Un supercomputer IBM sino a 20 PetaFLOPs

Un supercomputer IBM sino a 20 PetaFLOPs

Entrerà in produzione nella sua forma finale solo nel 2012 il nuovo supeercomputer IBM, costruito sfruttando tecnologia Blue Genie

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:14 nel canale Mercato
IBM
 

La disponibilità di potenze di elaborazione sempre più elevate apre spazio ad utilizzi sempre più gravosi del proprio PC in ambito sia domestico che di ufficio, a costi che si rivelano essere se non in costante diminuzione quantomeno costanti. Basti pensare alla possibilità di eseguire editing video complessi su flussi video ad alta definizione per definire un'applicazione domestica, per utenti appassionati, capace di sfruttare sino in fondo tutta la potenza elaborativa del proprio sistema.

L'incremento nella capacità di elaborazione dei PC può venir sfruttata al meglio nel momento in cui i problemi da risolvere, in termini di calcoli, implicano l'utilizzo contemporaneo di migliaia di processori. Parliamo dei Supercomputer, termine adottato per indicare cluster di PC collegati tra di loro e dedicati specificamente all'elaborazione parallela di calcoli particolarmente gravosi e allo stesso tempo importanti.

L'NNSA americano, Department of Energy’s National Nuclear Security Administration, ha concluso un accordo con IBM per la fornitura di un nuovo supercomputer che per il 2012, anno nel quale se ne prevede il completamento, sarà capace di fornire una potenza di elaborazione massima pari a 20 volte quanto disponibile ora presso questo ente.

Sequoia è il nome in codice con il quale viene attualmente indicato il supercomputer nel corso di una operazione che avrà una durata complessiva di 3 anni. Nella prima fase verrà messo in produzione Dawn, prima porzione del supeercomputer capace di una potenza di elaborazione di 500 TeraFLOPS; la messa in produzione è questione di settimane, prevista entro la fine del primo trimestre 2009.

dawn_618x390s.jpg (73141 bytes)

Al termine della fase di installazione il supercomputer raggiungerà una potenza di elaborazione di 20 PetaFLOPS, grazie all'utilizzo parallelo di 1,6 milioni di core di processore divisi in 98.304 nodi inseriti all'interno di 96 Racks; da record anche il quantitativo di memoria installato, pari a 1,6 Petabytes.

La classifica dei principali 500 supercomputer mondiali prevede al momento attuale un sistema Roadrunner con architettura mista, processori AMD Opteron affiancati da soluzioni Cell, capace di un valore di picco di 1.456,7 TeraFLOPS. Nel giro dei prossimi 3 anni Sequoia supererà nettamente questi valori, raggiungengo un valore previsto in 20.000 Tera FLOPS. Questa potenza di elaborazione permetterà di incrementare la precisione su elaborazioni molto importanti: sino a 50x nella previsione di terremoti e sino a 40x in quella legata alle previsioni atmosferiche

Per ulteriori informazioni si rimanda a questo indirizzo.

61 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
samfisher887904 Febbraio 2009, 10:25 #1
OT: dite che gira crysis con tutti i dettagli all'insù? XD

tornando ON, ma a quanto ammontano i consumi di un sistema cosi? ...certo che 20 Petaflops sono "leggermente" tanti ^^
Severnaya04 Febbraio 2009, 10:31 #2
e come lo raffreddano?! Col nuovo sistema IBM presentato l'anno scorso?
checco8704 Febbraio 2009, 10:36 #3
che mostro!!!!! da le paste a tutti!!
Severnaya04 Febbraio 2009, 10:38 #4
è il suo compleanno?
Eraser|8504 Febbraio 2009, 10:44 #5
ma.. c'è una donna che sta facendo la polvere! toglietela altrimenti frigge tutto!
jpjcssource04 Febbraio 2009, 10:51 #6
"Entrerà in produzione nella sua forma finale solo nel 2012"

"Questa potenza di elaborazione permetterà di incrementare la precisione su elaborazioni molto importanti: sino a 50x nella previsione di terremoti e sino a 40x in quella legata alle previsioni atmosferiche"


Quando lo accenderanno e gli faranno fare elaborazioni circa le previsioni sui futuri cataclismi comparirà una scritta cubitale sui monitor di tutti i terminali:

[CENTER]"fine del mondo imminente"[/CENTER]

jokerpunkz04 Febbraio 2009, 10:54 #7
[jokemode]tutto 'sto pò pò di putenza per 2 previsioni meteo e una tellurica...mi sembra esagerato
tanto se arriva un cataclisma non è che una centrale nucleare le "spegni" o la sposti....[jokemode]
II ARROWS04 Febbraio 2009, 10:58 #8
Ma non si può fare una sospensione per quelli che dicono "Ma come si gira Crysis?"?
Altrimenti io mi sento in diritto di mettermi a fare "PRIMO!"...
II ARROWS04 Febbraio 2009, 10:59 #9
joker, magari fanno delle simulazioni nucleari...
killercode04 Febbraio 2009, 11:01 #10
ci servierebbe in università un baracchino come questo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^