dell’elaborazione ad elevate prestazioni”.

“E’ eccitante vedere nuovi progetti per l’elaborazione ad elevate prestazioni entrare nel mercato. La combinazione di 10.000 processori AMD Opteron, il design e le capacità di integrazione di Cray, piú l’esperienza HPC di Sandia creano un nuovo approccio per la costruzione di supercomputer multi-Tflop/s. La collaborazione di AMD con questi due leader contribuirà ad elevare lo standard dell’innovazione dell’elaborazione ad elevate prestazioni e dimostra la crescente capacità di AMD di fornire soluzioni per questo mercato”, ha affermato Earl Joseph II, IDC HPC Research Director.

________________________________________


http://news.hwupgrade.it/7367.html


ecco il red storm:



Link ad immagine (click per visualizzarla)

Il mio prossimo pc...
Spero di non essere CPU limited quando gioco a D3...
Apocalisse8426 Agosto 2004, 15:24 #9
Comunque la NASA ha scelto l'Itanium 2...
Predator8526 Agosto 2004, 15:28 #10
con questo supercomputer tocca di giocare a doom 3 con i dettagli al minimo e a 640x480

tornando ai fatti seri ... sembra che molte persone si stiano accorgendo della validità di questo progetto amd e che finalmente inizino a far vedere cosa sanno fare questi aggeggini

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^