Philips 328P6AU e 328P6VU: due nuovi monitor professionali da 31,5''

Philips 328P6AU e 328P6VU: due nuovi monitor professionali da 31,5''

Philips presenta due nuovi monitor nettamente orientati verso il mercato professionale privi di tecnologie di sincronizzazione come NVIDIA G-Sync e FreeSync di AMD: stiamo parlando dei modelli 328P6AU e 328P6VU, che hanno in comune design, rapporto di 16:9 e dimensione pari a 31,5"

di Carlo Pisani pubblicata il , alle 10:21 nel canale Periferiche
Philips
 

Philips presenta due nuovi monitor nettamente orientati verso il mercato professionale in quanto dotati di alcuni accorgimenti legati a questo settore e soprattutto privi di tecnologie di sincronizzazione come NVIDIA G-Sync e FreeSync di AMD: stiamo parlando dei modelli 328P6AU e 328P6VU, che hanno in comune design, rapporto di 16:9 e dimensione pari a 31,5".

Il primo citato offre una risoluzione QHD da 2560x1440 pixel e si basa su un pannello IPS-ADS: in grado di garantire una luminosità pari a 400 cd/m² e di poter riprodurre il 98% della gamma di colori AdobeRGB e il 100% dello spazio colore sRGB.

Il secondo, un gradino superiore rispetto al precedente, si arricchisce di display con una maggiore risoluzione, UHD 3840x2160 pixel e pannello IPS-AAS: in grado di raggiungere una luminosità di ben 600 cd/m² e di offrire un'interessante funzione adattiva sviluppata su 16 zone, al fine di aumentare il rendimento del pannello andando ad ottimizzare luminosità e contrasto di ciascuna zona; copertura del 95% dello spazio colore NTSC ma non vengono precisati altri dati.

Entrambi dispongono di un ben piazzato stand regolabile in altezza e con attacco Vesa, condividono anche il medesimo comparto connettività: entrambi i monitor includono un ingresso DisplayPort, un HDMI e un connettore D-Sub (VGA), inoltre sono dotati anche di una connessione USB type C, utilizzabile come ingresso video, una porta upstream per un hub USB 3.0, connettore GbE, nonché ingresso audio per poter usare i due altoparlanti da 3 W di cui è dotato e relativo connettore per le cuffie.

Per il momento si hanno informazioni solo per il modello hi-end 328P6VU che sarà disponibile sul mercato nel corso dei primi mesi del 2018 e per il quale si parla di un prezzo compreso tra i 529 e 549 €, un prezzo sicuramente competitivo vista la ricca dotazione tecnologica e le generose dimensioni, prezzo forse contenuto vista la mancanza di certificazioni per gli standard FreeSync e G-Sync, lasciando forse un po' delusi i gamer ma un po' più contenti i professionisti alla ricerca di un nuovo monitor per la propria postazione di lavoro.

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
songohan20 Settembre 2017, 12:38 #1
A Che serve una risoluzione QHD su un monitor così grande?
Extraken20 Settembre 2017, 13:42 #2
Originariamente inviato da: songohan
A Che serve una risoluzione QHD su un monitor così grande?


Ad avere una densità di pixel per pollice che ti consenta di leggere i caratteri senza ridimensionare l'interfaccia. Dovrebbe essere simile ad un FHD su 24 pollici.
songohan20 Settembre 2017, 13:46 #3
Io questa cosa del ridimensionamento dei caratteri proprio non la capisco. Uso Windows 10 su un iMac da 27" e 5K di risoluzione e ridimensionando al 400% non ho alcun tipo di problema. Forse ti riferisci al supporto Delle applicazioni? Ma il 4K dovrebbe essere ormai standard o sbaglio?
Extraken20 Settembre 2017, 14:21 #4
Parlo di questo
Link ad immagine (click per visualizzarla)

Su schermi che hanno un ppi superiore a 100 per leggere ed usare l'interfaccia dei vari programmi sei costretto a modificare il ridimensionamento perdendo poi i benefici dell'avere una risoluzione superiore
songohan20 Settembre 2017, 14:26 #5
Scusa, ma che intendi dire per 'si perdono i benefici'?
Io non so come fai ad inserire un immagine in quel modo, qui nel forum, ma vorrei farti vedere che, avendo impostato lo scaling al 450%, Windows 10 mi gestisce lo schermo perfettamente senza perdita di benefici. Tutto é molto piú definito, pur mantenendo una risoluzione reale pari alla QHD.
Extraken20 Settembre 2017, 15:16 #6
Il ridimensionamento modifica non solo la grandezza dei caratteri ma agisce pure sulla dimensione dell'interfaccia dei vari programmi che riducono di conseguenza l'area di lavoro.
Provo a fare un esempio pratico 22" fhd con excel 2016 arrivo a 38AC come casella visibile, sul tuo un 27" 5k aumentando il ridimensionamento arrivi a vedere magari le stesse caselle vanificando il vantaggio della risoluzione così elevata
songohan20 Settembre 2017, 15:22 #7
Capito.
Però, continuando il tuo esempio, io in Excel 2016 - a schermo pieno e con altezza riga di 16 pixel - arrivo a vedere 75AM.
In Word 2016, che ho aperto in questo momento, sto visualizzando tre pagine complete con zoom al 70% e, grazie all'elevata densità di pixel, tutti i caratteri si vedono perfettamente e non mi affatico gli occhi.
Insomma...non capisco il problema dove stia.
s-y20 Settembre 2017, 15:23 #8
premesso che sono aspetti personali, da quando ho preso due 4k 27" non ho particolari problemi ad usare senza scaling globale, anche se ho leggermente aumentato (circa 10% globalmente) la dimensione dei font. tutto il resto 1:1

e dipende anche dalle esigenze, ad es a me fa molto più comodo avere più spazio, piuttosto che una definizione migliore (che cmq c'è anche se ridotta)

scritto questo, i due modelli penso si caratterizzino più per il rispetto di alcuni standard grafici specifici, anche se letto di volo e senza andare a cercare dettagli (non è neanche il mio campo), e quindi se fosse così non andrebbero giudicati per uso 'desktop' generalista
songohan20 Settembre 2017, 15:32 #9
Ci mancherebbe. Però mi lascia perplesso una risoluzione così bassa su un monitor così grande. Ora che mi son abituato al retina, il QHD su un 27" mi fa venire il mal di testa.
s-y20 Settembre 2017, 15:36 #10
l'aspetto realmente 'critico' sono i font. e sul sistema che uso (pinguino) la gestione dei font dell'interfaccia grafica è, seppure cmq globale, indipendente dalla parte strettamente grafica, quindi si riesce a compensare. con tutto a 1:1 alla lunga (e ci sto molto...) la fatica si sente eccome. come ho sistemato adesso no, invece.

edit: letto male, mi riferivo a 4k su 27"... qhd concordo che sia anche troppo, ma d'altra parte fino a pochi anni fa erano il top i 32 qhd, quindi fa molto anche il 'vizio' tutto sommato

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^