HP t410, un thin-client alimentato via Ethernet

HP t410, un thin-client alimentato via Ethernet

Un sistema thin-client che consuma appena 13 watt e viene alimentato grazie alla tecnologia Power over Ethernet: è questo lo Zero Client HP t410

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:07 nel canale Periferiche
HP
 

Sempre nel contesto del Global Influencer Summit, HP ha presentato una nuova soluzione thin-client caratterizzata dalla particolarità di impiegare solamente un cavo RJ45 per le operazioni di connettività e di alimentazione, grazie alla tecnologia Power over Ethernet che prende qui il nome di HP One Wire.

Si tratta di HP t410 All-in-One Smart Zero Client, un sistema provvisto di schermo da 18,5 pollici di diagonale retroilluminato a led e dalla risoluzione di 1366x768 pixel. Il sistema è basato su processore Texas Instruments con core ARM Cortex-A8, soluzione single core che opera alla frequenza di 1GHz ed è provvisto di 256KB di cache di secondo livello.

Il sistema HP T410 rappresenta quindi una soluzione pensata per settori educational, retail e il mondo sanitario, dove spesso è essenziale disporre di strumenti dall'ingombro ridotto ma dall'elevata flessibilità operativa: la possibilità di alimentare il sistema solamente tramite il cavo ethernet (il consumo è di appena 13 watt) consente di ottimizzare gli spazi di installazione.

L'impostazione thin-client consente al sistema di gestire le funzioni basilari poggiandosi ad un client di virtualizzazione in maniera tale che il lavoro pesante venga fatto compiere da remoto, a tal propistio HP t410 supporta i protocolli di virtualizzazione Citrix, Microsoft e VMware. La disponibilità di HP t410 è prevista per l'estate, ad un prezzo non ancora noto.

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
deggial11 Maggio 2012, 08:42 #1
sembra tanto la notizia "fumosa" dei monitor di LG
( http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2469686 )
ma qui è qualcosa di meglio definitivo e "reale".

(ps: e io per LG avevo ipotizzato ARM )

E sì, continuo a pensare che la vera innovazione sta nel power over ethernet.
eeetc11 Maggio 2012, 09:47 #2
E ce la fa ad alimentare anche la tastiera e il mouse usb?
Questa nuova mania di fare tutto con un cavo solo sinceramente non la capisco, alla fine se dietro la scrivania ci sono due o tre cavi invece di uno cosa cambia?
La Paura11 Maggio 2012, 10:01 #3
Originariamente inviato da: eeetc
E ce la fa ad alimentare anche la tastiera e il mouse usb?
Questa nuova mania di fare tutto con un cavo solo sinceramente non la capisco, alla fine se dietro la scrivania ci sono due o tre cavi invece di uno cosa cambia?


Cambia un sacco invece! Un amministratore di sistema potrebbe spegnere l'apparatoda remoto. E ti assicuro comunque che su una grossa realtà aziendale, avere un solo cavo, o meglio non avere l'alimentatore, riduce tantissimo il fattore guasto. Lo switch POE di solito è di classe pro e quindi ad alta affidabilità, mentre quanto vuoi che regge un alimentatore di quel tipo usato h24? Inoltre c'è anche da considerare il fattore costo dell'installazione nella postazione della linea elettrica oltre a quella di rete.
deggial11 Maggio 2012, 10:24 #4
Originariamente inviato da: eeetc
E ce la fa ad alimentare anche la tastiera e il mouse usb?
Questa nuova mania di fare tutto con un cavo solo sinceramente non la capisco, alla fine se dietro la scrivania ci sono due o tre cavi invece di uno cosa cambia?


Rispondo come ha risposto La Paura:
a te utente non cambia proprio nulla
all'intero sistema-ufficio in generale cambia che c'è solo un cavo da tirare, nessuna manutenzione sugli alimentatori, in generale manutenzioni concentrate sul solo switch poe.

