JEDEC, via alla standardizzazione di nuovi formati SSD

JEDEC, via alla standardizzazione di nuovi formati SSD

I molteplici scenari di impiego delle memorie flash portano lo JEDEC a lavorare attivamente per realizzare nuovi standard che vanno oltre a quelli comuni dei normali hard disk

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 12:23 nel canale Periferiche
 

Lo JEDEC Solid state technology association ha annunciato, nella giornata di ieri, l'intenzione di lavorare in modo proattivo per la ratifica di nuovi standard per le unità SSD. Standard che rispondano alle esigenze particolari con cui i produttori utilizzano la memoria flash, e che vadano oltre i normali form factor dei comuni hard disk.

Nonostante sia fondamentale mantenere la compatibilità tra hard disk e SSD, sono molte le soluzioni embedded o completamente nuove che necessitano e fanno uso di form factor particolari per lo storage dei file. La memoria flash, consente di creare in modo molto semplice questi nuovi form factori e non è un caso che sul mercato ci siano soluzioni proprietarie. Per riuscire a venire incontro a tutti i tipi di esigenze lo JEDEC ha così deciso di sviluppare nuovi standard alternativi per gli SSD. Alcuni di questi nuovi standard, ad esempio, non prevedono la presenza di chassis, ma di semplici PCB con moduli di memoria installati sopra.

"Lo sviluppo della prima generazione di SSD nel classico formato hard disk ha consentito una migliore integrazione all'interno dell'ecosistema informatico esistente. L'arrivo sul mercato delle soluzioni tablet o delle proposte portatili ultra-sottili ha fatto aumentare la richiesta di unità SSD in formati ancora più compatti, e si palesa ora la necessità di definire nuovi standard industriali", ha affermato Mian Quddus, direttore dello JEDEC.

Le unità SSD in semplici moduli o in nuovi formati consentono di andare ad incontrare le esigenze dei diversi produttori per la realizzazione di sistemi sempre più compatti, andando però ad ottimizzare i costi di produzione. La presenza di uno standard garantisce infatti di poter raggiungere importanti volumi produttivi, che si riflettono in un minor costo a livello produttivo.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie13 Gennaio 2011, 13:26 #1
spero per il tanto già affermato minipciexpress
rb120514 Gennaio 2011, 07:51 #2
Ci avviciniamo al giorno in cui monteremo lo storage come facciamo con le RAM oggi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^