Lo stato del Texas multa IBM per perdita di dati

Lo stato del Texas multa IBM per perdita di dati

All'origine del contendere, secondo l'accusa, una inefficiente gestione delle procedure di backup che avrebbe compromesso un'indagine

di Alessio Di Domizio pubblicata il , alle 16:00 nel canale Periferiche
IBM
 

Il governatore del Texas ha sospeso il trasferimento di dati verso l'infrastruttura informatica dedicata presso IBM e ha comminato al colosso di Armonk una multa di 900.000 dollari USA: è quanto riportato dal quotidiano online DallasNews.

Il motivo della sanzione, secondo i rappresentanti dello stato del Texas, riguarda dei mancati backup, che sarebbero alla base di una massiccia perdita di dati occorsa dopo un crash avvenuto in luglio.

In conseguenza di questo crash - che ha colpito l'unità frodi sanitarie diretta dal Procuratore Generale Tyler - sono stati persi circa la metà dei dati accumulati durante un'indagine di otto mesi, che in conseguenza di ciò subirà notevoli rallentamenti

IBM ha attualmente in outsourcing i dati di circa 27 agenzie facenti capo allo stato del Texas e quello dell'Procuratore Generale Tyler non è l'unico caso in cui un'istituzione texana affidata ad IBM ha lamentato una inadeguata gestione dei backup.

Le disposizioni del governatore texano Rick Perry sono a questo punto di sospendere tutti i trasferimenti di dati verso IBM in attesa che il suo ufficio completi un assessment approfondito dell'infrastruttura. Il contratto oggetto del contendere risale al 2005 e lega IBM e lo stato del Texas per 7 anni, a fronte di un canone pari a 863 milioni di dollari USA.

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor03 Novembre 2008, 16:14 #1
a parte il fatto che al giorno d'oggi perdere i dati è facile tanto quanto backupparli.... ma questi qui hanno messo in piedi un contratto che "risale al 2005 e lega IBM e lo stato del Texas per 7 anni, a fronte di un canone pari a 863 milioni di dollari USA"?!?!? mi embrano realmente tanti per offrire "solo" un servizio di backup... (che tra l'altro non ha nemmeno funzionato!)

per molto meno glielo facevo io

scherzi a parte, cosa costa una server farm con un tot di dischi/server ridondanti in grado di accogliere i dati di 7 anni di indagini e materiali vari? sul serio, la cifra mi sembra spropositata...


yume the ronin03 Novembre 2008, 16:18 #2
ma per forza è spropositata, come è ridicola l' ammenda commissionata a ibm

son questioni statali e, come da noi, anche la ci mangiano sopra da veri maestri..
chaosbringer03 Novembre 2008, 16:40 #3

ai spik inglisc veri uell

...unità frodi diretta dall'Avvocato Generale Tyler Medicaid...

...quello dell'Avvocato Generale Medicaid...


LOL! Medicaid è diventato un cognome??

È il nome di un programma di aiuti sanitari alle famiglie povere (http://it.wikipedia.org/wiki/Medicaid), e nell'articolo si fa riferimento a delle frodi su cui si indagava... Ma chi traduce qui?
kersal03 Novembre 2008, 17:07 #4
Non credo che la cifra del canone copra solo il backup. E ricorda anche che stai parlando della PA di uno stato di 22mln di abitanti...
Billabong03 Novembre 2008, 17:08 #5

Medicaid non è una persona...

"Attorney general’s Tyler Medicaid fraud unit" si traduce "Unità Antifrodi MedicAid (o sanitarie, per chi non sa cos'è il MedicAid) diretta dal Pubblico Ministero Tyler, non dell'Avvocato Generale Tyler Medicaid!

1) Il MedicAid è il nome del programma sanitario pubblico statunitense, che significa "Aiuto Medico".

2) L'Avvocato Generale è una figura che non esiste (tranne che alla Corte di Giustizia Europea): esiste in America l'Attorney General, che si traduce Procuratore Generale (chi non ha sentito lo scandalo del procuratore generale dello stato di NY Eliot Spitzer?), ma che in realtà non è un PM, bensì un politico consulente del governo dotato di potere esecutivo, con funzioni simili a un ministro.

Raccomendo di correggere, così sembra più una barzelletta che una notizia!!
Billabong03 Novembre 2008, 17:09 #6
Errore mio "Diretta dal Procuratore Generale Tyler"!
gabriweb03 Novembre 2008, 18:30 #7
Di sicuro i server texani montavano dischi della serie GXP
danyroma8003 Novembre 2008, 19:29 #8
si vocifera che i dati persi consistevano in un file TXT di 1 TeraByte con la lista di tutti i malviventi arrestati da Chuck Norris .... L'IBM fa sapere che non contesterà la multa.
canislupus03 Novembre 2008, 22:43 #9
Scusate, ma questi HDD della IBM non erano in HA ? Possibile che non fosse stata ipotizzata una configurazione ridondante in grado di prevenire certi problemi ? Dubito che una eventuale catena raid (minimo raid 5) sia morta tutta insieme e soprattutto credo che anche un failure degli alimentatori sia stato previsto con una soluzione hot swap ridondante. Insomma queste sono le basi per un simile servizio. Nell'azienda dove io lavoro abbiamo almeno un bk per ogni cosa e siamo una azienda minuscola rispetto ad IBM...
leptone04 Novembre 2008, 10:37 #10
IMHO in questi casi (ammattendo la totale colpevolezza di IBM e di che gestiva ) la responsabilità non è di IBM, ma della squadra?( team?, gruppo?, sezione? non so come si dica in questi casi) che appunto gestiva questo contratto. Almeno credo che per ese IBM ha tot contratti con determinate aziende e assegna la gestione del contratto a un gruppo di sistemisti (magari in casi di contratti + piccoli un solo team gestisce + clienti). IMHO la colpa deve essere attribuita al team di amministratori, IBM come azienda dovrà risarcire i danni, poi fare un'indagine interna e vedere di chi è la colpa all'interno del team e licenziare quelle persone, che andranno a lavorare nei negozi di pc ad assemblare i pc casalinghi.

Comunque mi sembra strano che
1 si siano persi i dati
2 non c'era ridondanza di qualunque tipo
3 backup di qualunque tipo anche ridondante, su altre macchina, su nastri ecc

mi sembra assurdo
PS su un libro ho letto questa bella definizione di sistemisti riguardo il backup:
Esistono 2 tipi ti amministratori (si sys ovviamente) quelli che fanno regolarmente il backup, e quelli che avrebbero voluto farlo.
e poi sullo stesso libro: i backup sono come le polize assicurative, non vorremmo mai che capitasse quello x cui abbiamo sottoscritto l'assicurazione(furto, incendio di casa o auto, o addirittura morte), ma quando paghiamo mensilmente siamo contenti di esserci messi al sicuro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^