La tecnologia POE la sto "vivendo" nel campo telefonico (voip) e telecamere, e ti assicuro che se sei tu la persona che paga il cavo elettrico e che deve poi fare manutenzione sull'impianto, ti trovi ad amare il POE.
ArteTetra11 Maggio 2012, 11:52 #5
È meno potente di uno smartphone...
Interessante comunque, sapete se usa la Cisco Enhanced Power over Ethernet (PoE)? http://www.cisco.com/en/US/prod/col...r_Ethernet.html
biffuz11 Maggio 2012, 12:09 #6
Originariamente inviato da: ArteTetra
È meno potente di uno smartphone...

E chissenefrega, deve solo farti vedere un monitor remoto, i thin client sono sempre stati molto sottodimensionati rispetto ai pc del medesimo periodo.

Comunque, le scrivanie alla fine una presa elettrica devono pur sempre averla per questo o quel motivo, non so quanto sia conveniente alla fine.
eeetc11 Maggio 2012, 20:53 #7
Originariamente inviato da: La Paura
Cambia un sacco invece! Un amministratore di sistema potrebbe spegnere l'apparatoda remoto. E ti assicuro comunque che su una grossa realtà aziendale, avere un solo cavo, o meglio non avere l'alimentatore, riduce tantissimo il fattore guasto. Lo switch POE di solito è di classe pro e quindi ad alta affidabilità, mentre quanto vuoi che regge un alimentatore di quel tipo usato h24? Inoltre c'è anche da considerare il fattore costo dell'installazione nella postazione della linea elettrica oltre a quella di rete.

OK, un centinaio di questi scatolotti generano un carico di 800W.. trovo improbabile che il cavetto ethernet possa reggere un'erogazione del genere..
e poi che significa "un amministratore potrebbe spegnere l'apparato da remoto"?
Lo si può fare anche oggi con un normalissimo PC da ufficio in rete..
miticojo11 Maggio 2012, 22:13 #8
Originariamente inviato da: eeetc
OK, un centinaio di questi scatolotti generano un carico di 800W.. trovo improbabile che il cavetto ethernet possa reggere un'erogazione del genere..
e poi che significa "un amministratore potrebbe spegnere l'apparato da remoto"?
Lo si può fare anche oggi con un normalissimo PC da ufficio in rete..


Senti, capisco che non è il tuo mestiere, ma lascia che i professionisti apprezzino questa novità che sicuramente avrà dei limiti, ma di sicuro libera gli uffici dai cavi /alimentatori (point of failure) e ne migliora la gestione centralizzando alcune attività direttamente dagli switch PoE (che non hanno 100 porte ...).

Ciao

Jo
theedge7011 Maggio 2012, 22:57 #9
Originariamente inviato da: ArteTetra
È meno potente di uno smartphone...
Interessante comunque, sapete se usa la Cisco Enhanced Power over Ethernet (PoE)? http://www.cisco.com/en/US/prod/col...r_Ethernet.html


Enhanced Power over Ethernet era un pre-standard da 20 watt del PoE+
Il PoE+ e' gia' standard da più' di 2 anni... con 25,5 watt

Se richiede 13 watt dovrebbero bastargli i 15,4 watt dello standard PoE
theedge7011 Maggio 2012, 22:59 #10
Originariamente inviato da: eeetc
OK, un centinaio di questi scatolotti generano un carico di 800W.. trovo improbabile che il cavetto ethernet possa reggere un'erogazione del genere..
e poi che significa "un amministratore potrebbe spegnere l'apparato da remoto"?
Lo si può fare anche oggi con un normalissimo PC da ufficio in rete..




Scusa un singolo cavo ethernet mica li alimenta tutti 100.
Un cavo per ogni dispositivo

Se il pc si e' impallato probabilmente non riesci a spegnerlo. con il PoE togli alimentazione alla porta dalla configurazione dello switch.....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^