Toshiba Italia, buona crescita nell'anno fiscale 2009

Toshiba Italia, buona crescita nell'anno fiscale 2009

Presentati i risultati della divisione Computer Systems di Toshiba Italia, con un incremento del 2,7% del fatturato. La strategia per il futuro passa dal rafforzamento della presenza nel canale telco

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:56 nel canale Mercato
Toshiba
 

La divisione Computer Systems di Toshiba Italia ha reso noti pochi giorni fa i risultati dell'anno fiscale 2009, conclusosi il 31 marzo 2010. Ad illustrare i risultati dell'azienda è Rossella Destino che, a partire dallo scorso 1 Aprile, cioè in coincidenza con l'avvio del nuovo anno fiscale, assume il ruolo di County Manager per l'Italia.


Rossella Destino, Country Manager Italia per Toshiba Computer Systems

L'anno fiscale 2009 si configura come un buon periodo per Toshiba Italia: nel corso dei dodici mesi in esame la compagnia ha registrato un fatturato di 110,5 milioni di euro, che si traducono in una crescita del 2,7% rispetto al fatturato generato nel corso dell'anno fiscale precedente, quando il fatturato si è assestato sul valore di 107,6 milioni di euro. Sul fronte dei volumi di vendita, per quanto concerne il segmento notebook, Toshiba Italia ha commercializzato 264,600 unità, registrando così una crescita del 26,1% rispetto ai volumi dell'anno precedente. In termini di market share Toshiba agguanta il 6,4% del mercato complessivo ed il 15,3% nel mercato business.

Toshiba sottolinea come la crescita in termini di fatturato sia stata possibile, oltre all'attenta politica sul canale retail con una continua verifica dettagliata delle proposte concorrenti e un regolare controllo sui prezzi della proposta, anche grazie alla capacità di mantenere il proprio ASP (Average Selling Price - prezzo di vendita medio) sul valore di 556 Euro, rispetto ai 508 Euro che rappresentano la media del mercato.

L'azienda registra inoltre un buon successo per quanto concerne la divisione Digital Life & Product Service, la quale ha totalizzato un fatturato di 12,5 milioni di euro nell'anno in esame, un risultato che rappresenta una crescita del 175% rispetto a quanto registrato nel corso dell'anno precedente.

Per quanto riguarda invece le previsioni relative all'anno fiscale 2010, periodo che va dall'1 aprile 2010 al 31 marzo 2011, Toshiba stima una crescita del fatturato del 5%, per arrivare a 116 milioni di euro e una crescita del 25% per quanto riguarda i volumi di vendita nel segmento notebook, con un target fissato in 330 mila unità. Per la divisione Digital Life & Product Service si prevede invece una crescita di fatturato pari a 15 milioni di euro.

Tra le strategie che l'azienda intende adottare per conseguire i risultati prefissati, vi è il rafforzamento della presenza sul canale Telco (l'offerta di prodotti informatici da parte dei gestori di telecomunicazioni): Toshiba Italia ha già disposto la creazione di una unità dedicata, che si occuperà di coordinare al meglio le operazioni su questo canale ritenuto strategico per la buona salute del fatturato 2010. Non solo: il prossimo mese verranno svelati al pubblico alcuni prodotti pensati espressamente per questo canale e, sebbene nessun dettaglio sia trapelato, è ragionevole e verosimile supporre il lancio di una qualche soluzione di classe slate o tablet che dir si voglia.

Sul versante della proposta alla piccola e media impresa Toshiba Italia ha sottolineato l'importanza dei fornitori certificati, ai quali l'azienda giapponese dedicherà ancor più attenzione mettendoli nelle condizioni di avere a disposizione un arsenale di prodotti che non vada a disturbare l'offerta sul canale retail. Del resto Toshiba ha registrato una crescita del fatturato del 35% proveniente proprio dall'attività dei piccoli fornitori, pertanto la strategia è quella di fornire l'adeguato supporto affinché si possa erodere ancora qualche quota di mercato.

