TSMC: saranno disattese le previsioni di crescita

TSMC: saranno disattese le previsioni di crescita

La fonderia taiwanese conferma di non poter raggiungere le previsioni di crescita elaborate ad inizio anno

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:46 nel canale Mercato
 

Taiwan Semiconductor Manufacturing Company, il più importante produttore contract di semiconduttori altresì noto con l'acronimo di TSMC, ha confermato che le previsioni di crescita per il 2011 non saranno rispettate per via delle deludenti condizioni del mercato. E' Morris Chang, presidente e CEO dell'azienda, a rilasciare le dichiarazioni.

TSMC ha originariamente previsto una crescita delle vendite 2011 nell'ordine del 20%, rispetto a quanto registrato lo scorso anno. Già nel corso del secondo trimestre la compagnia ha espresso dubbi sulla capacità di riuscire a raggiungere l'obiettivo prefissato per via di una domanda, da parte del mercato, inferiore rispetto all'atteso.

La debole domanda, che si è verificata in concomitanza con un incremento della capacità di produzione, ha innescato un rapido declino degli ASP (Average Selling Price) delle fonderie. TSMC ha per questo assistito ad una flessione dei tassi di utilizzo della propria capacità produttiva, inclusi quelli per i processi di fascia alta.

Secondo le previsioni degli osservatori di mercato, i produttori contract di semiconduttori assisteranno nuovamente nel terzo trimestre ad una flessione, su base trimestrale, nei tassi di utilizzo per poi andare incontro ad una situazione di stabilità proseguendo verso l'ultimo trimestre dell'anno.

Chang ha comunque sottolineato che la crescita del fatturato 2011 della compagnia dovrebbe però essere superiore alla media del settore.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^