nVidia NV4x anche per la famiglia di schede Quadro

nVidia NV4x anche per la famiglia di schede Quadro

nVidia continua la tradizione che vede versioni particolari dei propri chip video utilizzati nella famiglia di schede professionali Quadro. Anche con architettura NV40

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:06 nel canale Periferiche
NVIDIAQuadro
 
Seguendo una tradizione iniziata alcuni anni or sono, nVidia si prepara al debutto di una nuova generazione di schede video professionali della famiglia Quadro FX.

Le nuove schede, come facilmente deducibile, saranno basate su architettura NV40, il cui debutto è previsto nei prossimi mesi anche nel settore delle soluzioni desktop per videogamers più esigenti.

E' proprio nella famiglia di schede Quadro che nVidia è riuscita, lo scorso anno, a proporre al meglio al mercato le proprie schede basate su chip NV30. I prodotti Quadro FX 1000 e Quadro FX 2000, ad esempio, erano entrambi basati su chip NV30 e hanno incontrato un buon successo di mercato, cosa che non può essere di certo detta per le soluzioni NV30 desktop.

In seguito nVidia ha aggiornato la gamma presentando prima la scheda Quadro FX 3000, basata su chip NV35GL, quindi altri modelli basati su architettura NV31-NV36 e NV34.

Le prime soluzioni NV40GL della famiglia Quadro sono attese al debutto per la primavera, assieme alle prime piattaforme PCI Express per workstation grafiche che Intel immetterà in commercio. Al pari della soluzione NV40 per sistemi Desktop, questa scheda utilizzerà architettura AGP con bridge.

A queste schede seguirà una completa famiglia di soluzioni PCI Express native, indicate con vari nomi in codice da NV41 a NV46 a seconda della fascia di prezzo e delle prestazioni velocistiche ottenibili con esse. Il top della gamma resterà la soluzione NV45GL, PCI Express nativa e capace di stabilire nuovi riferimenti prestazionali anche nel complesso mondo delle soluzioni video Open GL professionali.
0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^