Wireless 802.11b: link a 2km

Wireless 802.11b: link a 2km

Collegamento sperimentale nel in Egitto: connessione Wi-fi tra due dispositivi posti a 1km di distanza.

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 09:10 nel canale Mercato
 
In Egitto un appassionato ha realizzato un link wireless tra la propria abitazione ed un internet cafe distanti tra loro circa un km. In tal modo lo "sperimentatore egiziano" ha potuto sfruttare la veloce connessione satellitare dell'internet, cafe anche da casa.



L'articolo è particolarmente interessante perché in alcune immagini si vedon le soluzioni estremamente artigianale, ma comunque molto valide che hanno permesso di realizzare un link a 2Mbps.

L'autore ha assicurato che gli esperimenti continueranno, modificando la tipologia ed alcuni particolari delle antenne; in tal modo il link dovrebbe diventare ulteriormente performante.
Lo "smanettone" egiziano, non ha di fatto effettuato alcuna modifica sostanziale ai dispositivi wi-fi, ma ha semplicemente utilizzato un'antenna direttiva, al fine di ottimizzare la qualità del link tra i dispositivi.
L'utilizzo di questa tipologia di antenna permette di creare un lobo di radiazione estremamente stretto, "veicolando" l'energia RF solo nella direzione voluta.
Generalmente i dispositivi wireless vengono forniti con un tipo di antenna omnidirezionale, il cui lobo di radiazione è uniforme e non predilige alcuna direzione in particolare.





I dispositivi wireless dell'egiziano, debitamente protetti dalle intemperie, sono stati posizionati sul tetto dei due edifici. Nell'articolo non mancano alcune considerazioni circa il modo di isolare gli access point, le antenne ecc. In previsione anche uno studio sulla necessità di raffreddare l'access point , non dimentichiamo infatti che l'esperimento è stato fatto nel Sahara!

Le perplessità sulla legalità della medesima implementazione in Italia, sono più che lecite e per certi versi conducono a soluzioni non proprio chiare.
18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
vincino18 Gennaio 2003, 09:28 #1
Penso che ne mi monterò un'antenna sul tetto ci casa mia che punta dritta dritta in ufficio dove abbiamo l'ADSL...Beeeeelloooo solo che dovrò nascondere l'Access point dentro un vaso o nel case del computer!
freez26718 Gennaio 2003, 09:33 #2
Non ci avete detto la pagina web di questo egiziano!!!
Fatecelo sapere che è interessante e un'occhiata ce la darei volentieri
Alien18 Gennaio 2003, 10:13 #3
infatti!
Visto che l'articolo è pure molto interessante riuscire a leggerlo non sarebbe male!
Poix8118 Gennaio 2003, 10:51 #4
wov interesserebbe anche a me!!!
tarun18 Gennaio 2003, 10:59 #5
Di curioso c'e solo il fatto che l'accesspoint non risenta delle alte temperature .....tutto il resto non è una novità.
Nel mio paese c'è una rete wirless per l'accesso a internet che sfrutta antenne direttive da +14 DB di guadagno .
Con le medesime antenne e senza usare i costosi amplificatori lineari da 1 watt si riescono a raggiungere i 10KM in linea d'aria [se i 2 link sono a visibilità ottica] www.fatamorgana.com
wergio18 Gennaio 2003, 11:48 #6

allora è possibile...

un articolo su questa cosa (relativo all'Italia) sarebbe molto interessante, un articolo che spiegasse come si può mettere su un impianto del genere, se è legale, che pezzi servono, quanto si va a spendere... che voi sappiate c'e' qualche sito/articolo in giro che spieghi queste cose? grazie ciao
marck7718 Gennaio 2003, 12:49 #7
Secondo me senza un'autorizzazione del Ministero delle Comunicazioni è vietato attraversare suolo pubblico con segnali radio. Tutto sta poi a scoprirlo Cmq esistono anche emettitori a raggi laser molto più efficienti. Il pregio di questa soluzione comunque è sicuramente il costo di realizzazione molto basso. La scatola con l'access point però poteva pure mettersela in casa invece di lasciarla in balia delle intemperie e del sole.. mah :-| Ci avevo pensato per risolvere la lacuna di stesura della fibra fastweb nella mia via a RM. Le 2 vie accanto alla mia sono cablate e ho un paio di amici con la fibra.. heeh mo vado sul tetto e controllo la visibilità... :-D Così FW s'impara a cablare le 2 vie accanto alla mia e a lasciare il mio vicoletto di 50 metri non cablato! Cattivoni! :-)
elessar18 Gennaio 2003, 13:17 #8
Pero' potrebbe essere un sistema per superare i limiti del cablaggio ADSL. Se un'azienda di TLC si mettesse in mente di usare una cosa simile in campo professionale per connettere anche paesini e simili, sarebbe una bella cosa. Senza contare che, se un giorno mai esistera' una HDSL flat (senza costo per traffico) ad un prezzo decente, si potrebbe condividere fra molte persone (gia' adesso so di alcuni condomini in cui condividono Fastweb fra 5-6 utenti...)
3dmarko18 Gennaio 2003, 15:52 #9

hdsl...

x elessar

beh... con Alice Mega non si va poi così lontani da quello che dici tu! Io scarico a 160Kb/s e chiaramente la tariffa è flat! (Pago circa 60€/mese)
Ciao ciao...
**mUs3**18 Gennaio 2003, 16:19 #10
Ingegneria in tlc rules

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^