AMD Power Pack: processori in bundle per i piccoli assemblatori

AMD Power Pack: processori in bundle per i piccoli assemblatori

AMD lancia una nuova iniziativa commerciale rivolta ai piccoli assemblatori di sistemi: due versioni di processore per piattaforme socket FM2 vendute in bundle da 6 pezzi con dissipatore di calore, così da poter beneficiare di uno sconto rispetto al listino

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:01 nel canale Periferiche
AMD
 

AMD introduce quest'oggi una nuova iniziativa, indicata con il nome di Power Pack, destinata specificamente alle esigenze dei piccoli assemblatori presenti nel mercato europeo. Il fine è quello di rendere maggiormente accessibili alcuni processori, inizialmente i modelli A8-6600K e Athlon 760K per sistemi socket FM2 e FM2+, permettendo l'acquisto di pacchetti di 6 CPU in bundle dotate di dissipatore di calore ad un prezzo scontato.

Lo sconto complessivo praticato è pari al 6%, quota che probabilmente non si avvicina a quella praticata ai grandi clienti OEM che acquistano elevati volumi di processori per i propri sistemi ma che rappresenta un interessante incentivo per i piccoli assemblatori, clienti che AMD identifica come in grado di commercializzare un massimo indicativo di 500 sistemi al mese. AMD quantifica in oltre 50.000 le attività di questo tipo presenti a livello globale, aziende che acquistano singoli processori su base pressoché giornaliera con l'intento di assemblare il PC nella stessa giornata o il giorno seguente.

amd_power_pack_1.jpg (40382 bytes)

L'iniziativa, attiva dalla giornata odierna, viene inizialmente proposta per i modelli A8-6600K e Athlon 760K per una precisa scelta interna: si tratta di CPU dotate di moltiplicatore di frequenza sbloccato verso l'alto e che per prezzo e caratteristiche tecniche sono al momento particolarmente richieste dal mercato degli assemblatori. AMD non ha fornito informazioni a riguardo ma è ipotizzabile che questo programma possa venir esteso in futuro anche ad interessare altri processori dell'azienda americana.

Non è inoltre da escludere che AMD possa promuovere politiche commerciali simili anche per altri prodotti, utilizzando memorie e unità SSD appartenenti alla serie Radeon. Più difficile pensare ad una iniziativa simile per il versante schede video, in quanto queste sono vendute direttamente dai partner commerciali di AMD che già praticano proprie strategie commerciali con i propri clienti.

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bonzoxxx25 Agosto 2014, 14:24 #1
buona iniziativa, il 6% non è molto ma potrebbe essere un buon modo per ampliare un pelo il mercato AMD.

Ora quello che manca è una buona (ottima) pubblicità per le CPU AMD e magari una maggiore presenza sugli scaffali.... lo so, a volte sogno ad occhi aperti...
Balthasar8525 Agosto 2014, 14:43 #2
Originariamente inviato da: bonzoxxx
buona iniziativa, il 6% non è molto ma potrebbe essere un buon modo per ampliare un pelo il mercato AMD.
Ora quello che manca è una buona (ottima) pubblicità per le CPU AMD e magari una maggiore presenza sugli scaffali.... lo so, a volte sogno ad occhi aperti...

Far CPU buone sarebbe la miglior pubblicità per AMD oggi come oggi.
Mah.. per me non ha senso. E' più facile che un negozio acquisti dal grossita il pack e venda le CPU singolarmente a prezzo leggermente inferiore (se veramente lo abbassano) rispetto all'ipotesi che un assemblatore possa voler far scorta di un numero così "a caso" di CPU.


CIAWA
bonzoxxx25 Agosto 2014, 14:48 #3
Originariamente inviato da: Balthasar85
Far CPU buone sarebbe la miglior pubblicità per AMD oggi come oggi.
CIAWA


in parte hai ragione :-)

infatti nell'altro thread ci stiamo battendo all'ultimo benchmark :-)

stiamo a vedere se la mossa di abbassare i costi degli FX, far uscire l'8370e con un TDP più basso e questo piccolo sconto magari porta qualche soldo in più nelle magre tasche di AMD.
gridracedriver25 Agosto 2014, 15:08 #4
Originariamente inviato da: Balthasar85
Far CPU buone sarebbe la miglior pubblicità per AMD oggi come oggi.
...
CIAWA


Dici come qualcosa di circa 10 anni fa? ora chi la conosce così bene?
...comunque lo vorremmo tutti, ma in più io invece voglio proprio vedere quando arriverà quel giorno se davvero sarà così e se riuscirà a guadagnare una bella fetta di mercato... ma ho i miei seri dubbi a riguardo...
Bivvoz25 Agosto 2014, 15:38 #5
Originariamente inviato da: Balthasar85
Far CPU buone sarebbe la miglior pubblicità per AMD oggi come oggi.
Mah.. per me non ha senso. E' più facile che un negozio acquisti dal grossita il pack e venda le CPU singolarmente a prezzo leggermente inferiore (se veramente lo abbassano) rispetto all'ipotesi che un assemblatore possa voler far scorta di un numero così "a caso" di CPU.


È vero ma non è vero

Cioè è vero che i prodotti AMD non sono all'altezza dei prodotti Intel anche se magari qualcosa di interessante in determinate fasce di prezzo/mercato c'è.
Ed è vero che se i prodotti AMD fossero all'altezza di quelli Intel e negli ambienti di settore e di appassionati (come qui per intenderci) ne parlassero meglio avrebbero sicuramente più mercato.

