Vendite di PC portatili in Nord America e Europa al di sotto delle attese

Vendite di PC portatili in Nord America e Europa al di sotto delle attese

In base a un recente report, le scorte dei produttori di PC portatili sarebbero ben più elevate delle aspettative, confermando un rallentamento delle vendite

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 09:22 nel canale Mercato
 

Digitimes riporta una notizia riguardante le vendite di PC portatili per Nord America e Europa, dedotte non solo dai semplici dati, ma anche dal livello di scorte nei magazzini dei principali produttori. Stando a quanto affermato dalla fonte taiwanese, ci sarebbero scorte per circa 5-6 settimane, contro il normale livello di 3-4 settimane.

Un indicatore, questo, di un mercato che si è rivelato inferiore rispetto alle previsioni, che andrà a condizionare anche gli ordini e le dinamiche di vendita per il prossimo trimestre. La causa può essere individuata nell'andamento delle vendite della prima parte dell'anno, che ha fatto registrare vendite superiori a quanto previsto, fatto che ha portato a produrre un maggiore quantitativo di pezzi, una parte dei quali ora costituisce un surplus.

Nonostante ciò, i produttori si dicono ottimisti per le vendite del cosiddetto periodo "back to school", nel quale molti studenti decidono di acquistare un nuovo PC in vista dell'inizio di un nuovo anno scolastico.

Ricordiamo inoltre che sarà molto interessante osservare cosa succederà nel corso del periodo natalizio di quest'anno, quando ai comuni PC portatili e desktop verranno affiancate, in volumi massicci, numerose soluzioni tablet negli scaffali della grande distribuzione.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
netcrusher06 Agosto 2010, 09:40 #1

Il menè del giorno

Il menù del giorno:
Colazione: netbook 10.1"
Pranzo: subnotebook 13.3"
Cena: Notebook 17.3"

Vendite sotto le aspettative?? E che credono i produttori che sono beni di prima necessità??? Mi compiaccio di questa notizia perchè almeno chi non vuole aprire gli occhi di fronte ad una situazione di crisi palesemente visibile adesso non potrà dire le solite baggianate, tutti lamentano cali nei profitti, date la possibilità di un salario a tutti e condizioni di vita disgnitose e poi ne riparliamo.......ciao
jestermask06 Agosto 2010, 10:06 #2
Ma quello che mi chiedo io, non essendo una cima in economia non si satura prima o poi il mercato dei portatili? Mica uno stà sempre a comprare portatili dico io...
Pat7706 Agosto 2010, 10:20 #3
Stime troppo alte, sarei curioso di vedere i desk, scomparsi quasi dai negozi, io a parte gli smanettoni che se lo costruiscono non ho nessun conoscente con il fisso.
Malek8606 Agosto 2010, 10:33 #4
Originariamente inviato da: jestermask
Ma quello che mi chiedo io, non essendo una cima in economia non si satura prima o poi il mercato dei portatili? Mica uno stà sempre a comprare portatili dico io...


Certamente ogni mercato si può saturare. Pensa al mercato dei frigoriferi (ogni famiglia ne ha uno), o in minor parte a quello dei televisori (ma questi di solito si cambiano un po' più spesso). Quando ciò accade, l'unico modo per far crescere le vendite è far crescere il mercato potenziale, puntare sull'obsolescenza, oppure cercare di cambiare i trend d'uso.

In particolare, il mercato dei portatili dovrebbe puntare molto sulle ultime due, visto che le compagnie possono cercare di convincerti: 1) a comprare un modello migliore, oppure 2) ad avere più di un portatile in casa. La diffusione dei netbook è invece un tentativo di far crescere il mercato potenziale, cioè far comprare un portatile a gente che prima non lo voleva per vari motivi (dimensioni, peso, etc.).
jestermask06 Agosto 2010, 11:02 #5
Si ma quello che dico io quanti ne possono "convincere" a rifarsi il portatile? A meno che qualcuno non sia soggetto a shopping compulsino, oppure l'ultimo uscito la maggior parte delle persone rimane stabile...per questo mi dico...forse stiamo raggiungendo un punto morto.
Malek8606 Agosto 2010, 11:07 #6
Originariamente inviato da: jestermask
Si ma quello che dico io quanti ne possono "convincere" a rifarsi il portatile? A meno che qualcuno non sia soggetto a shopping compulsino, oppure l'ultimo uscito la maggior parte delle persone rimane stabile...per questo mi dico...forse stiamo raggiungendo un punto morto.


Beh, dipende da quanto sono convincenti, e da quanto la gente si auto-convince che è ganzo avere l'ultimo modello oppure averne più d'uno.

Vedi il mercato delle macchine... (anche se ora si sono riavvicinati alla saturazione, e in più la crisi non ha certo aiutato le cose)
PilloPallo17 Agosto 2010, 12:23 #7

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^