OCZ, ottimi risultati grazie alla migrazione verso il mercato SSD

OCZ, ottimi risultati grazie alla migrazione verso il mercato SSD

La svolta di OCZ verso le soluzioni SSD ha permesso all'azienda di raggiungere fatturati record, impensabili se fosse rimasta ancorata al modello di business delle origini

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 14:47 nel canale Periferiche
OCZ
 

OCZ è un'azienda tutto sommato recente nel panorama informatico, poiché l'inizio delle attività porta la data dell'agosto 2000. In origine i principali mercati dell'azienda californiana erano moduli memoria, schede video, sistemi di raffreddamento e poco altro, condividendo listini e categorie merceologiche con altre aziende concorrenti. Una fra tante, insomma, almeno fino a pochi anni fa.

Pur mantenendo forte il comparto dei moduli memoria, l'azienda ha creduto moltissimo nel fenomeno SSD fin dalla prima ora, fino a farlo diventare il proprio core business, pur essendo consapevole della difficoltà di fare grandi numeri con prodotti ancora costosi per l'utente medio.

Tale scelta però si è rivelata vincente, a quanto pare: è di questi giorni la notizia che OCZ afferma di aver ottenuto risultati molto importanti negli SSD, tanto da ritenersi il miglior player del mercato, se si escludono le realtà che producono tutto in casa (Samsung e Intel/Micron).

Come riportato da Xbitlabs, attualmente il business di OCZ fa segnare risultati sempre più importanti: il secondo trimestre fiscale 2012, conclusosi il 31 agosto 2011 ha fatto registrare un fatturato di 78,5 milioni di Dollari USA, ovvero un aumento del 106% rispetto al fatturato netto di $ 38,0 milioni riportati nello stesso periodo dell'anno precedente.

A pesare sui conti, in senso positivo, sono state le forniture di dischi per aziende del calibro di AOL, eBay, SAP, Prudential, Marketwire, EdgeCast, ASK.com, NTT Docomo, Corea del Sud Telecom, Boxel, Boeing, Chevron, Carbonite, Honda e Bloomberg, che hanno scelto le soluzion i OCZ per alcune delle macchine, server e non, delle proprie strutture. Una scommessa, quella sul mercato degli SSD, che si è rivelata vincente per OCZ, che evidentemente trae vantaggio dall'estrema frammentazione della propria offerta da noi più volte "criticata".

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mantelvaviz12 Ottobre 2011, 15:40 #1
massima stima per il lavoro svolto da OCZ negli ultimi anni
illidan200012 Ottobre 2011, 15:43 #2
Originariamente inviato da: mantelvaviz
massima stima per il lavoro svolto da OCZ negli ultimi anni


insomma... con i sandforce 2xxx stanno avendo non pochi problemi!
e poi, ma dove l'avranno viste le schede video marchiate OCZ ???
rb120512 Ottobre 2011, 15:46 #3
Ci pensavo giusto ieri sera. Quando OCZ fece il salto abbandonando in toto il mercato delle RAM, con relativo know-how e portafoglio clienti, ero incredulo per l'avventatezza di una tale decisione, e come me molti altri commentatori.
Come spesso accade, il senno di poi mostra che le loro ragioni per fare una cosa del genere, evidentemente, ce le avevano.
AceGranger12 Ottobre 2011, 16:18 #4
Originariamente inviato da: illidan2000
insomma... con i sandforce 2xxx stanno avendo non pochi problemi!


bè quello è un problema di SandForce in generale non direttamente di OCZ; e da quello che ho capito non è nemmeno tanto colpa di SandForce ma piu dei produttori di MB.
coschizza12 Ottobre 2011, 16:35 #5
Originariamente inviato da: AceGranger
bè quello è un problema di SandForce in generale non direttamente di OCZ; e da quello che ho capito non è nemmeno tanto colpa di SandForce ma piu dei produttori di MB.


no è un problema di OCZ perche vende lei il prodotto e quindi ne è responsabile, inoltre non è stta ancora in grado di isolare e risolvere il problema è questo sta intaccando di molto la loro immagine, poi la figura che hanno fatto con i vertex 2 è stata scandalosa e gli ha fatto perdere di molto la faccia di fronte a tutti i siti di review professionali che la hanno criticata pesantemente.

