Intel abbandona le memorie FB-DIMM?

Intel abbandona le memorie FB-DIMM?

La prossima famiglia di soluzioni server di Intel potrebbe non includere il supporto alle memorie FB-DIMM a favore di memorie Registered DIMM

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:43 nel canale Periferiche
Intel
 

La prossima famiglia di chipset Intel 5100, conosciuta con il nome in codice di San Clemente e parte della piattaforma server a due vie Cranberry Lake, supporterà memorie registered DIMM - RDIMM anziché le memorie FB-DIMM (fully buffered DIMM).

Con la serie di processori Nehalem, inoltre, Intel introdurrà una nuova tecnologia simile al memory controller integrato già adottato da AMD con i processori Athlon 64. Questa situazione potrebbe così spingere Intel a sospendere il supporto alle memorie FB-DIMM.

Attualmente, oltre ad Intel, solamente Sun adotta memorie fully buffered DIMM per le proprie soluzioni server. I prezzi di questo tipo di memorie restano superiori rispetto a quelli di memorie RDIMM e le migliorie in termini prestazionali non sono tali da giustificarne il costo superiore.

Dal punto di vista costruttivo le memorie FB-DIMM sono dotate di un componente, chiamato Advanced Memory Buffer (AMB), che nelle memorie RDIMM non è presente. Nel caso in cui Intel dovesse decidere di sospendere il supporto a questo tipo di memorie, saranno proprio i produttori di AMB ad essere soggetti alle maggiori ripercussioni.

Fonte: Digitimes

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cionci06 Luglio 2007, 09:50 #1
Se non sbaglio questo abbandono delle FB-DIMM era già stato presentato nella roadmap dei chipset...
ShinjiIkari06 Luglio 2007, 12:18 #2
Ma gli Opteron a piu' vie cosa usano? RDIMM?
ShinjiIkari06 Luglio 2007, 12:33 #3
Comunque ho visto i prezzi, non è che ci sia sto gran risparmio, 75€ le Registered DIMM e 95€ le FB-DIMM. Sempre 1GB, 667MHz. Dovrebbero dare la possibilita' di usare anche le DIMM normali, almeno nelle workstation.
Fx06 Luglio 2007, 12:49 #4
intel ha un po' questa mania, eh? lo dico da possessore di un p4 con RDRAM, quelle della rambus, ve le ricordate? ma fa schifo adottare le ram che usano tutti e basta, al posto di cambiare ogni 3x2?
picard8806 Luglio 2007, 13:00 #5
beh, sai essendo il leader del mercato con circa l'80% mi sembra possono permettersi di sperimentare nuove tecnologie (e da una parte menomale) poi ovvio che non sempre il "nuovo" è meglio del "vecchio"
ShinjiIkari06 Luglio 2007, 13:10 #6
Non conosco bene la roadmap, ma potrebbero uscire entro quest'estate le nuove schede madri con questo chipset?
Dreadnought06 Luglio 2007, 13:12 #7
concordo con Fx... che vergogna sti continui cambi di ram.
jappilas06 Luglio 2007, 13:23 #8
Originariamente inviato da: Fx
intel ha un po' questa mania, eh? lo dico da possessore di un p4 con RDRAM, quelle della rambus, ve le ricordate? ma fa schifo adottare le ram che usano tutti e basta, al posto di cambiare ogni 3x2?
Originariamente inviato da: Dreadnought
concordo con Fx... che vergogna sti continui cambi di ram.

ma infatti con questa mossa intel passa proprio da una tipologia di memoria "di nicchia" (per quanto le fully buffered DIMM siano effettivamente state inseririte tra gli standard JEDEC non molto tempo dopo, la loro adozione si è poi limitata ad applicazioni appunto di nicchia quali server Sun e a base intel - e i Mac Pro - anche per loro stessa natura), a una pressochè mainstream...
beh, sai essendo il leader del mercato con circa l'80% mi sembra possono permettersi di sperimentare nuove tecnologie (e da una parte menomale) poi ovvio che non sempre il "nuovo" è meglio del "vecchio"
il punto è che in questo caso si trattava di memorie più costose, con caratteristiche che le rendevano prettamente settoriali (si è detto che il "buffer" di cui nella dicitura e di cui è dotato ogni modulo, sia un controller completo con eventualmente funzioni avanzate, tra cui la possibilità di escludere in modo trasparente un chip di memoria rilevato difettoso dopo ripetuti errori ECC) e che intel non ha imposto al mercato desktop...
Fez06 Luglio 2007, 22:02 #9
"Attualmente, oltre ad Intel, solamente Sun adotta memorie fully buffered DIMM per le proprie soluzioni server."


Mi spiace ma questo è proprio un errore...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^