Un inizio d'anno difficile per AMD, con vendite di CPU sotto la media

Un inizio d'anno difficile per AMD, con vendite di CPU sotto la media

I primi 3 mesi del 2013 si chiudono per AMD con un fatturato di poco sopra alla soglia di 1 miliardo di dollari e una perdita di esercizio, inferiore però a quelle dei trimestri precedenti. La ristrutturazione interna è completata e ci sono forti aspettative nei nuovi prodotti attesi al debutto

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 13:31 nel canale Mercato
AMD
 

Risultati finanziari del primo trimestre 2013 anche per AMD: valori non brillanti quelli dell'azienda americana, che ha registrato una perdita nel trimestre così come del resto atteso in considerazione della domanda di mercato registrata nel corso degli ultimi trimestri.

Il fatturato ha toccato quota 1,09 miliardi di dollari, con una perdita operativa di 98 milioni di dollari e una netta di 146 milioni di dollari. Nello stesso periodo dello scorso anno l'azienda aveva registrato un fatturato di 1,59 miliardi di dollari, con una perdita operativa di 580 milioni di dollari e una netta di 590 milioni. Il quarto trimestre 2012 si è chiuso per AMD con un fatturato di 1,16 miliardi di dollari e una perdita operativa di 422 milioni di dollari, con 473 milioni di dollari di perdita netta.

Dove AMD ha registrato un forte impatto negativo nelle vendite è nella divisione Computing Solutions, per la quale il fatturato è calato del 9% rispetto al trimestre precedente e del 38% prendendo come riferimento il primo trimestre 2012. La domanda di processori, chipset e APU per sistemi desktop e mobile è quindi in calo, dinamica del resto che ritroviamo nell'intero settore soprattutto con riferimento alle soluzioni consumer. La divisione Graphics ha registrato un incremento del fatturato del 3% rispetto all'ultimo trimestre del 2012 e in calo del 12% prendendo quale riferimento il primo trimestre 2012.

Nel commento ai risultati trimestrali Rory Read, presidente e CEO dell'azienda, ha rimarcato come il mercato nel quale AMD sta operando sia estremamente competitivo e difficile. L'azienda ha completato la fase di ristrutturazione interna, che è tra le varie cose coincisa con una forte riduzione dell'organico, preparandosi a operare nel corso del 2013 in settori quali i sistemi server ad elevata densità, i client a più basso consumo e soluzioni embedded anche su design semi-custom come quelli per le console di prossima generazione.

Le stime per il secondo trimestre 2013 prevedono per AMD un incremento del fatturato di circa il 2%, con un margine di oscillazione verso l'alto o il basso pari al 3%.

61 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lucusta19 Aprile 2013, 13:57 #1
d'altronde...

comunque vorrei qualcuno che mi spegasse come un notebook 15.6" con touch nella versione intel monta un i5, 8GB di ram e una nVidia 630, mentre nella versione AMD monta una A4 e 4GB di ram, e costano tutte e due la stessa cifra: 412 euro...
sinceramente, se il primo me lo metti a 412, il secondo me lo devi mettere a poco piu' di 300, fosse solo per l'aggiunta della scheda video discreta e di 4GB di ram in piu'.

non so', a me puzza d'inciucio e pure pesante!

(oltre al fatto che e' uno dei pochi marchi (HP) che ha notebook con processori AMD).
PaulGuru19 Aprile 2013, 14:08 #2
Parliamoci chiaro ed eliminiamo le fanboyate e i tifi da stagione e buttiamo giù la realtà così comè senza peli sulla lingua :

AMD è dal 2006 che è in perdita e continua a dire che sta tentando di risalire la china salvo poi scoprire che è l'ennesimo fail, da lì in poi io ho solo visto tagli del personale, vendite delle fabbriche e aumento dei debiti, e continua a tirare avanti grazie ai soldi che intel gli ha passato durante le cause in tribunale.

La verità è che AMD non è capace nè ha i mezzi necessari per risalire, Intel è diventata troppo superiore e AMD è costretta a tirare fuori prodotti dal prezzo basso a costo di tagliare il guadagno pur di vendere, ma nessun prodotto vende senza pubblicità e campagne di marketing o stipulando contratti con gli OEM.

