Sony chiude quasi il 70% dei suoi negozi retail in America

Sony chiude quasi il 70% dei suoi negozi retail in America

Sony Electronics ha annunciato attraverso un comunicato la decisione di chiudere 20 dei 31 negozi retail presenti in America

di Nino Grasso pubblicata il , alle 14:01 nel canale Mercato
Sony
 

Sony Electronics ha annunciato la chiusura di 20 dei suoi 31 negozi retail disposti tutto il continente statunitense. La notizia segue un'ondata di licenziamenti di Sony che ha coinvolto circa 5.000 dipendenti in tutto il mondo con la cessione del brand Vaio ad un fondo d'investimento: al momento non è chiaro se verranno influenzati dalla scelta anche i negozi europei o asiatici.

Sony Store

Il comunicato rilasciato dalla società cita il bisogno di Sony di "mantenersi competitiva nel mercato dell'elettronica in continua evoluzione", come motivazione circa le importanti chiusure. Nei primi giorni di febbraio, il colosso giapponese ha anche chiuso la propria divisione PC cedendo il brand Vaio a Japan Industrial Partners, che proseguirà la produzione e lo sviluppo di soluzioni per il mercato PC con il brand creato da Sony.

La società annuncia quindi una nuova manovra di riduzione dello staff che influenza circa un migliaio di dipendenti all'interno di tutti i locali che verranno chiusi nel tentativo di razionalizzare i costi e continuare a concentrarsi sulle relazioni con i partner. Gli undici store che resteranno aperti si trovano all'interno delle aree commerciali più popolate, come New York City, San Diego, Orlando e Houston.

"Anche se queste manovre sono state estremamente dure da operare, erano assolutamente necessarie per sperare in una crescita futura", ha sostenuto Mike Fasulo, presidente e COO di Sony Electronics. "Sono del tutto fiducioso nella nostra capacità di crearci il futuro a cui aspiriamo, e continuare a costruire sul nostro impeccabile impegno verso la fidelizzazione della clientela attraverso la completa esperienza di intrattenimento che solo Sony può offrire".

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tmx27 Febbraio 2014, 15:23 #1
Un titolo che fa abbastanza impressione...
chichino8427 Febbraio 2014, 17:38 #2
Originariamente inviato da: tmx
Un titolo che fa abbastanza impressione...

pure a me, quand'ero più piccolo vedevo la Sony come l'azienda più grande del mondo (e forse lo era), più tipo della nike o della microsoft e invece...
Dante8927 Febbraio 2014, 18:42 #3
Idem e non mi vengano a raccontare che è normale, l'elettronica sta mietendo vittime a gogo.
I problemi sono sempre ed esclusivamente i margini, meglio perdere che straperdere.
Gnaffer27 Febbraio 2014, 18:47 #4
Ah miseria da come avete messo il titolo sembrava che Sony stesse per chiudere i battenti e invece parliamo di 20 negozi... e poi scusate... migliaia di dipendenti in 20 punti vendita? ma quanto azz sono grandi?
mau.c27 Febbraio 2014, 23:02 #5
Originariamente inviato da: Dante89
Idem e non mi vengano a raccontare che è normale, l'elettronica sta mietendo vittime a gogo.
I problemi sono sempre ed esclusivamente i margini, meglio perdere che straperdere.


sono ben altri i segnali della crisi a mio avviso.
ma di che stiamo parlando? sono BEN 30 negozi sparsi in tutto il nord america... di cui 11 rimangono aperti, mi pare evidente che erano degli store di rappresentanza per sony e non certo una fonte di guadagno.

D'altronde anche apple tiene gli apple store in perdita perchè comunque hanno un valore di rappresentanza per il marchio, con benefici a lungo termine e fidelizzazione, beneficio che manca totalmente a sony, ovviamente. probabilmente ci saranno 20 apple store in Italia, stiamo parlando di 20 store in un continente come l'america. oggettivamente a sony conveniva chiudere quelli in perdita perché non hanno senso per lei.
san80d28 Febbraio 2014, 00:09 #6
non so se dico un'inesattezza, ma a me sembra che questi negozi (quindi non solo sony) siano nati tutti sull'esperienza positiva degli apple store, ma purtroppo per loro non sono riusciti a replicarne il successo
baruk28 Febbraio 2014, 11:26 #7
Originariamente inviato da: chichino84
pure a me, quand'ero più piccolo vedevo la Sony come l'azienda più grande del mondo (e forse lo era), più tipo della nike o della microsoft e invece...


E infatti una volta lo era. I gloriosi televisori trinitron sono sempre stati di casa sia quando stavo con i miei che quando mi sono sposato, e l'ultimo era una monumentale 32" 16/9 che pesava una tonnellata. I monitor soni erano il top, poi piano piano hanno dismesso la divisione monitor, e la qualità dei portatili non al top è stata continuamente in calo. Aggiungiamo poi lo scarso o nullo successo nel settore mobile, e la frittata è fatta.
Mparlav28 Febbraio 2014, 17:59 #8
Rischia la vendita anche l'HQ di Tokyo:
http://blogs.wsj.com/digits/2014/02...o-headquarters/
san80d28 Febbraio 2014, 18:21 #9
Originariamente inviato da: Mparlav
Rischia la vendita anche l'HQ di Tokyo:
http://blogs.wsj.com/digits/2014/02...o-headquarters/


e' stato venduto mi sa, o comunque ne e' già stata decisa la vendita
Muppolo01 Marzo 2014, 07:47 #10
Non sarebbe male se Sony ricominciasse a far prodotti che funzionano... recentemente, vedi il pasticcio di tutti i Vaio Pro 11 e 13, ultrabook top di gamma sui quali il WiFi non funziona per un grosso difetto costruttivo. Sony ufficialmente fa spallucce.
Te credo che la divisione PC poi va male...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^