R420 anche per il mercato professionale

R420 anche per il mercato professionale

ATI introduce una nuova evoluzione della propria architettura R420, per l'impiego in workstation grafiche Open GL

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:52 nel canale Periferiche
ATI
 

FireGL X3-256 è il nome della nuova scheda video che ATI ha ufficialmente presentato per il mercato professionale. Questa scheda è basata su architettura R420, la stessa adottata dalle schede Desktop Radeon X800 PRO e X800 XT.

FireGL X3-256 integra 12 pipeline di rendering e 6 geometry engine, caratteristiche che fanno capire come sia basata sulla medesima architettura della scheda Radeon X800 PRO. I driver sono ovviamente ottimizzati per l'utilizzo con applicazioni Open GL professionali, ambito d'utilizzo preferenziale per questa nuova soluzione.

Questa nuova scheda video è l'unica per il segmento Open GL professionale che ATI ha introdotto per interfaccia AGP 8x. In precedenza, il produttore canadese ha lanciato soluzioni basate su chip X600 e X800 per connessioni PCI Express 16x.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
junkye09 Agosto 2004, 16:10 #1
scusate in due parole qualcuno mi puo spiegare cosa sono le pipeline del tipo geometry engine?
Bedo09 Agosto 2004, 16:30 #2
sono le unità che eseguono le trasformazioni e i calcoli sui vertici dei triangoli, non a caso sono 6 come le unità di vertex shader
PrimoNumero109 Agosto 2004, 16:58 #3

SCUSATE PER l'OT ma...

a proposito della news di oggi sul sp2 di win xp volevo dire a CHECCOBAY....

CHECCOBAY GRRR

Lo potevi dire prima che msdn è a pagamento... mi sarei evitato 20 minuti di navigazione per capire come registrarsi (visto che pensavo fosse gratuito)!!!! :'(
Cimmo09 Agosto 2004, 17:29 #4
x PrimoNumero1:

esistono i private message, le mail, di certo questo e' un OT che potevi risparmiarti!
Capt_Eatbones09 Agosto 2004, 23:17 #5
Mi chiedo una cosa: se ATI si cimenta in un settore come questo, dove i driver ottimizzati OpenGL la fanno da padrone, come mai non riescono a tirar fuoir dei driver decenti nel settore videoludico? E' vero che sono due cose un po' diverse, ma si tratta sempre delle stesse librerie grafiche. Poi c'è anche da sottolineare che il mercato videoludico è di sicuro quello che tira di più, quindi mi pongo la domanda.
BigBug13 Agosto 2004, 01:40 #6
ottima domanda

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^