USA: finanziamenti a supporto della ricerca nel campo delle nanotecnologie elettroniche

USA: finanziamenti a supporto della ricerca nel campo delle nanotecnologie elettroniche

Semiconductor Researc Corporation e National Science Foundation decidono di avviare un programma di finanziamento per sei diversi centri di ricerca specializzati nelle nanotecnologie

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:13 nel canale Mercato
 

La Semiconductor Research Corporation e la National Science Foundation supporteranno in USA la ricerca elettronica su scala nanoscopica con il finanziamento di 2 milioni di dollari erogati a sei diversi centri di ricerca della NSF dislocati presso le università statunitensi.

L'obiettivo della Nanoelectronics Research Initiative è di spronare la collaborazione tra i ricercatori di aziende, accademie e enti governativi affinché le nanotecnologie elettroniche possano, entro il prossimo decennio, arrivare a sostituire la tecnologia basata sui transistor in silicio. L'auspicio è quello che si possano gettare le fondamenta di un'iniziativa che sostenendo le ricerche per le alternative al transistor, permetta di continuare ininterrottamente l'incremento delle prestazioni, il contenimento dei consumi, e la miniaturizzazione dei dispositivi elettronici.

Il Material Research Science and Engineering Center persso l'università del Nebraska ha ricevuto un finanziamento per il suo programma di ricerca "Quantum and Spin Phenomena in Nanomagnetic Structures", che mira a scoprire nuovi materiali magnetici e architetture dalle dimensioni inferiori agli attuali chip in silicio, superandoli nelle prestazioni ad una frazione dell'energia consumata dai CMOS convenzionali.

Altri cinque finanziamenti sono stati riconosciuti al Nanoscale Science and Engineering Center della Columbia University, al Center for Complex Materials presso l'università di Princeton, al Center for Nanoscale Science della Penn State University, al Center for Probing Nanoscale dell'università di Stanford ed infine al Center for Nanoscale Chemical-Electrical-Mechanical Manufacturing System all'università dell'Illinois.

Al programma di finanziamento della Nanoelectronics Research Inititative partecipano alcuni tra i più grossi nomi del panorama tecnologico: AMD, Globalfonudries, IBM, Intel, Micron Technology e Texas Instruments.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lucabeavis6913 Ottobre 2010, 11:44 #1
Bello. Come contro mi vengono in mente i Paesi in cui i finanziamenti vanno tutti per le auto blu, per i biglietti per le partite per gli "onorevoli" ecc ecc, e quasi niente per la ricerca, a parte le donazioni della gente.
supertigrotto13 Ottobre 2010, 12:35 #2

ottimo!

almeno qualcuno investe!
per lucabeavis69.....le nanotecnologie servono per costruire il nanopresidente!
Dovresti esserne contento!
Mparlav13 Ottobre 2010, 18:20 #3
2M di $ di finanziamento? Si sono sprecati.

Questi sono gli istituti di ricerca in Italia sulle nanotecnologie:
http://spigolaturesalentine.wordpre...il-sole-24-ore/

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^