Ma non non è altrettanto vero che la maggior parte del mercato non noterebbe la differenza in termini d'uso tra una cpu amd e una intel?
Nel campo del pc da casa/ufficio non c'è manco da parlarne, che monta un i3, un i7, un A8 o un FX non frega niente a nessuno.
Nel campo dei giocatori cambia solo a chi a configurazioni estreme, chiaro che non parlo di i3 e A8 in questi casi, ma in quanti sfruttano un i7?
In ambito professionale può cambiare si, ma è una cosa più di nicchia.

In realtà trovo che il mercato CPU sia strano, in tutti gli altri mercati il migliore non è il più venduto.
Prendiamo gli elettrodomestici per esempio, Miele è una delle marche migliori ma i più venduti sono Samsung, LG e compagnia perchè costano meno e anche se offrono meno vanno bene comunque.
frankie25 Agosto 2014, 15:44 #6
Idem per il mercato smartphone:
un utente comune riesce a cogliere la differenza tra un quad, dual o octa? No (e non serve), al massimo c'ha 13megapissel la fotocamera e il display da 5 alluci
Balthasar8525 Agosto 2014, 18:03 #7
Originariamente inviato da: gridracedriver
Dici come qualcosa di circa 10 anni fa? ora chi la conosce così bene?
...comunque lo vorremmo tutti, ma in più io invece voglio proprio vedere quando arriverà quel giorno se davvero sarà così e se riuscirà a guadagnare una bella fetta di mercato... ma ho i miei seri dubbi a riguardo...

Rinchiudetemi.. ma io mi son ricreduto sulla frase "gran bella cosa la concorrenza".
Preferisco un'azienda che tira i remi in barca ed una che galleggia senza affondare all'ipotesi di due aziende che combattono a suon di generazioni semestrali, con lanci spettacolari ed obsolescenza galoppante. Che fossero CPU o GPU la seconda metà degli anni 2000 è stata abbastanza traumatizzante, così invece le scimmie restano dormienti, si spende in maniera oculata e le Swhouse ottimizzano i loro prodotti non aspettandosi raddoppi di capacità di calcolo nel giro di un anno.
Originariamente inviato da: frankie
Idem per il mercato smartphone:
un utente comune riesce a cogliere la differenza tra un quad, dual o octa? No (e non serve), al massimo c'ha 13megapissel la fotocamera e il display da 5 alluci

Qui però avrei qualcosa da ridire. Usati single, dual, quad con tagli di RAM da poche centinaia a 512, 1, 2Gb e le differenze prestazionali sotto Android erano evidenti e granitiche come il Monte Bianco quindi si, moda a parte, le prestazioni su Android servono. Discorso diverso se mi parli di WP di un dual 1Ghz e 512Mb o quad 1.2Ghz 1Gb, lì le differenze erano meno marcate e lievi.. ma qui andiamo OT.


CIAWA
bonzoxxx25 Agosto 2014, 19:20 #8
Originariamente inviato da: Balthasar85
Rinchiudetemi.. ma io mi son ricreduto sulla frase "gran bella cosa la concorrenza".
Preferisco un'azienda che tira i remi in barca ed una che galleggia senza affondare all'ipotesi di due aziende che combattono a suon di generazioni semestrali, con lanci spettacolari ed obsolescenza galoppante. Che fossero CPU o GPU la seconda metà degli anni 2000 è stata abbastanza traumatizzante, così invece le scimmie restano dormienti, si spende in maniera oculata e le Swhouse ottimizzano i loro prodotti non aspettandosi raddoppi di capacità di calcolo nel giro di un anno.

Qui però avrei qualcosa da ridire. Usati single, dual, quad con tagli di RAM da poche centinaia a 512, 1, 2Gb e le differenze prestazionali sotto Android erano evidenti e granitiche come il Monte Bianco quindi si, moda a parte, le prestazioni su Android servono. Discorso diverso se mi parli di WP di un dual 1Ghz e 512Mb o quad 1.2Ghz 1Gb, lì le differenze erano meno marcate e lievi.. ma qui andiamo OT.
CIAWA


se rimanesse sono Intel (o solo AMD) i prezzi andrebbero alle stelle, già intel si fa pagare le CPU ben più di quel che valgono (secondo me), se ne rimanesse uno solo sai che casino..

il tuo ragionamento ha pienamente senso se il genere umano fosse dotato di intelletto e non solo di paraculaggine.
marchigiano25 Agosto 2014, 20:12 #9
Originariamente inviato da: bonzoxxx
se rimanesse sono Intel (o solo AMD) i prezzi andrebbero alle stelle, già intel si fa pagare le CPU ben più di quel che valgono (secondo me), se ne rimanesse uno solo sai che casino..


no se rimanesse solamente intel l'antitrust obbligherebbe la scissione in almeno 2 parti in concorrenza tra loro, con ovviamente soci e cda differenti

uno qualsiasi dei centri di ricerca intel farebbe sicuramente meglio di quello che fa ora amd (hillsboro vs. haifa per dire)
qboy25 Agosto 2014, 20:45 #10
Originariamente inviato da: Balthasar85
Far CPU buone sarebbe la miglior pubblicità per AMD oggi come oggi.
Mah.. per me non ha senso. E' più facile che un negozio acquisti dal grossita il pack e venda le CPU singolarmente a prezzo leggermente inferiore (se veramente lo abbassano) rispetto all'ipotesi che un assemblatore possa voler far scorta di un numero così "a caso" di CPU.


CIAWA


tutti a lamentarsi di AMD.. ringraziate che esiste ancora nella categoria delle CPU dopo che la concorrenza fa di tutto per ostacolarti , e sappiamo bene i metodi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^