Niente chipset NVIDIA nel futuro delle cpu Opteron?

Niente chipset NVIDIA nel futuro delle cpu Opteron?

AMD sembra intenzionata a non voler abbinare chipset di terze parti alle proprie soluzioni Opteron di prossima generazione, attese nel 2010

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 16:34 nel canale Periferiche
NVIDIAAMD
 

Nei giorni scorsi AMD ha anticipato alcune informazioni sulle proprie future evoluzioni dei processori Opteron, oltre che delle piattaforme a questi abbinate. Ricordiamo come a partire dal 2010 AMD presenterà due distinte piattaforme per processori Opteron, indicate con i nomi di serie 6000 e serie 4000: la prima sarà abbinata a sistemi con 2 oppure 4 Socket di processore, mentre la prima verrà riservata a sistemi con 1 oppure 2 Socket.

Nel corso dell'analisi di queste novità sono emersi alcuni commenti legati alla licenza NVIDIA per la costruzione e commercializzazione di proprie soluzioni chipset che siano compaatibili con le schede madri per processori Opteron. Secondo quanto anticipato da Pat Patla, vice president della server business unit di AMD, non verranno sviluppate da NVIDIA o da Broadcom soluzioni chipset compatibili con le nuove piattaforme AMD al debutto dal prossimo anno.

Alla base la non compatibilità dell'attuale licenza detenuta da queste due aziende con la prossima generazione di processori Opteron. Continuerà ovviamente il supporto di entrambe le aziende alle piattaforme chipset attualmente disponibili in commercio, compatibili con i processori Opteron quad core e con le soluzioni Opteron della famiglia Istanbul dotate di 6 core.

La volontà di AMD di mantenere al proprio interno tutte le soluzioni chipset compatibili con la prossima generazione di processori Opteron non deve sorprendere: si tratta di una decisione che è diretta conseguenza dell'acquisizione di ATI, grazie alla quale il produttore americano ha integrato un team di sviluppo di piattaforme chipset sia per sistemi desktop sia notebook e server.

Il mercato delle soluzioni chipset per sistemi server è numericamente ridotto, ma strategiamente molto importante: si tratta di soluzioni con le quali è possibile generare elevati margini di vendita. Questa notizia segue le difficoltà di NVIDIA legate alla propria licenza per la costruzione di chipset compatibili con processori Intel della famiglia Nehalem, che stando a quanto dichiarato da Intel non contemplerebbe cpu con memory controller integrato come sono quelle basate su architettura Nehalem.

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Xile27 Aprile 2009, 16:38 #1
Mah, è come darsi una zappa sui piedi!!!
ally27 Aprile 2009, 16:50 #2
Originariamente inviato da: Xile
Mah, è come darsi una zappa sui piedi!!!


...no...la zappa è sui piedi di nvidia...

...ciao Andrea...
deepdark27 Aprile 2009, 16:51 #3
C'è un piccolo errore "la prima sarà abbinata a sistemi con 2 oppure 4 Socket di processore, mentre la prima verrà riservata a sistemi con 1 oppure 2 Socket."
Goofy Goober27 Aprile 2009, 16:54 #4
ma chipset nvidia per nehalem non ne faranno mai?
Danckan27 Aprile 2009, 17:05 #5
Nvidia o si decide a farsi sue CPU a cui affiancare i suoi chipset e schede video o muore...
Barra27 Aprile 2009, 17:12 #6
IMHO scelta obbligatoria. Sviluppare chipset per queste soluzioni è costoso, molto e AMD si deve garantire un elevato numero di chipset venduti per poter garantire prodotti di alto livello.

L'attuale situazione del mercato di AMD è difficile e deve capitalizzare al massimo le sue tecnologie.
barbacat27 Aprile 2009, 17:15 #7
AMD sembra,e mi auguro,molto sicura di sè e dei suoi futuri progetti che necessariamente devono rivelarsi azzeccati dopo i passaggi a vuoto del passato.
Il proseguimento della roadmap nei tempi prestabiliti dello sviluppo dei nuovi prodotti fà ben sperare,soprattutto ,come scritto sopra ,nel segmento notebook.
In ogni caso AMD ha bisogno di più visibilità da parte dell'utente finale,in qualsiasi ambito, e sviluppare una piattafoma interna completa efficiente sarebbe il miglior modo possibile per ritrovare competitività...ed ottimi prodotti a costo inferiore per noi clienti.
MiKeLezZ27 Aprile 2009, 17:31 #8
sta povera nvidia prima ha preso un calcio in culo da intel, ora è il turno di amd... se non fa uscire un coniglio dal cilindro, vedo piuttosto duro il futuro...
Severnaya27 Aprile 2009, 17:33 #9
bhe è forte ancora nell'ambito delle schede video, deve solo stare attenta a nn sbatter troppo la testa per CUDA\Physics, ma nn abbastanza forte per fondare uno standard al posto delle OpenCL (ho detto una cazzata?)

ricordo ancora il formato BTX
capitan_crasy27 Aprile 2009, 19:25 #10
Diciamo che Nvidia sta pagando alcune scelte fatte come proporre ancora per le CPU Opteron Quad core chipset derivanti dallo stravecchio Nforce5 e il penoso Nforce4.
Nel 2011 sarà la volta di Bulldozer quindi nuovi socket e nuovi chipset; se Nvidia continua nella sua scarsa politica sulle CPU AMD sarà completamente fuori dai giochi anche nel campo desktop AMD e questo è male!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^