Sony Visual Products da ora gestisce il business TV di Sony

Sony Visual Products da ora gestisce il business TV di Sony

Al via la nuova azienda Sony Visual Products, controllata da Sony, con la quale l'azienda giapponese punta a meglio organizzare la propria attività nel settore delle TV rendendo più efficiente e profittabile il tutto

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:01 nel canale Mercato
Sony
 

A partire dal primo di Luglio l'attività di Sony legata alla produzione e alla commercializzazione delle soluzioni TV verrà completamente gestita da Sony Visual Products, una nuova azienda costituita per questo scopo da Sony e da quest'ultima interamente posseduta.

Si tratta di una delle azioni pratiche legate all'operazione di riorganizzazione e ristrutturazione dell'azienda che è stata comunicata inizialmente lo scorso mese di Febbraio. L'obiettivo è quello classico di questo tipo di interventi: rendere l'azienda più snella e capace di meglio far leva sulle linee di business che si sono dimostrate essere più interessanti dal punto di vista dei risultati economici.

Ricordiamo come negli scorsi mesi Sony abbia completato la cessione della propria divisione legata alla produzione di personal computer, quella ben nota per il brand Vaio. Come noto questo ramo di azienda è stato traferito al fondo Japan Industrial Partners, che continuerà lo sviluppo di prodotti per il settore PC servendosi del brand Vaio.

Ulteriori informazioni sulle operazioni di riorganizzazione interna dell'azienda e sugli obiettivi individuati per l'esercizio fiscale 2015 (che avrà termine il prossimo 31 Marzo 2015) sono state messe a disposizione da Sony sul proprio sito web, a questo indirizzo.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^