YouTube con Apple ed Amazon va verso l'e-commerce

YouTube con Apple ed Amazon va verso l'e-commerce

Con l'inserimento di link per l'acquisto di contenuti, YouTube si muove decisamente in direzione e-commerce, con un occhio al risanamento dei conti.

di Alessio Di Domizio pubblicata il , alle 17:14 nel canale Mercato
AppleAmazon
 

Da tempo i conti di YouTube sono sotto la lente d'ingrandimento degli analisti. Il celebre portale video acquisito da Google nel 2006, a fronte di forti costi di banda, non è infatti ancora riuscito a costruire un modello di business sostenibile attorno ai suoi contenuti. A questo si aggiungono i problemi legati al diritto d'autore: malgrado il payoff "broadcast yourself", su portale finiscono spesso contenuti protetti, il che causa frequenti attacchi da parte delle major, con relativi costi legali.

Un passo sostanziale verso il riequilibrio dei conti viene compiuto in questi giorni, con l'operazione Click-to-Buy. Questa iniziativa consentirà l'acquisto di contenuti presso siti partner, direttamente dalla pagina di Youtube che ospita un video ad essi collegato. I partner dell'operazione sono per adesso Apple e Amazon.com.

In questa fase sarà dunque possibile acquistare canzoni e video da iTunes e prodotti disponibili su Amazon.com, allorquando siano presentati sul portale contenuti ad essi attinenti. Un video concernente un videogame porterà direttamente alla relativa pagina su Amazon.com, mentre la visualizzazione di un videoclip darà occasione di accedere a tutti i contenuti attinenti su iTunes.

Con l'arrivo di nuovi partner, saranno sempre più numerosi i video oggetto della campagna "Click-to-Buy", e diverrà senz'altro più comune l'inserimento di video promozionali da parte degli stessi produttori. Contestualmente a questo accordo, YouTube ha annunciato l'intenzione di ospitare video con lunghezza anche superiore ai 10 minuti: una mossa le cui proiezioni commerciali potrebbero impensierire Apple.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sig. Stroboscopico08 Ottobre 2008, 17:50 #1
Basta che i prezzi siano decenti e non vincolati sempre dalle mafie tipo Major-italiane, ben vengano.

Se cominciano una pay x view coi prezzi USA sarebbe veramente un servizio ottimo.
riuzasan08 Ottobre 2008, 18:20 #2
Le cause giudiziare intentate verso Youtube sono ridicole (e nel ridicolo Mediaset non pèoteva che prenderne parte).

E' come fare causa ad Autostrade SPA se circolano su di essa camion con materiale copiato.

NC
v1nline08 Ottobre 2008, 19:42 #3
bene! se bastassero queste misure per mantenere il bilancio ed evitare la pubblicità nei video sarebbe perfetto

OT: aprirà mai un amazon.IT? :'(
WarDuck08 Ottobre 2008, 20:11 #4
Originariamente inviato da: riuzasan
Le cause giudiziare intentate verso Youtube sono ridicole (e nel ridicolo Mediaset non pèoteva che prenderne parte).

E' come fare causa ad Autostrade SPA se circolano su di essa camion con materiale copiato.

NC


Quindi? Criticare una causa mi sembra una fesseria, dal momento che bisognerà aspettare eventualmente il verdetto... al massimo si può criticare quello quando uscirà, ma non una causa in se.
Master_T08 Ottobre 2008, 21:46 #5
Originariamente inviato da: v1nline
OT: aprirà mai un amazon.IT? :'(


OT: Se non sbaglio amazon non vuole aprire in italia xk non si fida dell'affidabilita' del nostro sistema postale, o almeno così avevo letto in un articolo tempo fa, non ricordo dove.
Xile08 Ottobre 2008, 22:36 #6
Bene ottima idea, sperando che non diventi solamente un portale da pubblicità.
SerPRN09 Ottobre 2008, 12:33 #7
@WarDuck

Chi ha detto che non si può criticare una causa?
Se su motivi infondati è criticabile eccome.
Non è criticabile il diritto di fare causa, ma la causa in sé lo è.

Poi la sentenza sarà a sua volta oggetto di giudizio.
Arus8509 Ottobre 2008, 15:00 #8
warduck quasi quasi ti faccio causa!
lo_straniero10 Ottobre 2008, 01:34 #9
ed invece quando i tg/ecc.. prendono i video di alcuni utenti youtube?quelli ovviamente è legale

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^