AMD conviene con APU ? Perchè l'unica cosa decente è frutto non loro ma di ATI ?
La verità è che son giocattoli, non roba seria, certo non mancano gli utenti con basse pretese che giustificano le APU il fatto di poter giocare, quando poi la cosa rasenta il ridicolo in quanto a casa mia la parola giocare vuol dire ben altro, non stentare qualche dettaglio su qualche frames. La realtà è che se un prodotto è di qualità inferiore non cambia solo perchè si fa pagare meno.

Poche storie sulle furbate di intel, AMD è vigliaccamente tenuta sù dall'antitrust, al posto di portare in tribunale intel come vigliacchi dovrebbero lavorare duro e tirare fuori una cpu competitiva. Per chi sta pensando alle prossime console che useranno AMD è meglio che non sognino troppo, se Intel o Nvidia avessero ritenuto un investimento importante ci sarebbero loro sul contratto.
Phenomenale19 Aprile 2013, 14:10 #3
AMD sulle CPU sta pagando lo scotto della sua corsa anacronistica al numero di core ed ai GHz. Oramai i chipponi da 125W non entusismano più, il mercato chiede processori freschi e veloci, con consumi bassi... anche perchè il consumo in bolletta prima non lo considerava nessuno, adesso con la crisi si è diventati sensibili anche a questi parametri minori.

Rory Read un pò l'ha capita la questione, visto che si sta orientando sui RISC ARM64 (la sua famosa "strategia ambidestra", purtroppo i tempi per questi cambiamenti sono lunghi... speriamo che il mercato aspetti...
Korn19 Aprile 2013, 14:22 #4
Originariamente inviato da: PaulGuru
]Parliamoci chiaro ed eliminiamo le fanboyate[/B] e i 7
Poche chiacchere sulle famigerate illegalità di intel, intel è il leader assoluto e può permettersi tutto e AMD non ha i mezzi per fronteggiarla e viene vigliaccamente tenuta sù dall'antitrust, al posto di continuare a portare in tribunale intel come dei vigliacchi dovrebbero lavorare duro e tirare fuori una cpu in grado di competere e battere intel, che con l'attuale architettura non solo sta andando a rilento ma è anche vecchia.
.

niente fanboyate si si
PConly9219 Aprile 2013, 14:28 #5
Originariamente inviato da PaulGuru;39358791[B
]Parliamoci chiaro ed eliminiamo le fanboyate[/b] e i 7
Poche chiacchere sulle famigerate illegalità di intel, intel è il leader assoluto e può permettersi tutto e AMD non ha i mezzi per fronteggiarla e viene vigliaccamente tenuta sù dall'antitrust, al posto di continuare a portare in tribunale intel come dei vigliacchi dovrebbero lavorare duro e tirare fuori una cpu in grado di competere e battere intel, che con l'attuale architettura non solo sta andando a rilento ma è anche vecchia.

imho secondo me è più rivoluzionaria dell architettura nehalem!
calabar19 Aprile 2013, 14:32 #6
Originariamente inviato da: lucusta
comunque vorrei qualcuno che mi spiegasse come un notebook 15.6" con touch nella versione intel monta un i5, 8GB di ram e una nVidia 630, mentre nella versione AMD monta una A4 e 4GB di ram, e costano tutte e due la stessa cifra: 412 euro...

Potresti indicarmi dove trovi il primo, in messaggio privato?

Originariamente inviato da: PaulGuru
La verità è che son giocattoli, non roba seria, certo non mancano gli utenti con basse pretese che giustificano le APU il fatto di poter giocare, quando poi la cosa rasenta il ridicolo in quanto a casa mia la parola giocare vuol dire ben altro, non stentare qualche dettaglio su qualche frames. La realtà è che se un prodotto è di qualità inferiore non cambia solo perchè si fa pagare meno.

In verità, se la gente comprasse consapevole dei propri reali bisogni, le APU AMD venderebbero molto di più.
I giocatori di cui parli sono una nicchia, e non fanno mercato. Tra la massa di utenti Intel attira molto più per il nome che non per il prodotto realie.

Originariamente inviato da: PaulGuru
Poche storie sulle furbate di intel, AMD è vigliaccamente tenuta sù dall'antitrust, [...]

