Smartphone e tablet per utenza business: dal mercato segnali positivi

Smartphone e tablet per utenza business: dal mercato segnali positivi

Le vendite di dispositivi mobile, tablet e smartphone, specificamente sviluppati per l'utenza business registrano dati positivi nel corso del secondo trimestre 2015. Particolarmente interessante il dato di Microsoft, grazie ai tablet Surface

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:01 nel canale Mercato
MicrosoftAppleiOSAndroidGoogleSurface
 

Analizziamo con una certa frequenza l'andamento di mercato, in termini di vendite complessive, di tablet e smartphone considerando tutte le differenti tipologie di prodotti che rientrano in queste categorie. Grazie a StrategyAnalytics emergono dati specifici per il settore dei device mobile orientati al mercato business, caratterizzati da dinamiche di vendita un po' diverse da quelle generali delle categorie.

Nel corso del secondo trimestre 2015 le vendite di smartphone per utenza business hanno totalizzato 89,3 milioni di pezzi, in crescita del 16% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, pur registrando una contrazione del 3% prendendo come riferimento i primi 3 mesi del 2015.

Andamento positivo invece per le vendite di tablet business, che sono aumentate del 2% rispetto al primo trimestre 2015 a bilanciare una contrazione delle vendite indicata per il mercato nel suo complesso.

Android è il sistema operativo di riferimento tanto per smartphone come per tablet orientati al mercato business, con una quota di mercato pari rispettivamente al 65% e al 52%. Apple iOS segue con il 28% negli smartphone e il 38% nei tablet, mentre Microsoft con i propri OS Windows vanta una penetrazione di mercato del 6% nel settore degli smartphone e del 10% in quello dei tablet. Per quest'ultimo segmento si tratta della prima volta che Microsoft raggiunge una quota a doppia cifra, risultato che è legato al successo di vendita delle soluzioni della famiglia Surface.

Il modello di riferimento per questo tipo di utenti continua ad essere dominante l'approccio BYOD, bring your own device, con il quale gli utenti utilizzano sul posto di lavoro il proprio dispositivo personale quale strumento professionale. Emerge tuttavia una nuova dinamica che vede le aziende impegnate nel refresh di sistemi, con maggiore spazio dato ai tablet forniti ad alcuni gruppi di dipendenti quale alternativa ai tradizionali sistemi notebook.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AleLinuxBSD15 Ottobre 2015, 15:57 #1
Appunto, quello che accennavo da tempo.
Se iOS ed Android non si danno da fare rischiano di perdere un'occasione.
AceGranger15 Ottobre 2015, 16:53 #2
Originariamente inviato da: AleLinuxBSD
Appunto, quello che accennavo da tempo.
Se iOS ed Android non si danno da fare rischiano di perdere un'occasione.


ma credo che la perderanno in ogni caso;

Android e iOS si sono diffusi nel mondo tablet Pro solo perchè i processi produttivi di qualche anno fa non consentivano di avere sistemi X86 prestanti, leggeri e con buona autonomia e si doveva scendere a molti compromessi che ne limitavano molto l'espansione.

Con l'arrivo dei 22nm la situazione è cambiata, e quest'anno con i 14nm e W10 credo ci sara il giro di boa; ora che è possibile avere X86 con un'OS con un'interfaccia che si adatta a seconda dell'utilizzo, i sistemini con OS da cellulare non hanno piu senso di esistere.

L'ultimo evento di Microsoft ha creato molto hype e interesse attorno ai nuovi sistemi tablet e 2:1 e fara da traino a tutti gli altri produttori che hanno gia iniziato a presentare a raffica tablet e prodotti 2:1 con CPU a 14nm.
mentalray15 Ottobre 2015, 17:11 #3
Originariamente inviato da: AceGranger
ma credo che la perderanno in ogni caso;

Android e iOS si sono diffusi nel mondo tablet Pro solo perchè i processi produttivi di qualche anno fa non consentivano di avere sistemi X86 prestanti, leggeri e con buona autonomia e si doveva scendere a molti compromessi che ne limitavano molto l'espansione.

Con l'arrivo dei 22nm la situazione è cambiata, e quest'anno con i 14nm e W10 credo ci sara il giro di boa; ora che è possibile avere X86 con un'OS con un'interfaccia che si adatta a seconda dell'utilizzo, i sistemini con OS da cellulare non hanno piu senso di esistere.

