Tablet e smartphone affossano le vendite di altri dispositivi

Tablet e smartphone affossano le vendite di altri dispositivi

I dispositivi a singola funzione iniziano a soccombere sul mercato: la colpa è degli smartphone e dei tablet, capaci di accorpare più funzionalità in un singolo dispositivo

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:28 nel canale Mercato
 

Portando con loro un importante cambiamento nella storia dell'elettronica di consumo, le crescenti vendite dei dispositivi elettronici multifunzione come smartphone e tablet multimediali stanno causando una flessione a lungo termine per la domanda di dispositivi consumer "single-task". A tracciare il quadro della situazione è la società di analisi di mercato IHS iSuppli.

iSuppli prevede un tasso di crescita annuale composto (CAGR - compound annual growth rate) del 28,5% e del 72,1& rispettivamente per gli smartphone e per i tablet, nel quinquennio dal 2010 al 2015. Di contro, per il medesimo periodo, le consegne di dispositivi di navigazione, di riproduttori musicali e di fotocamere digitali resteranno nel complesso invariate o addirittura in lieve flessione.

Jordan Selburn, principal analyst, consumer platform per IHS, commenta: "Il successo dei dispositivi elettronici multipurpose, che spesso avviene alle spese di dispositivi single-task, sta rimodellando il panorama dell'industria consumer electronics. Quello che una volta era il dispositivo più gettonato, il lettore MP3, sta ora andando incontro ad un irreversibile declino, non per via del fatto che i consumatori non sono più interessati alla musica ma perché altri sistemi, principalmente gli smartphone, includono anche le funzionalità audio come parte di una più ampia serie di caratteristiche. Altri prodotti, come sistemi di navigazione e fotocamere digitali, sono stati toccati anch'essi da questa tendenza, con un declino o un appiattimento delle vendite dopo anni di robusta crescita. In molti casi, gli utenti possono sostituire una serie di sistemi dedicati con un solo dispositivo multipurpose, guadagnando funzionalità e portabilità e, al contempo, risparmiando denaro".

L'avvento dei media tablet sul mercato non ha che aggravato questa situazione. I tablet multimediali rappresentano un "jolly" capace di mettere pressione sulle vendite dei dispositivi single-task. Seppur non agendo in qualità di sostituti dei dispositivi da tasca, i tablet multimediali giocheranno sempre di più un ruolo dalle molte sfaccettature per i consumatori, agendo da ebook reader, da riproduttori di musica e video, da dispositivo di navigazione e organizer digitale, da piattaforma di gioco, da strumento di geolocalizzazione e da fotocamera in un solo dispositivo. "I media tablet spingeranno i gadget elettronici di ieri a diventare i fossili di domani" ha laconicamente dichiarato Selburn.

iSuppli prevede che nel corso del 2015 le consegne dei sistemi tablet cresceranno a 262,1 milioni di unità, rispetto ai 17,4 milioni registrati nel 2010. Per quanto riguarda invece gli smartphone si parla di consegne capaci di superare il miliardo di unità, sempre nel 2015, contro i 294,3 milioni del 2010.

Di contro le consegne di dispositivi di riproduzione audio/vidoe portatili scenderanno a 126,8 milioni di unità nel 2015 facendo segnare un CAGR negativo del 6,8% rispetto ai 180,1 milioni del 2010. A titolo di confronto basti considerare che nel lustro dal 2004 al 2009 questa categoria di dispositivi ha fatto segnare un CAGR del 38,7%. Stessa sorte toccherà ai dispositivi di geolocalizzazione, con una flessione nelle consegne a 37,5 milioni di unità nel 2015, corrispondenti ad un CAGR negativo del 2,2% rispetto ai 41,5 milioni del 2010. Anche in questo caso il raffronto con i cinque anni 2004-2009 è impietoso, quando questa categoria di prodotti ha registrato un CAGR dell'88,9%.

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
p4ever02 Agosto 2011, 16:44 #2
ma iSupply non sarà mica sempre un invenzione di iApple vero?
Lombo9102 Agosto 2011, 17:36 #3
Originariamente inviato da: p4ever
ma iSupply non sarà mica sempre un invenzione di iApple vero?


