WiMAX: nel 2010 raggiunte 800 milioni di persone

WiMAX: nel 2010 raggiunte 800 milioni di persone

Il WiMAX Forum è ottimista sul futuro della tecnologia di connettività wireless a banda larga: nel giro di un anno si raggiungerà il doppio degli individui attualmente coperti

di Andrea Bai pubblicata il , alle 13:59 nel canale Mercato
 

La connettività WiMAX è sulla strada per raggiungere gli 800 milioni di individui entro la fine del 2010. A comunicarlo è il WiMAX Forum, che nella giornata di ieri ha inoltre reso noto che gli attuali servizi di connettività WiMAX offrono una copertura tale da poter servire oltre 430 milioni di persone.

Ron Resnick, presidente del WiMAX Forum, ha dichiarato: "La copertura WiMAX è qui ed ora e rappresenta il catalizzatore che permetterà di offrire nel mercato globale la connettività 4G Internet a banda larga a quei paesi che non vogliono aspettare. I nuovi numeri rivelano come l'ecosistema WiMAX legato al mobile Internet ha conosciuto una forte crescita e continuerà a rispondere alla domanda di mercato con nuovi servizi a banda larga nel 2009".

Attualmente in più di 135 paesi vi sono poco meno di 460 reti WiMAX per connettività fissa e mobile. Il WiMAX Forum ha inoltre annunciato di aver consegnato la certificazione "WiMAX Forum Certified" al primo apparato mobile WiMAX a 3,5GHz. "Soluzioni certificate in grado di operare nella banda di frequenza dei 3,5GHz permettono a più operatori di accedere a dispositivi necessari per fornire i servizi di connettività a banda larga" ha aggiunto Resnick.

Il WiMAX Foum si aspetta di assistere nel 2009 ad un'impennata della crescita della diffusione delle reti WiMAX, soprattutto in vista dell'assegnazione di nuove licenze in paesi come Brasile e India. La base di utenza sarà inoltre protagonista di una crescita costante, via via che utenti ed imprese inizieranno a considerare la disponibilità della tecnologia WiMAX come un'alternativa realmente fruibile alle tradizionali tecnologie di connettività attualmente disponibili.

Oltre 50 prodotti mobile hanno ricevuto la certificazione WiMAX nel corso del 2008 e più di 35 membri del WiMAX Forum producono stazioni base WiMAX. Oltre 30 compagnie forniscono schede PC Card, modem USB e dispositivi mobile, 25 compagnie producono chipset e progetti di riferimento e sei dei sette principali produttori globali sviluppano soluzioni WiMAX. Il WiMAX Forum stima che per il 2011 vi saranno più di 1000 prodotti certificati Mobile WiMAX Foum.

Sean Maloney, executive vice president of Intel, ha commentato: "Dopo diversi anni di sviluppo, il 2008 è stato l'anno in cui WiMAX è divenuta una realtà globale. Sia nei mercati emergenti, sia nei paesi consolidati, aziende e amministrazioni stanno installando reti WiMAX per dare modo di ridurre il digital divide e portare la banda larga mobile ai cittadini. Con molti paesi che cercano di incrementare la diffusione della banda larga nel 2009 per aiutare la ripresa economica, WiMax è pronta: è la tecnologia giusta al momento giusto".

71 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mjordan13 Febbraio 2009, 14:04 #1
La tecnologia giusta lo è sicuramente. Ma perchè sarebbe anche il momento giusto? In realtà ci speravamo già da molto tempo...
Aryan13 Febbraio 2009, 14:08 #2
Parole parole parole, io intanto navigo ancora col 56K...
AleLinuxBSD13 Febbraio 2009, 14:09 #3
Speriamo in una sua diffusione (fatta con criterio) pure in Italia dato che i problemi tecnici dovuti a standard, non ancora pienamente definiti, sono stati risolti.
ciocia13 Febbraio 2009, 14:15 #4
800 milioni entro il 2010, di cui neanche 1 milione in italia...sono pronto a scommetterci...
VEKTOR13 Febbraio 2009, 14:23 #5
Originariamente inviato da: ciocia
800 milioni entro il 2010, di cui neanche 1 milione in italia...sono pronto a scommetterci...


m'hai fregato sul tempo... quoto pienamente
Mr_Paulus13 Febbraio 2009, 14:35 #6
Originariamente inviato da: ciocia
800 milioni entro il 2010, di cui neanche 1 milione in italia...sono pronto a scommetterci...


purtroppo quoto..
v1nline13 Febbraio 2009, 14:35 #7
scusate ma in che anno siamo?
Bryce413 Febbraio 2009, 14:37 #8
Guardate che Ariadsl ha già cominciato l'offerta... solo in qualche regione ma piano piano arriva.
15,00 / 20,00 euro al mese a 4 Mb / 7Mb.
Vediamo cosa propongono gli altri (Libero e compagnia bella) dopo Pasqua...
Vise 9113 Febbraio 2009, 14:44 #9
Originariamente inviato da: Mr_Paulus
purtroppo quoto..


quoto anke io conoscendo come vanno queste cose (almeno dove abito io...)
M@tteo7913 Febbraio 2009, 14:52 #10
Sempre e solo belle parole... farcite con dati statistici campati per aria (anzi per Aria ) e tanta tanta demagogia.

Sono anni che aspetto una linea decente che non arriva MAI. Vivo in Lombardia e non in Africa dove il ritardo avrebbe avuto una qualche giustificazione. Senza parole.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^