L'ultimo evento di Microsoft ha creato molto hype e interesse attorno ai nuovi sistemi tablet e 2:1 e fara da traino a tutti gli altri produttori che hanno gia iniziato a presentare a raffica tablet e prodotti 2:1 con CPU a 14nm.


si ma i dispositivi x86, che siano essi tablet o 2 in 1, altro non sono che PC portatili sotto altre sembianze. I tablet android e ios hanno creato un nuovo mercato, non é solo una questione di peso e dimensioni.
Dubito che i prodotti come surface ruberanno chissà quante quote di mercato ai tablet, al limite ci sarà un cambio generazionale Laptop/Ibrido con i sistemi desktop sempre piu' condannati a scomparire.
Se oggi su 100 persone 90 comprano un un tablet mobile e 10 un laptop wintel tra qualche anno, secondo me, ce ne saranno ancora 80 che continueranno a prendersi un tablet mobile e 20 si prenderanno il sistema ibrido con windows.
La gente ormai sa benissimo che non gli serve a nulla un computer se deve andare su internet, scrivere una mail o stamparsi una fattura.
Io piuttosto se fossi un dirigente Microsoft spingerei a fondo nel home entertainement, tra l'altro la nuova interfaccia la trovo molto piu' adatta alle TV che a tablet e smartphone e dal divano non é che hai bisogno di tutte ste app installate, il windows store basta e avanza.
8black15 Ottobre 2015, 18:33 #4
...peccato che non esistano più smartphone per l'utenza "business", visto che dovrebbero entrare nel taschino della giacca ed avere tasti fisici...
AceGranger15 Ottobre 2015, 18:43 #5
Originariamente inviato da: mentalray
si ma i dispositivi x86, che siano essi tablet o 2 in 1, altro non sono che PC portatili sotto altre sembianze. I tablet android e ios hanno creato un nuovo mercato, non é solo una questione di peso e dimensioni.
Dubito che i prodotti come surface ruberanno chissà quante quote di mercato ai tablet, al limite ci sarà un cambio generazionale Laptop/Ibrido con i sistemi desktop sempre piu' condannati a scomparire.
Se oggi su 100 persone 90 comprano un un tablet mobile e 10 un laptop wintel tra qualche anno, secondo me, ce ne saranno ancora 80 che continueranno a prendersi un tablet mobile e 20 si prenderanno il sistema ibrido con windows.
La gente ormai sa benissimo che non gli serve a nulla un computer se deve andare su internet, scrivere una mail o stamparsi una fattura.
Io piuttosto se fossi un dirigente Microsoft spingerei a fondo nel home entertainement, tra l'altro la nuova interfaccia la trovo molto piu' adatta alle TV che a tablet e smartphone e dal divano non é che hai bisogno di tutte ste app installate, il windows store basta e avanza.


hanno creato il mercato che all'epoca non poteva essere sostenuto dalle CPU X86; oggi un tablet Win è in grado di fare esattamente quello che fanno i tablet Android o iOS con le app touch attraverso metro e in piu hanno la parte desktop.
mentalray15 Ottobre 2015, 19:09 #6
Originariamente inviato da: AceGranger
hanno creato il mercato che all'epoca non poteva essere sostenuto dalle CPU X86; oggi un tablet Win è in grado di fare esattamente quello che fanno i tablet Android o iOS con le app touch attraverso metro e in piu hanno la parte desktop.


Vai a dirlo a 1 miliardo e mezzo di utenti che ormai campano serenamente con lo smartphone o col tablet ios/android e che se hanno il PC probabilmente gira ancora con Windows Seven.
Sta sicuro che se microsoft avesse anticipato Apple e Google nel mobile oggi l'interesse per un tablet x86 con su W10 sarebbe ancora minore.
AceGranger15 Ottobre 2015, 23:58 #7
Originariamente inviato da: mentalray
Vai a dirlo a 1 miliardo e mezzo di utenti che ormai campano serenamente con lo smartphone o col tablet ios/android e che se hanno il PC probabilmente gira ancora con Windows Seven.
Sta sicuro che se microsoft avesse anticipato Apple e Google nel mobile oggi l'interesse per un tablet x86 con su W10 sarebbe ancora minore.