OCZ è ancora molto giovane è IMHO ha tra le mani ottimi affari ma non è ancora matura abbastanza per gestirli a dovere e ci sono vari segmenti di mercato enterprise che non si possono permettere prodotti ancora in fase beta.
AceGranger12 Ottobre 2011, 16:49 #6
Originariamente inviato da: coschizza
no è un problema di OCZ perche vende lei il prodotto e quindi ne è responsabile, inoltre non è stta ancora in grado di isolare e risolvere il problema è questo sta intaccando di molto la loro immagine


i problemi li danno tutti i SandForce, non è direttamente colpa di OCZ.

sul forum OCZ si discutono di questi problemi e sembrerebbe che il problema sia una gestione errata di alcuni segnali da parte di alcune MB, perchè gli stessi dischi montati su MB diverse non hanno piu malfunzionamenti.... di chi sia la colpa non lo so, o sono i SF ad essere troppo sensibili o le MB a dare segnali sballati, ma finche non si sapra non vedo perchè darla al controller Sandforce visto che potrebbe tranquillamente essere colpa delle MB.


si con i Vertex 2 hanno fatto una porcata, pero alla fine lo sanno solo pochi nerd sparsi per la rete, che gia ora acquistano i Crucial M4 che hanno anche un prezzo inferiore; globalmente è giusto un piccolo neo


per i prodotti enterprise tranquillo che hanno assistenza e SSD diversi.
Kicco_lsd12 Ottobre 2011, 17:18 #7
Sembrerebbe che qui, sembrerebbe che la rimane il fatto che vendi un prodotto chiaramente fallato e non testato adeguatamente dichiarandone la compatibilità.
Stendo un velo pietoso poi sulle guide per non-risolvere una cippa... fantascienza arrivata a chiedere di disabilitare il TRIM ad utenti finali, mica a betatester a gente che ha speso 300€ per un loro prodotto! Ovviamente la colpa è altrove visto che gli stessi sistemi con altri SSD sono iperstabili... hanno la credibilità del portavoce iracheno negli ultimi giorni di guerra, quando diceva che avrebbero vinto!
sbudellaman12 Ottobre 2011, 18:27 #8
Grandi
Grillo.M12 Ottobre 2011, 18:56 #9
Originariamente inviato da: AceGranger
si con i Vertex 2 hanno fatto una porcata, pero alla fine lo sanno solo pochi nerd sparsi per la rete, che gia ora acquistano i Crucial M4 che hanno anche un prezzo inferiore; globalmente è giusto un piccolo neo


Mi puoi rinfrescare che porcata, le nand forse?

Pare che il mio vecchio Vertex 1, uscito dopo i problemi dei vari Core v1 e v2 con controller pacco abbia meno problemi di questi nuovi.
Molto incerto se comprarne uno dei nuovi anche se mi piacerebbe vedere se si nota la differenza di prestazioni in un uso tutto sommato tranquillo.
AceGranger12 Ottobre 2011, 19:35 #10
Originariamente inviato da: Grillo.M
Mi puoi rinfrescare che porcata, le nand forse?

Pare che il mio vecchio Vertex 1, uscito dopo i problemi dei vari Core v1 e v2 con controller pacco abbia meno problemi di questi nuovi.
Molto incerto se comprarne uno dei nuovi anche se mi piacerebbe vedere se si nota la differenza di prestazioni in un uso tutto sommato tranquillo.


si la porcata è quella delle nand

i core V1 e V2 non davano problemi, era proprio il controller Jmicron un cesso

anche io ho un Vertex prima serie e va ancora tranquillo e beato da 2 anni e mezzo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^