La cautela è comunque d'obbligo, soprattutto alla luce dei recenti avvenimenti che hanno turbato l'economia internazionale, a partire dalla difficile situazione dell'area ellenica per arrivare anche ai grattacapi logistici (e di conseguenza ai danni economici) nati a seguito dell'eruzione del vulcano Eyjafjallajokull. In questo contesto, tuttavia, Toshiba afferma di aver mostrato una buona tenuta sul canale retail e telco, ma di registrare qualche difficoltà per quanto riguarda il b2b. In ogni caso gli occhi sono rivolti al futuro, e precisamente al trimestre di settembre quando, con il periodo della riapertura scolastica, le vendite dovrebbero andare incontro ad un buon incremento.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
montanaro7914 Maggio 2010, 16:32 #1
*
Scherzi a parte Thoshiba sta facendo delle belle cosette ultimamente ..
Andrea Bai14 Maggio 2010, 16:46 #2
Come sempre sono ben accetti i commenti sulla qualità degli articoli e dei servizi, ma il buonsenso suggerisce di evitare considerazioni di questo tipo, per altro completamente fuori luogo, sui personaggi cui si riferisce la notizia. Il tuo post è stato editato.
LZar14 Maggio 2010, 17:51 #3
" .... la compagnia ha registrato un fatturato di 110,5 milioni di euro, che si traducono in una crescita del 2,7% rispetto al fatturato generato nel corso dell'anno fiscale precedente, quando il fatturato si è assestato sul valore di 84,7 milioni di euro .... "

110,5/84,7 = 1,3 Cioè +30%, non 2,7% . Oppure ho capito male io?

Edit- infatti guardando i grafici: il fatturato generato l'anno precedente è di 107,6 milioni di Euro, mentre 84,7 è il risultato del 2007.

Ecco cosa non tornava. Quindi un'ottima crescita nel 2008 sul 2007, una crescita modesta nel 2009 sul 2008 (sempre maggiore del mio aumento di stipendio nello stesso periodo, comunque .... )
Wolfenstein14 Maggio 2010, 19:37 #4
io invece (non per aprire un flame) ma sono rimasto profondamente deluso dalla toshiba!!

Un mio portatile (il p100-120 per l'esattezza) sono gia 4 volte che lo porto in assistenza da quei cani di Ancona (che hanno detto che mi hanno cambiato la matrice ma secondo me no) perchè compaiono delle righe sullo schermo! e il bello è che lo stesso problema sta accadendo (se pur in forma minore) al portatile della mia ragazza (a100-377 mi pare)!!
Io ho scelto toshiba perchè mi hanno detto che è affidabile ma a quanto pare si sbagliavano di grosso!!
Sono contento che sia crescuta ma spero anche in affidabilita sennò passo ad HP
gia1215 Maggio 2010, 11:02 #5
Come... "sennò passo ad HP" ???? Non farlo! http://www.squaretrade.com/htm/pdf/...bility_1109.pdf ... almeno secondo questi dati...
melpycar15 Maggio 2010, 15:46 #6
fanno i migliori prodotti in termini di affidabilità e qualità costruttiva anche perchè sono giapponesi e quelli sono seri non mi pento affatto del mio TG01 ed ora sto cercando di trovare un l650 oppure un a500 con i5
CoreDump15 Maggio 2010, 21:15 #7
Parlando di qualita dei prodotti toshiba credo che dipenda anche da prodotto e prodotto appunto, io ho una tv lcd 32 hd ready
comprata oramai 3 annetti fa ( su consiglio del forum di avmagazine ) e ne sono ampiamente soddisfatto, qualita audio e
video ottimi, problemi per il momento zero
afhaofhasofhaohfa15 Maggio 2010, 21:31 #8
Io ho avuto un notebook toshiba che mi ha fatto dannare ed è stato 2 mesi in assistenza... su HP ne diranno di cotte e di crude ma almeno all'assistenza sono gentili e competenti (almeno per quanto riguarda la mia esperienza): il Toshiba la prima volta che è partito in rma è tornato dopo un mese con lo stesso problema. Lasciando da parte le considerazioni personali si sono visti bei prodotti toshiba solo nel campo TV ultimamente secondo me

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^