Trimestre difficile per Sharp, annunciato il taglio di 5000 posti di lavoro

Trimestre difficile per Sharp, annunciato il taglio di 5000 posti di lavoro

L'azienda giapponese avvia una strategia di ristrutturazione che comprende la riduzione del 9% della forza lavoro entro il prossimo mese di marzo

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:26 nel canale Mercato
Sharp
 

Sharp Corporation ha riportato un ampio passivo nel corso del primo trimestre fiscale e ha comunicato l'intenzione di tagliare 5000 posti di lavoro entro la fine del mese di marzo 2013. Si tratta della prima azione di riduzione del personale operata da Sharp sin dal 1950.

Per il trimestre conclusosi il 30 giugno, Sharp ha registrato una perdita netta di 138,4 miliardi di yen, maggiore del passivo di 49,28 miliardi di dollari registrato nel medesimo periodo dello scorso anno. La perdita operativa ammonta a 94,13 miliardi di yen, rispetto al profitto di 3,53 miliardi di yen dello scorso anno. Il fatturato è sceso a 458,6 miliardi di yen, rispetto ai 640,3 miliardi del medesimo periodo dello scorso anno.

Sharp ha dichiarato che la riduzione della forza lavoro contribuirà a ridurre i costi fissi di circa 100 miliardi di yen. Il gruppo impiega oltre 56700 persone e la riduzione della forza lavoro dovrebbe interessare il 9% di esse per portare l'organico a circa 51700 individui. Sharp ha comunicato che cercherà di fare leva su forme di pensionamento anticipato e volontario per raggiungere l'obiettivo prefissato.

La riduzione del personale rappresenta una parte delle iniziative di ristrutturazione annunciate dalla compagnia per spostarsi verso settori a più alta crescita. Tra le altre misure Sharp si dedicherà alla riorganizzazione delle proprie divisioni, consolidando in quattro business group: Digital information appliances group, Health, Environment and Energy Solutions Group, Business Solutions Group e Devices Group. L'azienda provvederà inoltre a ridimensionare gli stabilimenti di Tochigi e Katsuragi.

L'azienda ha inoltre deciso di effettuare una revisione alle previsioni semestrali (con il trimestre che si chiude a settembre) ed annuali (con il trimestre che si chiude a marzo) e alle previsioni dei dividendi. Anche Sharp ravvisa prestazioni finanziarie difficoltose nel corso del trimestre, per via di una situazione di mercato instabile e imprevedibile ed una bassa domanda nel mercato giapponese.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Opossum2706 Agosto 2012, 10:00 #1
scusate la mia ignoranza, ma dai miei ricordi scolatici ricordo che l'unica cosa a marchio Sharp che ho visto erano le calcolatrici, e parlo delle scuole superiori, ed erano pure dei bei giocattolini costosi e programmabili!

che altro faranno mai?
Pier220406 Agosto 2012, 10:11 #2
Originariamente inviato da: Opossum27
scusate la mia ignoranza, ma dai miei ricordi scolatici ricordo che l'unica cosa a marchio Sharp che ho visto erano le calcolatrici, e parlo delle scuole superiori, ed erano pure dei bei giocattolini costosi e programmabili!

che altro faranno mai?


Produce pannelli solari, sensori CCD e CMOS, apparecchi audio-video, schermi a cristalli liquidi, forni a microonde, apparecchi fotografici, memorie flash, calcolatrici, registratori di cassa... e altro che mi sfugge..
futu|2e06 Agosto 2012, 10:13 #3
E televisori niente male.
alexdal06 Agosto 2012, 10:34 #4
ora non ho tempo di cercare:
ma le aziende giapponesi fanno anche macchine particolari.
e sia come va l'economica, che come attualmente la tecnologia e certe cose sono viste dai media, influenza moltissimo:
- macchine da ospedale (dipende dall'economia)
- macchine per lo spazio (attualmente si mandano pochi satelliti e non si programmano missioni)
- macchine da ricerca (sincrotroni e ecc)

principalmente tutti i macchinari per le centrali nucleari, e visto che benche nessuno e' morto o stato male a fukushima, ora e' visto come il demonio, e chissa se si faranno mai le 30 centrali previste.
bruciare petrolio e carbone comporta meno tecnologia, ma piu' acciaio
Opossum2706 Agosto 2012, 10:59 #5
Originariamente inviato da: futu|2e
E televisori niente male.


sì infatti, che scemo, ho pure avuto un Aquos da 32" ai tempi...
futu|2e06 Agosto 2012, 12:24 #6
Originariamente inviato da: alexdal
ora non ho tempo di cercare:
ma le aziende giapponesi fanno anche macchine particolari.
e sia come va l'economica, che come attualmente la tecnologia e certe cose sono viste dai media, influenza moltissimo:
- macchine da ospedale (dipende dall'economia)
- macchine per lo spazio (attualmente si mandano pochi satelliti e non si programmano missioni)
- macchine da ricerca (sincrotroni e ecc)

principalmente tutti i macchinari per le centrali nucleari, e visto che benche nessuno e' morto o stato male a fukushima, ora e' visto come il demonio, e chissa se si faranno mai le 30 centrali previste.
bruciare petrolio e carbone comporta meno tecnologia, ma piu' acciaio


Non ho capito cosa centra con sharp
eeetc06 Agosto 2012, 15:44 #7
Nel suo piccolo avrà influito anche il cachet a George "Sulu" Takei per lo spot dei tv Quattron
Red Wizard06 Agosto 2012, 23:21 #8
Originariamente inviato da: futu|2e
Non ho capito cosa centra con sharp


Cosa c'entra? ("centra" tutto attaccato è voce del verbo "centrare", ovvero colpire il bersaglio)
Tutte le cose elencate sono campi nei quali Sharp brilla a livello internazionale, dalle macchine per le ecografie ospedaliere, ai dispositivi per l'industria aerospaziale, senza contare i sofisticati sistemi di controllo per le centrali nucleari
maxmax8007 Agosto 2012, 05:23 #9
ecco un' altra azienda che va ad aggiungersi all' elenco di quelle che hanno PASSIVI SPAVENTOSI!
qui si parla di quasi 1.5 miliardi di euro di passivo.

il FATTURATO delle aziende è in DISCESA COSTANTE!!

ma i maledetti analisti dov' erano 2,3,4,5 anni fa?
ma i maiali ai capi di queste multinazionali non potevano porre un freno alla iperproduzione di questi anni?


io sono un possessore di un ottimo Lcd Sharp Aquos full HD, ma l' ho preso 3 anni fa, al massimo lo potrei cambiare fra altri 2 anni...la maggior parte della gente mica cambia -per fortuna- i televisori allo stesso ritmo dei cellulari..


quando si esaurirà la novità del 3D tutto il mercato degli Lcd andrà verso una stagnazione pazzesca, e voglio vedere lg, sony, samsung & philips se reggeranno il colpo..



ma ragazzi, quanta gente che lavora nel settore tecnologico è stata e sta per essere lasciata a casa?
questa cosa mette i brividi..
futu|2e07 Agosto 2012, 08:44 #10
Originariamente inviato da: Red Wizard
Cosa c'entra? ("centra" tutto attaccato è voce del verbo "centrare", ovvero colpire il bersaglio)


scusi maestro

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^