TDK acquisisce Invensense, fornitore di sensori di movimento per Apple e HTC

TDK acquisisce Invensense, fornitore di sensori di movimento per Apple e HTC

L'operazione rafforza il catalogo di TDK come fornitore globale di sensori e tecnologie IoT. L'acquisizione, se approvata dagli azionisti, sarà completata nel secondo trimestre dell'anno fiscale che termina a marzo 2018 per un valore di 1,2 miliardi di dollari

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:57 nel canale Mercato
 

L'indiscrezione circolava nell'aria da qualche settimana, ma viene ora confermata ufficialmente: il conglomerato giapponese TDK ha annunciato l'acquisizione di Invensense, società californiana specializzata nella progettazione di sensori e MEMS e che figura tra i fornitori di Apple per iPhone e di HTC per il visore VR Vive.

"Il business dei sensori per TDK, una delle aree di crescita strategica, può essere rafforzato unendo il catalogo delle tecnologie e dispositivi di sensori magnetici con le tecnologie di Invensense. Questa acquisizione è un elemento fondamentale nella strategia di TDK per fornire prodotti e servizi unici e ad alto valore aggiunto nell'IoT. Abbiamo l'obiettivo di diventare un attore di rilievo nel mondo dei sensori con Invensense come partner perfetto" ha dichiarato Shigenao Ishiguro, presidente e CEO di TDK.

L'operazione consentirà a TDK di rafforzare il proprio catalogo di sensori di temperatura, pressione e corrente con le soluzioni di Invensense sia lato hardware (sensori inerziali, microfoni e sensori ad ultra suoni), sia lato software come, ad esempio, la piattaforma Coursa Retail.

L'acquisizione si inserisce in un piano di medio termine che TDK ha elaborato e che si concluderà nel marzo del 2018 per concentrarsi su tre aree di fondamentale importanza: automotive, dispositivi di produzione e tecnologie IC (information and communication). TDK ha identificato i sensori e gli attuatori come elementi strategici per abilitare nuove opportunità di business nel campo di Internet of Things, con attenzione particolare anche all'ambito delle automobili connesse.

Invensense è principalmente conosciuta per i suoi sensori di movimento a sei e nove assi, e ha recentemente espanso il proprio catalogo di soluzioni offrendo microfoni, sensori ad ultrasuoni e sensori inerziali. Invensense opera secondo un modello "fabless" e si è affermata come realtà di rilievo per la parte sensoristica riservata a smartphone, droni, dispositivi indossabili, fotocamere e dispositivi per la realtà virtuale, oltre ad essere riuscita a ritagliarsi uno spazio anche nel campo dei sistemi di assistenza alla guida.

"Si tratta di un giorno entusiasmante per Invensense dal momento che la proposta di acquisizione di TDK rappresenta ciò che riteniamo come una vittoria soddisfacente per gli azionisti, clienti ed impiegati di Invensense. TDK comprende il valore del catalogo di sensori e piattaforme software di Invensense. L'unione rappresenta il culmine di anni di innovazione ed azione dei nostri impiegati di assoluto livello. Assieme a TDK vediamo un brillante futuro che fa leva sul nostro impegno all'innovazione con la portata, le partnership ed il canale distributivo di TDK. I nostri obiettivi strategici sono allineati e siamo fiduciosi che insieme a TDK accelereremo la nostra roadmap per offrire tecnologie di sensori di prossima generazione nei campi chiave per le compagnie più innovative del mondo" ha commentato Behrooz Abdi, CEO di Invensense.

I consigli di amministrazione di entrambe le società hanno approvato all'unanimità l'accordo: l'offerta di TDK prevede l'acquisto del 100% delle azioni Invensense (simbolo: INVN) al prezzo di 13 dollari per azione, che rappresenta un premio del 19,9% sul prezzo di chiusura della giornata del 20 dicembre e un premio del 52,4% sul prezzo medio pesato per volume di contrattazione dei 60 giorni di mercato precedenti al 20 dicembre. L'operazione, che ammonta ad un totale di 1,2 miliardi di dollari, sarà finanziata interamente in cash. Il completamento della transazione è previsto per la fine del secondo trimestre dell'anno fiscale che si concluderà dil 31 marzo 2018 ed è soggetta all'approvazione degli azionisti di Invensense e ai garanti del mercato. Verrà creata una nuova sussidiaria di TDK che assorbirà Invensense, che continuerà ad operare, appunto, come sussidiaria di piena proprietà di TDK.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^