No?
Non hanno niente a che fare
uncletoma02 Agosto 2011, 18:02 #4
Se qualcuno mi chiedesse di cambiare la mia D90 con un iTelefono5 accetterei di corsa: il giorno dopo lo rivenderei perdendoci poco per comprare una D7000 :lol:
Qualcuno tocchi il mio Sansa Clip+ ed è morto.
tirannosaurorex02 Agosto 2011, 18:24 #5
Se uno si dovesse portare appresso

-telefono
-videocamera e fotocamera
-navigatore satellitare
-MP3
-computer
-eccetera eccetera......

...............non sarebbe più un umano ma diventerebbe un albero di Natale.

E' chiaro che i dispositivi mono funzione come i pc desktop, fotocamere e video camere, navigatori satellitari, eccetera sono in fase di estinzione.

I monitor e i televisori a tubo catodico grandi come frigoriferi si sono estinti molto più rapidamente a favore dei monitor e tv piatti appena sono scesi i prezzi ma se i prezzi li facevano bassi da subito molti monitor e tv a tubo catodico sarebbero finiti nei cassonetti o in discarica invenduti.

La stessa cosa vale per i masterizzatori DVD e CD a favore degli Hard Disk e delle pennette USB e successivamente degli SSD.

Molte ditte che producono smart phone, tablet phone e anche altri apparecchi mono funzione stanno molto attente da una parte tenendo i prezzi alti e dall' altra non implementando ulteriori porte/interfacce a non rendere troppo appetibili i nuovi smart phone o tablet phone perché altrimenti non venderebbero più gli apparecchi mono funzione di cui hanno i magazzini pieni da smaltire.

Attualmente il prodotto più futuristico sul mercato secondo me è il Samsung P1000 da 7 pollici, ma ancora non è del tutto maturo forse per volontà anche della stessa Samsung perché anche lei ha da smaltire la vecchia tecnologia mono funzione di cui ha pieni i magazzini.
uncletoma02 Agosto 2011, 18:36 #6
l'uomo del futuro mentre tiene in mano il suo apparecchio ipermultifunzione: in queto caso gli permette di guardare la Luna:

Link ad immagine (click per visualizzarla)
Freaxxx02 Agosto 2011, 18:51 #7
l'interesse odierno è sul software, sulle app, sui "dispositivi mono-funzione" ovviamente non è possibile riprodurre questo mondo di app, il bello è che il valore effettivo di un terminale odierno è molto più basso, cioé all'azienda non costa praticamente nulla rispetto a non tanti anni fa, il costo per l'utente finale è invece schizzato alle stelle, non credo che uno smartphone top di gamma possa costare più di 30-40-50$ al produttore e vedere a quanto viene venduto.

Oggi un produttore non deve neanche farsi il sistema operativo e/o firmware per il suo dispositivo visto che ce l'ha gratis, inoltre molte case sono solo brand, ed i prezzi intanto schizzano verso l'alto.
RobyOnWeb02 Agosto 2011, 19:06 #8
Magari non soccomberanno ma, per capire che per colpa di smartphone e tablet, i dispositivi single task subiscono una flessione verso il basso, non ci voleva certo l'analista "iSticazzii" di turno.
PeK02 Agosto 2011, 19:17 #9
boh, già prima con ngage mi portavo il lettore mp3 solo per i viaggi. adesso che ho uno smartphone non mi porto più dietro nemmeno il laptop, solo se esco di casa per più di paio di giorni...

[SPOILER]e non tiratemi fuori pippe mentali sulla qualità audio che con i rumori per strada non si nota la differenza [/SPOILER]
threnino02 Agosto 2011, 19:28 #10
I tablet e gli smartphone cannibalizzano (e continueranno in futuro) il mercato dei dispositivi di fascia bassa-infima. Macchine fotografiche da 90 €? Ci credo che conviene il telefonino.
Quindi se uno si accontenta, si troverà bene con gli apparecchi multifunzione. Per chi ha particolari esigenze in uno o più campi, continuerà ad andare in giro con oggetti di fascia alta di tale settore.
Non dimentichiamoci che la batteria di uno smartphone, usato in wi-fi, riproduzione audio-video, telefonia, foto con flash ecc. ecc. non dura per più di 6-8 ore, a seconda della generazione e della bontà delle batterie.
Se il futuro è questo, io vivo nel recente passato senza rompere le scatole a chi abbraccia tutto ciò che è nuovo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^