ARM e AMD: un futuro assieme non è da escludere

ARM e AMD: un futuro assieme non è da escludere

Botta e risposta tra le due aziende che vedono per il futuro come plausibile una qualche forma di collaborazione congiunta incentrata su soluzioni a basso consumo

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:14 nel canale Periferiche
AMDARM
 

ARM si o ARM no nel futuro di AMD? La risposta non è chiara, alla luce sia di quanto dichiarato ufficialmente dall'azienda americana nelle scorse settimane sia da quanto emerge da un'intervista con John Taylor, director of client product and software marketing in AMD.

Il tutto è nato da una dichiarazione del CEO di ARM, pubblicata online in un'intervista, che lasciava intendere un interesse tra le due aziende a collaborare in futuro. La possibilità che AMD adotti in futuro architetture ARM per proprie soluzioni è stata però da quest'ultima completamente scartata, volendo continuare a sviluppare proprie soluzioni su architettura x86.

Nel corso di una nuova intervista, rilasciata a eweek, sempre John Taylor fornisce nuove chiavi di lettura ad una futura potenziale collaborazione con ARM. Le due aziende sono molto vicine tra di loro per quanto riguarda il modo con il quale vedono il futuro dell'elaborazione, soprattutto con riferimento alla impossibilità di incrementare il numero di core senza scendere a compromessi in termini di efficienza energetica.

AMD, quindi, non esclude una possibile partnership futura con ARM basata sulle architetture di quest'ultima, ma a nostro avviso con due premesse. Da un lato il mantenimento dell'approccio x86 per alcune tipologie di soluzioni AMD, in quanto questo è il core di ricerca tecnologica storico di AMD. Dall'altro l'inserimento delle architetture di GPU AMD in abbinamento a soluzioni ARM, con destinazione di utilizzo i sistemi di più ridotte dimensioni.

Uno scenario di questo tipo, se si venisse a concretizzare, permetterebbe ad AMD di meglio sfruttare il proprio know how nel settore delle GPU, inglobato al proprio interno a seguito dell'acquisizione della canadese ATI, avendo parallelamente a disposizione un'architettura di CPU che sia fortemente orientata al risparmio energetico e alle dimensioni contenute ben più di quanto possano fare le proposte AMD Bobcat al momento attuale.

Un lavoro congiunto tra AMD e ARM sarebbe ovviamente rivolto al mercato delle soluzioni smartphone, con possibili ramificazioni anche tra i prodotti tablet benché per questi ultimi le architetture di APU Fusion basate su CPU Bobcat possano venir utilizzate già nelle implementazioni attuali.

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fbrbartoli12 Maggio 2011, 10:22 #1
secondo me se bulldozer non riuscirà a brillare sarà l'ennesimo fail amd per cui un sodalizio con arm potrebbe allettarli molto... arm mi è sempre piaciuta.
monkey.d.rufy12 Maggio 2011, 10:43 #2
Originariamente inviato da: fbrbartoli
secondo me se bulldozer non riuscirà a brillare sarà l'ennesimo fail amd per cui un sodalizio con arm potrebbe allettarli molto... arm mi è sempre piaciuta.


ma quali fail ha fatto amd?
stiamo parlando di un'azienda che cerca di tenere testa ad un colosso mostruoso come intel ed a volte è riuscita pure a esserle superiore
supertigrotto12 Maggio 2011, 10:56 #3

concordo con sopra

ovvero con monkey
Amd è il negozietto di provincia contro l'ipermercato di città
November12 Maggio 2011, 11:24 #4

Obiettivamente

AMD ha infilato una lunga serie di passi falsi, se è vero che tutto può succedere è anche altamente improbabile che possa ancora competere seriamente con Intel. Probabilmente continuerà ad impegnarsi in ambito server, ma ormai nella fascia media e bassa, ovvero quella in cui se la cavava meglio, è perennemente in ritardo e con risultati non buoni. Non a caso sta puntando sull'unica cosa che ormai sa fare bene, le GPU (grazie ad ATI), tanto che il suo trend attuale è quello di fare una GPU con un po' di CPU (così così intorno. Anche nel mobile non se la cava bene (tranne appunto per le GPU), è possibile che nel lungo termine possa avvicinarsi ad ARM, anche se è tutto da vedere (se, come, quando, con quali altri concorrenti si dovrà confrontare, ecc...).
lucky8512 Maggio 2011, 11:35 #5
amd ha avuto solo la pecca di non fare uscire prima i buldozzer,soprattutto dati i problemi avuti da intel per i chipset bugati! allora si che avrebbe recuperato quote di mercato.cmq un sodalizio con arm ben venga
MaxArt12 Maggio 2011, 11:50 #6
Ma già esistono SoC di architettura ARM con GPU AMD: la Qualcomm integra nei suoi processori la GPU Adreno che è di AMD. Dunque cosa ci sarebbe di nuovo?

Io ipotizzo un futuro processore ibrido x86/ARM, e sarebbe veramente interessante un tablet in grado di eseguire anche codice ARM, con un OS in grado di commutare in modalità ARM in caso di utilizzo scarso. Molto difficile, però.
Donbabbeo12 Maggio 2011, 12:13 #7
Originariamente inviato da: MaxArt
Ma già esistono SoC di architettura ARM con GPU AMD: la Qualcomm integra nei suoi processori la GPU Adreno che è di AMD. Dunque cosa ci sarebbe di nuovo?


Alt. Le gpu Imageon ERANO di AMD (o meglio, di ATI) ma sono state vendute insieme a tutta la divisione embedded a Qualcomm poco dopo l'acquisizione (e quest'ultima le ha rinominate Adeno).
Tecnicamente AMD/ATI non ha alcuna gpu mobile.

Originariamente inviato da: MaxArt
Io ipotizzo un futuro processore ibrido x86/ARM, e sarebbe veramente interessante un tablet in grado di eseguire anche codice ARM, con un OS in grado di commutare in modalità ARM in caso di utilizzo scarso. Molto difficile, però.


Non vedo come sia possibile, eccessivamente complesso e richiederebbe un os dedicato...
Potrebbe creare un nuovo SoC ARM con grafica ATI ma che dovrebbe riprogettare da capo così come ha fatto Nvidia, che ormai ha quasi 3 anni di vantaggio.
Imho è più che altro ARM che cerca di accaparrarsi un nuovo licenziatario che le porti un mare di pubblicità.
eeetc12 Maggio 2011, 13:07 #8
[QUOTE=MaxArt;35135969
Io ipotizzo un futuro processore ibrido x86/ARM, e sarebbe veramente interessante un tablet in grado di eseguire anche codice ARM, con un OS in grado di commutare in modalità ARM in caso di utilizzo scarso. Molto difficile, però.[/QUOTE]
Concordo pienamente, una piattaforma dual-cpu in grado di commutarsi a richiesta da uno all'altro, o addirittura funzionando in contemporanea con un Hypervisor hw o sw, sarebbe veramente un poker per AMD!
Se viene fatto per i processori grafici, come Nvidia Optimus penso potrebbe essere fatto anche per i processori.
kliffoth12 Maggio 2011, 16:27 #9
Originariamente inviato da: fbrbartoli
secondo me se bulldozer non riuscirà a brillare sarà l'ennesimo fail amd per cui un sodalizio con arm potrebbe allettarli molto... arm mi è sempre piaciuta.


A parte il primo Phenom, quali fail ha avuto AMD?
Addirittura andava di più anche al tempo dei compatibili.
Nadim1112 Maggio 2011, 20:57 #10
AMD + ARM... ARMD?? Sarebbe troppo divertente!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^