Vigliaccamente? Non è più sensato definire vigliacco chi ha utilizzato politiche anticoncorrenziali facendo leva sulla propria posizione dominante?
L'antitrust è stata ingiustificatamente docile, e i vantaggi portati ad Intel dalle sue politiche scorrette non sono stati minimamente ripagati con qualche multa.
Vista la situazione attuale, probabilmente si sarebbe dovuti intervenire con uno smembramento, ne avrebbe guadagnato la concorrenza in quel mercato e tutti noi.
Bestio19 Aprile 2013, 14:51 #7
Purtroppo è da Athlon 64 che AMD non riesce piu' a produre una CPU veramente competitiva.
L'unica sua salvezza probabilmente è stata proprio l'acquisizione di ATI.
Vedremo se l'accordo con Sony e MS per la prossima generazione di console si ridurra' produttiva, o ancora piu' controproducente, dato i ricarichi irrisori di questo settore.
Bonf19 Aprile 2013, 15:16 #8
Certe strategie di AMD si sono rivelate poco lungimiranti.
Le APU a mio avviso sono dei prodotti interessanti, valide per chi il PC lo usa senza la pretesa di giocarci seriamente (come credo il 99% delle persone sopra i 25 anni...). Sono economiche visto che ci si può risparmiare l'acquisto di una scheda video, e discretamente potenti.
Alla fine della fiera però lo scorso anno mi sono comprato un i3 perché in un secondo momento avrei potuto montare CPU molto potenti senza cambiare piattforma, mentre se avessi scelto Llano avrei comprato una piattaforma già morta e sepolta...se solo AMD avesse fatto delle APU su un socket "a lunga durata" avrebbero venduto di più.
Bestio19 Aprile 2013, 16:23 #9
Originariamente inviato da: Bonf
Certe strategie di AMD si sono rivelate poco lungimiranti.
Le APU a mio avviso sono dei prodotti interessanti, valide per chi il PC lo usa senza la pretesa di giocarci seriamente (come credo il 99% delle persone sopra i 25 anni...). Sono economiche visto che ci si può risparmiare l'acquisto di una scheda video, e discretamente potenti.
Alla fine della fiera però lo scorso anno mi sono comprato un i3 perché in un secondo momento avrei potuto montare CPU molto potenti senza cambiare piattforma, mentre se avessi scelto Llano avrei comprato una piattaforma già morta e sepolta...se solo AMD avesse fatto delle APU su un socket "a lunga durata" avrebbero venduto di più.


Io questo discorso del "giocarci seriamente" non l'ho mai capito...
Una persona o non gioca affatto, ed allora va benissimo anche una GPU integrata Intel, oppure se gioca vuole farlo ad un buon livello, casual o entuxiast che sia.
Io di anni ne ho 40 e tra i miei amici coetanei direi che un 50% giocano con un PC di fascia medio alta oppure una console.
All'altro 50% non glie ne potrebbe fregar di meno dei giochi, e ha un PC entry level (o un notebook) solo per lavorare o navigare in Internet.

Da quando esistono le GPU integrate, non capisco proprio il senso delle GPU discrete di fascia medio-bassa.
devil_mcry19 Aprile 2013, 17:47 #10
Originariamente inviato da: PConly92
Originariamente inviato da PaulGuru;39358791[B
]Parliamoci chiaro ed eliminiamo le fanboyate[/b] e i 7
Poche chiacchere sulle famigerate illegalità di intel, intel è il leader assoluto e può permettersi tutto e AMD non ha i mezzi per fronteggiarla e viene vigliaccamente tenuta sù dall'antitrust, al posto di continuare a portare in tribunale intel come dei vigliacchi dovrebbero lavorare duro e tirare fuori una cpu in grado di competere e battere intel, che con l'attuale architettura non solo sta andando a rilento ma è anche vecchia.

imho secondo me è più rivoluzionaria dell architettura nehalem!


rivoluzionaria (mica tanto poi, l'FPU non è essenziale in una cpu per definirla tale) deve prevedere anche migliori performance, altrimenti è inutile visto che è questo che conta, e anche sotto altri profili poco cambia (consumi etc) se parliamo di piledriver

se parliamo di trinity ad oggi cambia poco da quanto hanno i concorrenti

l'idea del dove vorrebbero arrivare è bella ma via di sto passo fallisce prima

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^