MasterDrive KX3, SSD da 1,8 pollici da Super Talent

MasterDrive KX3, SSD da 1,8 pollici da Super Talent

Il formato da 1,8 pollici per hard disk e SSD è praticamente sparito dal settore consumer, ma esistono diversi ambiti come quello industriale in cui vengono utilizzati con una certa frequenza. Ecco alcuni modelli appena presentati da Super Talent

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 09:01 nel canale Periferiche
 

Abituati a pensare ad hard disk e SSD per il mercato consumer o professionale, si tende spesso a trascurare quel mercato davvero molto particolare che è il settore industriale. Il tasso di aggiornamento del settore informatico per come è generalmente percepito è sconosciuto in questo settore, nel quale si possono trovare anche oggi porte parallele, seriali, unità PATA (Parallel ATA) e in generale quelle tecnologie dimenticate da anni in qualsiasi altro ambito.

Super Talent

Il motivo è molto semplice: molti macchinari possono durare 10-15 anni senza avvertire l'esigenza di una sostituzione (sono anche dispositivi molto costosi), motivo per cui vi si può trovare integrata la tecnologia che era in auge oltre una decina di anni fa. Non stupisce quindi la presentazione di hardware apparentemente obsoleto o lento da parte di molti produttori, che hanno però nel proprio mirino questo tipo di clientela.

Super Talent Technology ha appena presentato MasterDrive KX3, una famiglia di SSD con form factor da 1.8" disponibile nei tagli di 32GB, 64GB, 128GB e 256GB,  interfaccia microSATA II e velocità di lettura e scrittura rispettivamente di 250MB/s e 130MB/s. Dischi molto modesti se valutati con i parametri consumer, ma che può essere assolutamente interessante per l'aggiornamento di macchinari datati in ambito industriale, anche in virtù dell'operatività garantita fra -40°C e +85°C, temperature impossibili per diverse unità SSD e a piatti rotanti. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del produttore, mentre non vi sono indicazioni circa il prezzo di commercializzazione.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^