Un difficile inizio di 2012 per AMD; il futuro è nei 28 nanometri

Un difficile inizio di 2012 per AMD; il futuro è nei 28 nanometri

Fatturato pressoché stabile ma risultato di esercizio negativo, complice in questo costi straordinari per un accordo di produzione con Globalfoundries. Così facendo AMD si assicura nuova ed esclusiva capacità produttiva a 28 nanometri per le proprie APU del futuro

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:03 nel canale Mercato
AMD
 

Nella serata di ieri AMD ha diffuso i risultati finanziari del primo trimestre 2012, registrando un fatturato di 1,59 miliardi di dollari in calo del 6% rispetto a quanto ottenuto nel quarto trimestre 2011 e del 2% prendendo quale riferimento lo stesso periodo dello scorso anno.

A fronte di un fatturato che rimane stabile AMD ha totalizzato una perdita operativa nel trimestre pari a 590 milioni di dollari, equivalente a 0,80 dollari per azione. Analizzando il risultato secondo i principi di valutazione non GAAP il trimestre si è invece concluso con un utile netto di 92 milioni di dollari e un utile operativo di 138 milioni.

Per quale motivo questa discrepanza nell'utile tra principi contabili standard e valutazione non GAAP del risultato del periodo? La risposta proviene da un costo, pari a 703 milioni di dollari, legato alla fornitura in via esclusiva di wafer con tecnologia produttiva a 28 nanometri prodotti da Globalfoundries, legata al nuovo accordo per la fornitura di wafer dell'anno 2012. AMD aveva già segnalato, a inizio Marzo, questa voce di costo specificando come 425 milioni sarebbero stati corrisposti in contanti mentre 278 milioni avrebbero rappresentato una voce non di cassa legata alla cessione della propria partecipazione in Globalfoundries.

Nello specifico l'accordo sottoscritto a Marzo con Globalfoundries assicura ad AMD la fornitura in esclusiva di wafer a 28 nanometri necessari per la produzione di alcuni prodotti, oltre a rappresentare la base dell'accordo di fornitura di prodotti che verrà stipulato per l'anno 2013.

AMD, quindi, scommette sulla domanda di mercato di proprie soluzioni attesa dalla seconda metà dell'anno: sostenendo ora un costo molto elevato si assicura una capacità produttiva specifica in esclusiva che dovrebbe portare frutti nel corso del 2013. Nello specifico la produzione a 28 nanometri riguarda future soluzioni APU, segnale di come la capacità produttiva messa a disposizione dal partner taiwanese TSMC sia considerata insufficiente per far fronte alle future necessità di AMD.

Troviamo quindi una indiretta conferma delle difficoltà di TSMC nell'assicurare ai propri partner produttivi una adeguata capacità produttiva con tecnologia produttiva a 28 nanometri, richiesta sia per la produzione di GPU di ultima generazione sia per le soluzioni mobile, smartphone e tablet in testa, che caratterizzeranno le vendite della seconda metà dell'anno.

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Stevejedi20 Aprile 2012, 15:11 #1
A mio parere l'unica mossa sapiente che AMD ha fatto nell'ultimo decennio è stata quella di acquisire ATI... per il resto, il settore cpu non lo vedo molto fiorente, soprattutto dopo la sbagliata mossa di Bulldozer...
supertigrotto20 Aprile 2012, 15:28 #2

sea micro

Più avanti dovrebbe portare i suoi frutti.....
ciocia20 Aprile 2012, 16:06 #3
Si sbrigassero a far uscire trinity...ideale per piccoli e leggeri notebook 12"
Vash_8520 Aprile 2012, 16:11 #4
Originariamente inviato da: ciocia
Si sbrigassero a far uscire trinity...ideale per piccoli e leggeri notebook 12"


La data è sempre quella che hanno annunciato 6 mesi fa per l'uscita.... non è che postando "si sbrigassero/muovetevi/fate presto" i giorni diminuiscono....
Un pò come quelli che suonano compulsivamente il clacson in un ingorogo pensando che così facendo gli si apra un varco all'improvviso
aldooo20 Aprile 2012, 16:19 #5
Ok, e cosa ha venduto sotto le previsioni?
BD, LLANO o i server?
Pier220420 Aprile 2012, 18:25 #6
Certo è che la ristrutturazione di AMD non è stata indolore, questo ci fa capire che questi passaggi hanno bisogno di tempo e pazienza.

Tra l'acquisto di ATI, la dismissione delle fab e lo spin-off con globalfundries, hanno avuto anni movimentati, mentre nel frattempo Intel spingeva come un rullo compressore...

Questi sforzi potrebbero essere ripagati se con la prox serie di APU (Trinity e oltre) cominciano ad essere interessanti. Non so come stanno andando sul fronte Server cone gli Opteron Bulldozer, sembra che in quel fronte le CPU si comportino bene.
Pincopallo8920 Aprile 2012, 19:35 #7
nemmeno 22, addirittura 28 e pure in netto ritardo rispetto alla intel
Zenida20 Aprile 2012, 20:48 #8
Beh direi che non è nulla di preoccupante per l'azienda, perchè è normale (a livello di contabilità che quando si fa un nuovo investimento, inizialmente le voci risultino molto pesanti in bilancio. Ma non appena questo investimento comincerà a dare i suoi frutti, tutto tornerà in pareggio...

PS: Questa frase è illegibile
Troviamo quindi una indiretta conferma delle difficoltà di TSMC nell'assicurare ai propri partner produttivi una adeguata capacità produttiva con tecnologia produttiva a 28 nanometri,
Hulk910320 Aprile 2012, 20:51 #9
Originariamente inviato da: Pincopallo89
nemmeno 22, addirittura 28 e pure in netto ritardo rispetto alla intel


L'hanno spiegato nei commenti sopra il perchè di tutte queste cose.
Poi oh nessuno nega qualche errore che ha commesso amd in lato cpu, ma nel futuro breve credo che i sforzi fatti porteranno ad amd i suoi frutti.

Facile quando da sempre hai avuto il 70% del mercato e miliardi di dollari da investire, stando a quanto dici intel con tutto il capitale che ha dovrebbe essere molto più avanti, invece è solamente qualche passo avanto.
lucusta20 Aprile 2012, 22:45 #10
Originariamente inviato da: aldooo
Ok, e cosa ha venduto sotto le previsioni?
BD, LLANO o i server?


i suoi ottimi (e remunerativi) chipset con video on board...
con l'avvento delle APU 3/4 della produzione di questa tipologia di chipset e' cessata, perche' BD o PhIIx6/x4 vengono accoppiati generalmente a soluzioni discrete, e quindi usano chipset senza video on board; sui portatili poi non esiste praticamente piu' un chipset con video onboard... usano tutti i Llano.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^