Intel investe in ricerca per il GPU Computing

Intel investe in ricerca per il GPU Computing

Lo sviluppo delle architetture GPU e Terascale di Intel passa anche attraverso le collaborazioni con gli istituti di ricerca, per la definizione di futuri algoritmi e architetture parallele

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:33 nel canale Periferiche
Intel
 

Intel ha annunciato un importante investimento, dal controvalore di 12 milioni di dollari USA, per sviluppare un nuovo centro di ricerca in Germania incentrato sulla visual tecnology e sulle tecniche di advanced graphics.

Il centro, sviluppato all'interno della Università di Saarland, a Saarbrücken, avrà una durata di 5 anni e rappresenta per Intel il più importante investimento fatto all'interno di una università europea. Per la fine dell'anno l'istituto occuperà 12 ricercatori provenienti da Intel, l'Università di Saarland, l'istituto Max Plank per l'informatica, l'istituto Max Plank per i sistemi softeware e il centro di ricerca tedesco per l'intelligenza artificiale.

Questo annuncio è direttamente collegato allo sviluppo di Larrabee, nome in codice utilizzato per le future generazioni di GPU che Intel sta sviluppando e che dovrebbero debuttare, con le prime versioni, a partire dal prossimo anno.

Il Visual Computing Institute di Intel svilupperà sia design software che architetture, algoritmi di visual computing e strutture di calcolo parallele. Nel comunicato stampa di annuncio di questa iniziativa Intel è stata ovviamente sul vago, ma è evidente come questo progetto sia direttamente legato alle architetture Larrabee e alle iniziative Terascale, alla loro natura fortemente parallela abbinata alla compatibilità con codice x86 tradizionalmente eseguito sui processori.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Intel a questo indirizzo.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AnonimoVeneziano14 Maggio 2009, 09:33 #1
Ahhh, Saarbruchen , che bella città

Una ridente cittadina che si affaccia sul fiume Saar che è incastonata tra una acciaieria di dimensioni cosmiche (Saarstahl) e un paio di centrali nucleari .
Darfen14 Maggio 2009, 09:36 #2
Chissà se ci sarà mai una cosa del genere nella disastrata università di catania....
Eraser|8514 Maggio 2009, 09:58 #3
perché mai dovrebbero? .. l'hai detto anche tu, è disastrata !

questo vale per tutta l'università italiana.. fin quando spendono i soldi in puttanate e, per far rimanere a lavorare i soliti parenti di parenti, si inventano facoltà come Scienze e tecniche equine o Scienze delle Religioni ... possiamo anche scordarci certi investimenti..
demon7714 Maggio 2009, 10:04 #4
Secondo me Larrabee sarà davvero "l'evento" che porterà alla diffusione del GPU computing..
Il suo grande punto di forza è il fatto che è basata su architettura X86 e quindi per i programmatori dovrebbe essere molto più semplice adattare del codice o crearne di nuovo per sfruttare Larrabee rispetto ad una architettura ATI o Nvidia..
blade972214 Maggio 2009, 10:27 #5
Originariamente inviato da: demon77
Secondo me Larrabee sarà davvero "l'evento" che porterà alla diffusione del GPU computing..
Il suo grande punto di forza è il fatto che è basata su architettura X86 e quindi per i programmatori dovrebbe essere molto più semplice adattare del codice o crearne di nuovo per sfruttare Larrabee rispetto ad una architettura ATI o Nvidia..


Questo e' un cavallo di battaglia della Intel che non ho mai compreso: il GPU computing viene fatto attraverso le API, quindi i programmatori il codice macchina non lo vedono.....
jonnycorvo14 Maggio 2009, 11:05 #6
Originariamente inviato da: Eraser|85
perché mai dovrebbero? .. l'hai detto anche tu, è disastrata !

questo vale per tutta l'università italiana.. fin quando spendono i soldi in puttanate e, per far rimanere a lavorare i soliti parenti di parenti, si inventano facoltà come Scienze e tecniche equine o Scienze delle Religioni ... possiamo anche scordarci certi investimenti..


Noir7914 Maggio 2009, 11:11 #7
questo vale per tutta l'università italiana.. fin quando spendono i soldi in puttanate e, per far rimanere a lavorare i soliti parenti di parenti, si inventano facoltà come Scienze e tecniche equine o Scienze delle Religioni ... possiamo anche scordarci certi investimenti..


Per quanto potrà sembrarti strano, esistono persone che sono interessate ad aspetti spirituali dell'esistenza e che vogliono seguire questi corsi.

In linea di massima, la domanda e l'offerta in termini di corsi si bilanciano da sole, quindi non credo che la responsabilità sia di chi apre i corsi - semplicemente dell'interesse delle persone.
mastro Andrea14 Maggio 2009, 11:11 #8

@Darfen

è la stassa cosa ke ho pensato io, dato sono quasi laureato in ingegneria informatica a Catania...
Gnubbolo14 Maggio 2009, 12:14 #9
il mio assistente era laureato a catania, il prof Ciaccio.
ci dava una infarinatura di asm nel laboratorio del corso di architetture.
cmq nn capisco l'intervento di demon77
il buono di larrabee nn sono le istruzioni x86 ma il poter operare su dati a 32 bit.
leptone14 Maggio 2009, 12:29 #10
Ma il fatto che Larrabee ha le istruzioni X86, non dovrebbe voler dire che oltre a poter essere utilizzata per il GPGPU tramite le API specifiche, potrà essere utilizzato anche per altro?
Ovvero chiedo se la questione delle istruzioni X86 è una peculiarità di Larrabee, quindi la sua struttura , il modo in cui è fatto,
o costituisce una funzionalità aggiuntiva?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^