Ulteriore crescita per Intel quella del quarto trimestre 2010

Ulteriore crescita per Intel quella del quarto trimestre 2010

Valori record per utile e fatturato quelli registrati dall'azienda americana nell'ultimo trimestre, a caratterizzare un anno 2010 condotto in forte ripresa rispetto al difficile 2009

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:34 nel canale Mercato
Intel
 

Intel ha reso disponibili i risultati finanziari per il quarto trimestre 2010, evidenziando una forte crescita su base annuale del proprio utile. L'incremento complessivo è stato pari al 48%, con un risultato pari a 3,39 miliardi di dollari o 59 centesimi per ogni azione.

Il fatturato complessivo del periodo è stato pari a 11,48 miliardi di dollari USA, in crescita rispetto ai 10,57 miliardi di dollari dei 12 mesi precedenti. Molto alto anche il margine operativo lordo, che ha raggiunto il 67,5% risultando essere superiore alle iniziali previsioni dell'azienda.

A guidare questi risultati la forte domanda da parte del segmento enterprise del mercato, con particolare riferimento alle soluzioni server; nello specifico il fatturato del Data Center Group interno all'azienda è aumentato del 15% rispetto a trimestre precedente.

Da segnalare il risultato in termini di fatturato dato dalla vendita di soluzioni Atom. Se nell'ultimo trimestre 2010 le vendite sono state pari a poco meno di 400 milioni di dollari, allineate a quelle del trimestre precedente, per l'esercizio 2010 il fatturato complessivo è stato pari a 1,6 miliardi di dollari, in crescita dell'8% rispetto al 2009.

Tale percentuale è complessivamente ridotta considerando come questi prodotti siano venduti in volumi molto elevati e incontrino, proprio per il loro costo ridotto, il favore degli acquirenti. E' ipotizzabile che questo risultato sconti in parte il successo, registrato nel corso del 2010, da parte delle soluzioni tablet, segmento nel quale Intel non è ancora così presente con proprie soluzioni della famiglia Atom al punto da poterne beneficiare direttamente.

I risultati per l'anno 2010 riportano un fatturato di 43,6 miliardi di dollari, in aumento del 24% rispetto al difficile anno 2009. Il margine operativo lordo è stato pari al 66%, in crescita di 10 punti rispetto ai 12 mesi precedenti, mentre l'utile netto è stato pari a 11,7 miliardi di dollari, in aumento del 167% rispetto allo scorso anno.

Le stime per i primi 3 mesi del 2011 sono altrettanto incoraggianti per Intel. Ci si attende un fatturato complessivo di 11,5 miliardi di dollari, con un margine di variabilità verso l'alto o verso il basso di 400 milioni di dollari; il margine operativo loro dovrebbe posizionarsi nella soglia del 64% circa.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Predator6914 Gennaio 2011, 10:51 #1
A fronte di questi risultati operativi e della recente presentazione di Sandy Bridge credo che per Intel si prospetti un 2011 tutto in crescita. I segnali di un ritorno al dominio incontrastato erano cmq già presenti da tempo e l'accordo siglato con Nvidia sull'utilizzo reciproco di brevetti è stata la ciliegina sulla torta.
marchigiano14 Gennaio 2011, 14:19 #2
"si ma intel è in difficolta..."

"con i 980x ci guadagna poco..."

sbudellaman14 Gennaio 2011, 14:33 #3
Originariamente inviato da: marchigiano
"si ma intel è in difficolta..."

"con i 980x ci guadagna poco..."



Ma dai, chi lo ha detto ??

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^