c'era anche una vagonata di gente che era corsa a comprare i netbook perchè non c'era altro da prendere in quella fascia e poi poco dopo sono stati totalmente rimpiazzati...

non ho bisogno di dirlo io alla gente, piano piano se ne sta accorgendo da sola dei nuovi prodotti in arrivo, finita una moda ne inizia un'altra, e ad oggi il mercato dei Tablet Android è in recessione mentre quello dei sistemi 2:1 e tablet Win è in crescita netta ( a differenza del restante mercato dei PC )

http://mobile.hdblog.it/2015/08/26/...-percento-2015/
mentalray16 Ottobre 2015, 09:59 #8
Originariamente inviato da: AceGranger
c'era anche una vagonata di gente che era corsa a comprare i netbook perchè non c'era altro da prendere in quella fascia e poi poco dopo sono stati totalmente rimpiazzati...

non ho bisogno di dirlo io alla gente, piano piano se ne sta accorgendo da sola dei nuovi prodotti in arrivo, finita una moda ne inizia un'altra, e ad oggi il mercato dei Tablet Android è in recessione mentre quello dei sistemi 2:1 e tablet Win è in crescita netta ( a differenza del restante mercato dei PC )

http://mobile.hdblog.it/2015/08/26/...-percento-2015/


Addirittura "vagonate" di netbook? Se ne vendevano al massimo 2 ogni 10 portatili e la ragione era esclusivamente il prezzo piu' basso oltre che la maggiore trasportabilità.
Se la moda diventerà il 2:1 nel senso che la gente vuole la tastiera integrata che si puo' staccare, beh penso che allora compreranno i 2 in 1 con android ...
AceGranger16 Ottobre 2015, 10:11 #9
Originariamente inviato da: mentalray
Addirittura "vagonate" di netbook? Se ne vendevano al massimo 2 ogni 10 portatili e la ragione era esclusivamente il prezzo piu' basso oltre che la maggiore trasportabilità.
Se la moda diventerà il 2:1 nel senso che la gente vuole la tastiera integrata che si puo' staccare, beh penso che allora compreranno i 2 in 1 con android ...



ah perchè invece i fanta tablet Andorid perchè credi che vendano ? il grosso è fatto dalle cinesate da 2 soldi.

i 2:1 e i tablet Win stanno vendendo perchè la gente ora puo avere nello stesso spazio e peso di un prodotto Android un vero PC e non un cellulare cresciuto.
mentalray16 Ottobre 2015, 10:26 #10
Originariamente inviato da: AceGranger
ah perchè invece i fanta tablet Andorid perchè credi che vendano ? il grosso è fatto dalle cinesate da 2 soldi.

i 2:1 e i tablet Win stanno vendendo perchè la gente ora puo avere nello stesso spazio e peso di un prodotto Android un vero PC e non un cellulare cresciuto.


Perché la stragrande maggioranza delle persone che non lavorano nell'IT e non hanno necessità specifiche col tablet mobile ci fanno tutto cio' che serve e non paragonarli ai netbook perché quelli erano di fatto dei computer castrati con cui non riuscivi nemeno ad aprire IE su un sito con 4 contenuti flash.
Senza contare che la gente se puo' evitare un OS come windows dove devi stare dietro gli antivirus, le patch, i programmi che si piazzano al boot perché inavvertitamente hanno fatto doppio click su un .exe lo evitano.
I parametri di scelta sono semplici :
1) Il costo. Meno é caro é meglio é e un ibrido con windows costa di piu' del
tablet cinese
2) La semplicità di utilizzo. Ormai sono tutti stra abituati ad android, pure i
cinquantenni che per una vita rompevano le scatole ai figli perché non
riuscivano a far funzionare il pc con windows .
3) La Moda. In questo caso molti si buttano sugli ipad, altri magari sul surface, dipenderà dalla percentuale di fanboysmo.

Per tutti gli altri che necessitano davvero di un computer ci saranno appunto i 2 in 1, gli ultrabook, gli AIO, i mini PC, i desktop ecc...
Comunque te hai detto la tua, io la mia, tra un paio di anni ne sapremo di piu'.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^