Una GPU e mezzo per ogni PC, il mercato continua a crescere

Una GPU e mezzo per ogni PC, il mercato continua a crescere

Una analisi di mercato di JPR mette in evidenza come la crescita del mercato GPU sia sensibilmente superiore a quella del mercato PC. Merito dei controller grafici integrati? Indirettamente, sì

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 13:59 nel canale Mercato
 

JPR, Jon Peddie Research, ha presentato i dati relativi al mercato delle GPU del trimestre appena concluso. Le cifre mettono in evidenza come questo particolare segmento si stia comportando molto bene, con una crescita del 16,7% rispetto all'ultimo trimestre e pari al 18,4% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. Una crescita che risponde a quell'aumento dell'8,8% fatto registrare dal mondo PC e che porta, numeri alla mano, ad avere un rapporto di 1.6 GPU per computer commercializzato.

Perchè questo rapporto, apparentemente inspiegabile? JPR sottolinea, nella sua analisi, come nel corso del 2001 il rapporto sul mercato fosse di 1.15, poco più di una GPU per PC, quindi. Ma come mai, allora, questo rapporto è così cambiato nel corso degli anni? La risposta arriva semplicemente analizzando i prodotti finali e osservando quanto l'esperienza grafica e visiva giochi un ruolo fondamentale nell'utilizzo di un PC: da questo si può avere la misura di quanto la GPU sia importante all'interno di un normale sistema. Ma non è tutto.

Per spiegare il perchè del cambiamento di tale rapporto e trovare giustificazione alla crescita delle GPU commercializzate, bisogna andare oltre. Se da un lato, grazie alle nuove architetture e ai processi produttivi sempre più miniaturizzati, le CPU di ultima generazione sono in grado di integrare al loro interno anche una componente grafica, è anche vero che per poter fornire un'esperienza degna di nota è ancora necessario fare affidamento alle GPU propriamente dette. Il quadro si completa se si pensa che nel corso del terzo trimestre oltre il 70% delle CPU commercializzate integrano un componente grafico al loro interno.

Ecco allora che, come dimostra il mercato, sono molti gli OEM che si avvalgono delle tecnologie Optimus di NVIDIA e switchable graphics di AMD: affiancare al controller grafico una GPU discreta che permette di andare a gestire al meglio le operazioni grafiche e non solo, rappresenta oggi uno standard di mercato per i sistemi portatili di fascia media e medio/alta.

Avere quindi due GPU su di un sistema rappresenta, almeno oggi, un approccio piuttosto comune e seguito da molti OEM al fine di rendere migliore l'esperienza di utilizzo. Quanto questo trend possa continuare dipenderà direttamente dalle future generazioni di processori. Al momento non ci sono ancora molti dettagli in merito ad Ivybridge, la nuova architettura di Intel: la soluzione potrebbe rappresentare la fine del mercato delle GPU di fascia media.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
utentenonvalido03 Novembre 2011, 14:05 #1
Diciamo anche che la scheda video poi è semplicissima da sostituire e quindi chi possiede un assemblato è anche piu' invogliato a farlo. Io ad eesmpio la VGA l'ho cambiata, volessi cambiare giusto per sfizio anche il processore dovrei smontare TUTTO!!!
Hellraiser8303 Novembre 2011, 14:49 #2
Originariamente inviato da: utentenonvalido
Diciamo anche che la scheda video poi è semplicissima da sostituire e quindi chi possiede un assemblato è anche piu' invogliato a farlo. Io ad eesmpio la VGA l'ho cambiata, volessi cambiare giusto per sfizio anche il processore dovrei smontare TUTTO!!!


Infobiz03 Novembre 2011, 16:52 #3
Spero che con TUTTO, tu indenta: staccare la corrente, aprire il portellone del case, svitare il dissipatore, liberare la CPU, sostituirla, mettere la pasta, riavvitare il dissipatore e chiudere il case. Un lavoro da 10-15 minuti!
Infobiz03 Novembre 2011, 16:54 #4
Certo che contare la GPU integrata nei processori non è valido, spesso non hai alternative :|
Futura1203 Novembre 2011, 16:55 #5
Originariamente inviato da: Infobiz
Spero che con TUTTO, tu indenta: staccare la corrente, aprire il portellone del case, svitare il dissipatore, liberare la CPU, sostituirla, mettere la pasta, riavvitare il dissipatore e chiudere il case. Un lavoro da 10-15 minuti!


Si non è che sono capaci tutti a farlo,inoltre spesso devi rimuovere l'intera motherboard e poi rimontarla,sarà semplice per te ma non per tutti.
utentenonvalido03 Novembre 2011, 17:18 #6
Originariamente inviato da: Infobiz
Spero che con TUTTO, tu indenta: staccare la corrente, aprire il portellone del case, svitare il dissipatore, liberare la CPU, sostituirla, mettere la pasta, riavvitare il dissipatore e chiudere il case. Un lavoro da 10-15 minuti!


10-15 minuta una fava!!! Dipende da che configurazione hai. Se leggi la mia firma ti renderai conto che non è proprio una roba da 10 minuti. Certo con un tower sei agevolato e se non hai voglia di risistemare la cavetteria in maniera ordinata e pulita ci puoi mettere anche 10 minuti.
unnilennium03 Novembre 2011, 18:32 #7
gpu integrate sono sempre meglio, anno dopo anno, le gpu intel fanno sempre schifo rispetto alle controparti amd e nvidia, di pari fascia.. e sono sempre integrate, non credo che verrà invertito tanto presto il trend... adesso che c'è llano poi... cmq sostituire una gpu o una cpu richiede un pò di tempo, ma in un case è cmq facile da fare, un notebook diventa invece un problema veramente serio... e non è garantito che il bios del paleolitico poi consenta una piena compatibilità... bah.
Facoccero11 Novembre 2011, 08:50 #8
Originariamente inviato da: Futura12
Si non è che sono capaci tutti a farlo,inoltre spesso devi rimuovere l'intera motherboard e poi rimontarla,sarà semplice per te ma non per tutti.

Smontare la motherboard ????????? Sinceramente questa non l' avevo ancora sentita.
Comunque, se parliamo di dissipatori di qualche anno fa tipo i vecchi socket A in cui dovevi usare un cacciavite, posso capire la difficoltà a sostituire un processore, ma oggi e tutto talmente semplice che non riuscirci........
Futura1211 Novembre 2011, 14:32 #9
Originariamente inviato da: Facoccero
Smontare la motherboard ????????? Sinceramente questa non l' avevo ancora sentita.
Comunque, se parliamo di dissipatori di qualche anno fa tipo i vecchi socket A in cui dovevi usare un cacciavite, posso capire la difficoltà a sostituire un processore, ma oggi e tutto talmente semplice che non riuscirci........


Ma l'hai mai montato un dissipatore da 70 euro?
Per montarlo devi rimuovere l'intera scheda madre a meno che non hai un case predisposto con il ''foro posteriore''.
I dissipatori di fascia alta solitamente hanno ancoraggi a bullone/vite da fissare sul retro della la scheda madre,se non levi la scheda madre dal case non puoi smontarlo.

I dissipatori di una volta per me erano più semplici,erano piccoli,molto meno complessi e con un cacciavite spaccato smontati e rimontavi cpu anche 20 volte al giorno..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^