Tablet più PC: vendite in calo del 15% nei primi 3 mesi dell'anno

Tablet più PC: vendite in calo del 15% nei primi 3 mesi dell'anno

Canalys, che ingloba nel mercato dei PC anche i tablet oltre ai tradizionali desktop e notebook, evidenzia come le vendite siano in contrazione generalizzata: poco sopra quota 100 milioni di dispositivi quelli venduti nel Q1 2016

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:01 nel canale Mercato
DellLenovoSamsungAppleHP
 

Nel corso dei primi 3 mesi del 2016 sono stati venduti circa 101 milioni di dispositivi tra PC desktop, notebook, soluzioni 2-in-1 e tablet. Canalys evidenzia come questo dato rappresenti una contrazione del 13% rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno, oltre al dato di vendita più basso da secondo trimestre 2011.

Tutte le categorie di prodotto hanno evidenziato una contrazione nelle vendite, con l'unica eccezione rappresentata dai dispositivi 2-in-1 che hanno visto invece un incremento nelle vendite del 13%. Questo dato, che già abbiamo evidenziato in precedenza, è molto interessante ma non tale da incidere se non marginalmente sui numeri complessivi. A incidere in misura principale sul calo nelle vendite troviamo le soluzioni tablet, che sono diminuite sino a 39 milioni di pezzi nel trimestre di riferimento con una contrazione del 15%.

canalys_vendite_q1_2016.png (31668 bytes)

Tutti i principali produttori hanno visto vendite in segno negativo, con Dell che è riuscita a contenere più di altre la discesa grazie ad un mix di prodotti più equilibrato. Apple e Lenovo hanno chiuso con vendite molto simili in termini di volumi, mentre HP segue poco distanziata al terzo posto. Dell è al quarto mentre al quinto troviamo Samsung vittima anch'essa di una netta contrazione nelle vendite.

Cosa attendersi dai prossimi mesi? Il mercato dei PC nel suo complesso continuerà a vivere una fase difficile con vendite inferiori al passato e i tablet che non si candidano più quale alternativa ai notebook tradizionali così da prenderne il posto sul mercato. Si tratta di un mercato estremamente maturo, che può andare incontro ad una rinnovata domanda da parte dei consumatori e del pubblico dei professionisti nel momento in cui dovessero materializzarsi delle innovazioni tecnologiche in grado di cambiare le modalità di utilizzo dei sistemi.

E' per questo motivo che proposte specifiche come quelle dei 2-in-1 continuano ad ottenere un buon successo commerciale, ma si tratta di soluzioni troppo verticali per poter rappresentare una significativa differenza rispetto all'andamento generale in contrazione.

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
davo3011 Maggio 2016, 12:20 #1
Il mercato tablet dopo 5/6 anni è gia in contrazione del 15%, benche sia in pieno boom evolutivo. Il mercato PC dopo 30 anni e il rallentamento dell'evoluzione tecnologica, ha avuto una contrazione nell'ultimo anno del 10%. Sicuri che il mercato PC sia quello in crisi?
Korn11 Maggio 2016, 12:22 #2
piuttosto perchè mettere i tablet e pc insieme?
Sandro kensan11 Maggio 2016, 12:34 #3
Come detto tante volte il pc è morto. Visti i dati nemmeno i tablet risollevano il mercato, quindi proprio gli Smartphone stanno fagocitando l'intero mercato dei PC.

Mi ripeto: rimane solo il mercato professionale, quello del pc usato per lavoro e poi le nicchie come ad esempio i videogiocatori, il resto solo Smartphone sempre più grandi.

Si rischia di non trovare ad esempio più stampanti normali perché la gente ha lo smartphone e quindi usa le stampanti wi-fi, i problemi sono tanti per chi come me è appartenente a una nicchia di una nicchia: i pc desktop linux.

Mi dispiace anche per windows che come cala del 15% il mercato pc cala anche lui.
AleLinuxBSD11 Maggio 2016, 12:35 #4
Se le soluzioni 2-in-1 venissero proposte a prezzi almeno comparabili ai notebook tradizionali, di pari caratteristiche, la loro diffusione risulterebbe maggiore e potrebbe ridurre parzialmente il continuo calo nel mercato Pc.

I tablet, rischiano grosso, a causa delle soluzioni 2-1.

Detto questo un terzo incomodo potrebbe venire fuori dal segmento smartphone se un giorno Microsoft si deciderà ad eliminare l'edizione Mobile, in modo da non presentare più limiti al livello di applicazioni.
Situazione che probabilmente colpirebbe ancora di più il segmento tablet.

Insomma tra scarsa innovazione, restrizioni di natura commerciale per non fare concorrenza alle proprie linee tradizionali, discutibili scelte ergonomiche, al livello dei prodotti mobili, sono tante le cose che non vanno e che contribuiscono ad accelerare la crisi di questo tipo di prodotti.
Korn11 Maggio 2016, 13:36 #5
Originariamente inviato da: Sandro kensan
Come detto tante volte il pc è morto. Visti i dati nemmeno i tablet risollevano il mercato, quindi proprio gli Smartphone stanno fagocitando l'intero mercato dei PC.

Mi ripeto: rimane solo il mercato professionale, quello del pc usato per lavoro e poi le nicchie come ad esempio i videogiocatori, il resto solo Smartphone sempre più grandi.

Si rischia di non trovare ad esempio più stampanti normali perché la gente ha lo smartphone e quindi usa le stampanti wi-fi, i problemi sono tanti per chi come me è appartenente a una nicchia di una nicchia: i pc desktop linux.

Mi dispiace anche per windows che come cala del 15% il mercato pc cala anche lui.
si è morto da circa 10 anni più o meno... la cosa buffa è che sono in calo anche gli smartphone ci sarà un fagocitatore occulto
alexdal11 Maggio 2016, 15:10 #6
Da qualche parte si dice che gli smartphone stanno morendo perché la gente vuole i phablet.

A casa o sul lavoro si avra' solo il monitor con semmai mouse e tastiera e si usera' solo il phablet che se lo usi da solo fa da smartphone se lo attacchi al monitor sara' un pc.

Immagino anche un tablet che sia solo schermo touch con batteria che ci associ il phablet

come il Lumia 950xl, anche se ancora non si ha la potenza necessaria, tra un due o tre anni si avra' tutta la potenza in tasca

il monitor o il touch avranno semmai periferiche di massa o memoria per maggiore potenza e versatilita' per quando si e' in casa.

immagino la scheda video nel video
Tedturb011 Maggio 2016, 15:51 #7
la verita' e' che winzozz 10 non lo vuole nessuno. e piuttosto che comprare nuovo HW con winzozz 10 sopra la gente si tiene le vecchie macchine
TheMash11 Maggio 2016, 16:30 #8
Originariamente inviato da: Tedturb0
la verita' e' che winzozz 10 non lo vuole nessuno. e piuttosto che comprare nuovo HW con winzozz 10 sopra la gente si tiene le vecchie macchine


Io ce l'ho su 3 macchine diverse e non è tanto zozz... Anzi...
Tedturb011 Maggio 2016, 16:32 #9
Originariamente inviato da: TheMash
Io ce l'ho su 3 macchine diverse e non è tanto zozz... Anzi...


Io parlavo della ggente, non dei fanboy di hwu
matint11 Maggio 2016, 17:02 #10
Ormai l'effetto novità è sparita da un pezzo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^