Yahoo non ha ceduto alle minacce del governo USA, ecco i documenti

Yahoo non ha ceduto alle minacce del governo USA, ecco i documenti

L'azienda fu minacciata di una sanzione giornaliera di 250 mila dollari fino a quando non avesse acconsentito a fornire i dati degli utenti al governo

di Andrea Bai pubblicata il , alle 13:31 nel canale Mercato
Yahoo
 

Yahoo ha annunciato l'imminente rilascio di un nuovo pacchetto di documenti - precedentemente secretati - che dettagliano la battaglia che la compagnia ha affrontato negli anni 2007 e 2008 contro l'inasprimento delle leggi di sorveglianza statunitense.

L'azienda di Sunnyvale spiega infatti che nel corso del 2007 ha deciso di non adeguarsi ad una normativa modificata nel 2007 dal governo statunitense e che richiedeva ai provider di servizi online di fornire i dati sensibili degli utenti. L'azione di Yahoo l'ha portata a confrontarsi con la Foreign Intelligence Surveillance Court, la quale ha intimato a Yahoo di consegnare al governo le informazioni richieste.

FISC è un tribunale "segreto" che supervisiona le richieste del governo degli Stati Uniti in tema di sorveglianza e altri processi sulle indagini per la sicurezza nazionale. Le udienze del FISC non sono pubbliche e i documenti sono di norma classificati. La documentazione delle vicende legate a Yahoo per il 2007-2008 è rimasta classificata fino al 2013, motivo per il quale Yahoo ha deciso di condividerla con il pubblico.

Alcune parti dei documenti restano comunque riservati e sono sconosciuti anche a Yahoo stessa. E' comunque interessante osservare che dalla documentazione emerge come Yahoo sia stata minacciata, ai tempi della vicenda, di una sanzione di 250 mila dollari al giorno fino a quando non avesse acconsentito a consegnare i dati richiesti.

La documentazione non è ancora pubblicamente disponibile, ma lo sarà a breve. Yahoo intanto fa sapere che continuerà ad opporsi a queste richieste, nell'interesse degli utenti, e continuerà a contestare le leggi che considera "anticostiuzionali, non chiare o esagerate".

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Eress12 Settembre 2014, 13:51 #1
Se è tutto vero, complimenti a yahoo.
Epoc_MDM12 Settembre 2014, 14:18 #2
Originariamente inviato da: pulsar68
Concordo!
Se la storia si rivelerà vera, tanto di cappello a Yahoo!

PS Lo scrivo ogni volta che si parla degli USA ma vorrei che qualcuno mi spiegasse il significato del Nobel ad Obama.


Nel periodo indicato non era ancora presidente degli USA.
E giusto per dire, quando vengono diffuse queste informazioni, di solito ci si riferisce non a "ieri", ma almeno a qualche paio di anni fa.

Vorrei farvi una domanda provocatoria Se apriste un'azienda e riusciste a dare lavoro a migliaia di persone, ricevendo una multa da 250k al giorno in caso di mancata collaborazione (e quindi finirete presto per chiudere), voi cosa fareste?
qboy12 Settembre 2014, 16:05 #3
certo però che si potrebbe pensare anche a un diversivo questo per distogliere l'attenzione da "altro" oppure per yahoo di sembrare più buona coi suoi utenti., come in Italia che ogni tanto saltano fuori i CASI, di cui si discute per qualche settimana mentre le manovre finanziarie vanno avanti
Originariamente inviato da: pulsar68
PS Lo scrivo ogni volta che si parla degli USA ma vorrei che qualcuno mi spiegasse il significato del Nobel ad Obama.


quando obama ricevette il Nobel è perchè fece varie dichiarazioni che avrebbe ritirato truppe dall'afghanistan e dall'iraq e cose simili e aveva TUTTA l'opinione pubblica e la stampa con lui. col senno di poi ora diciamo che era ed è un POLITICO però ai tempi sembrava un cambiamento davvero essendo anche il primo di colore che diventa presidente degli USA ecc.
anche qui renzi dice tante cose ed è MOLTO simile ad obama a parlare al pubblico ecc, ma poi nisba
Mparlav12 Settembre 2014, 16:20 #4
Parafrasando

* Prima regola del FISC: non parlate mai del FISC.
* Seconda regola del FISC: non dovete parlare mai del FISC.
* Terza regola del FISC: se qualcuno si accascia, è spompato, grida basta, fine del combattimento.
* Quarta regola del FISC: si combatte solo due per volta.
* Quinta regola del FISC: un combattimento alla volta.
* Sesta regola del FISC: niente camicia, niente scarpe.
* Settima regola del FISC: i combattimenti durano per tutto il tempo necessario.
* Ottava regola ed ultima regola del FISC: se è la vostra prima sera al FISC, dovete combattere.

