Taglio di prezzi per i chip WLAN

Taglio di prezzi per i chip WLAN

I produttori taiwanesi di reti wireless devono fronteggiare il problema del taglio dei prezzi per restare competitivi sul mercato

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:56 nel canale Mercato
 

Il settore delle reti WLAN è da poco venuto alla luce, ma già i designer taiwanesi di cicrcuiti integrati devono fronteggiare il problema del taglio dei prezzi poichè i produttori di questi nuovi sistemi di networking hanno la necessità di rendersi competitivi.

Kevin Yang, portavoce di Gemtek Technology, produttore taiwanese di soluzioni WLAN, ha affermato che il mercato delle reti wireless ha iniziato a guadagnare terreno, e si prevede una stabilizzazione dei profitti dopo una fase di taglio dei prezzi. Il problema ora è che i produttori di WLAN potrebbero perdere la leadership dal momento che sul mercato si presentano nuovi contendenti.

Secondo quanto affermato dallo stesso Yang, il mercato vedrà un drastico calo dei prezzi a partire dall'ultimo trimestre dell'anno, quando i taiwanesi dovranno confrontarsi con marchi internazionali come Atmel, Broadcom e Agere.

Dalla seconda metà del prossimo anno i produttori taiwanesi avranno la possibilità di ritagliarsi una piccola posizione nel cosiddetto "clone market". Yang ha affermato che i prezzi dei chip dovranno scendere sotto i 10$, chi non sarà in grado di scendere sotto quella soglia non sarà nemmeno in grado di competere sul mercato.

Fonte: Digitimes

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cinghjio30 Agosto 2002, 10:38 #1

FINALMENTE

Speriamo di poterci finalmente fare una lan casalinga con meno di 100€ tra scheda e ricevitore. Aspetto fiducioso il 2003
kronos200030 Agosto 2002, 11:50 #2

Re:

Aspetta e spera!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^