Certo Yahoo poteva fare come tutte le altre aziende americane e già note: zitta ed obbedire.

Un altra ipotesi è spostarsi in un'altra sede non soggetta alla giurisdizione USA: ma lì rischi che ti mandino un drone altro che 250.000$ al giorno.
maxmax8012 Settembre 2014, 21:02 #5
Originariamente inviato da: Epoc_MDM
Vorrei farvi una domanda provocatoria Se apriste un'azienda e riusciste a dare lavoro a migliaia di persone, ricevendo una multa da 250k al giorno in caso di mancata collaborazione (e quindi finirete presto per chiudere), voi cosa fareste?


paradisi fiscali per non pagare.
come fanno -quasi- tutti gli altri big americani.
Pier220412 Settembre 2014, 21:10 #6
Originariamente inviato da: qboy
certo però che si potrebbe pensare anche a un diversivo questo per distogliere l'attenzione da "altro" oppure per yahoo di sembrare più buona coi suoi utenti., come in Italia che ogni tanto saltano fuori i CASI, di cui si discute per qualche settimana mentre le manovre finanziarie vanno avanti


quando obama ricevette il Nobel è perchè fece varie dichiarazioni che avrebbe ritirato truppe dall'afghanistan e dall'iraq e cose simili e aveva TUTTA l'opinione pubblica e la stampa con lui. col senno di poi ora diciamo che era ed è un POLITICO però ai tempi sembrava un cambiamento davvero essendo anche il primo di colore che diventa presidente degli USA ecc.
anche qui renzi dice tante cose ed è MOLTO simile ad obama a parlare al pubblico ecc, ma poi nisba


Un politico di professione ha come requisito fondamentale per essere eletto ed appoggiato dalle Corp.. raccontare favole normalmente smentite dai fatti e questi come politici sono veri professionisti... puoi dare il significato che vuoi a quello che ho detto precedentemente, tanto non c'è prova di smentita. Con l'ultima frase ti ho spiegato il modo di ragionare del professionista Fiorentino
hrossi12 Settembre 2014, 21:44 #7
Male per yahoo prima che non adeguandosi ad una legge l'ha di fatto violata.
Male per yahoo ora che non adeguandosi ad un'altra legge diffonde materiale secretato, violandola.
Yahoo avrebbe potuto invece adeguarsi alla legge nel 2007 e contemporaneamente denunciare pubblicamente di essere costretta dal governo a passare informazioni sui propri utenti. Senza produrre alcun materiale s'intende. In quel caso avrebbe avuto il plauso mondiale e probabilmente lo sdegno avrebbe fatto cambiare la politica americana in materia, riuscendo magari anche a far ritirare la legge. Diffondere oggi il materiale a distanza di così tanti anni puzza tanto che da una parte lo sdegno non serva più a nulla e che gli elogi, a pensarci bene, non sono nemmeno meritati.

Hermes
qboy12 Settembre 2014, 22:02 #8
Originariamente inviato da: Pier2204
Un politico di professione ha come requisito fondamentale per essere eletto ed appoggiato dalle Corp.. raccontare favole normalmente smentite dai fatti e questi come politici sono veri professionisti... puoi dare il significato che vuoi a quello che ho detto precedentemente, tanto non c'è prova di smentita. Con l'ultima frase ti ho spiegato il modo di ragionare del professionista Fiorentino


in un mondo perfetto chi racconta cazzate solo per essere eletto viene sbattuto in prigione ..ahh sto sognando
qboy12 Settembre 2014, 23:09 #9
shhh che non si sa mai gli venga in mente
Wonder13 Settembre 2014, 00:36 #10
Male per yahoo prima che non adeguandosi ad una legge l'ha di fatto violata.
Male per yahoo ora che non adeguandosi ad un'altra legge diffonde materiale secretato, violandola.
Yahoo avrebbe potuto invece adeguarsi alla legge nel 2007 e contemporaneamente denunciare pubblicamente di essere costretta dal governo a passare informazioni sui propri utenti. Senza produrre alcun materiale s'intende. In quel caso avrebbe avuto il plauso mondiale e probabilmente lo sdegno avrebbe fatto cambiare la politica americana in materia, riuscendo magari anche a far ritirare la legge. Diffondere oggi il materiale a distanza di così tanti anni puzza tanto che da una parte lo sdegno non serva più a nulla e che gli elogi, a pensarci bene, non sono nemmeno meritati.

Rileggi l'articolo, magari più lentamente. Magari al secondo tentativo le cose ti saranno più chiare.
Yahoo non ha diffuso documenti secretati: li ha diffusi non appena è scaduto il termine di secretamento.
Yahoo non ha dato i dati sensibili dei suoi clienti al governo americano, proteggendo, si presume, la privacy dei clienti.
E tu spari contro a yahoo? (che è pure l'unica che si erge contro big G)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^