Seagate presenta nuovi dischi Enterprise Terascale HDD e 10K HDD v7

Seagate presenta nuovi dischi Enterprise Terascale HDD e 10K HDD v7

Rinnovo della gamma hard disk enterprise per Seagate, che presenta i modelli Terascale HDD e 10K HDD v7, pensati rispettivamente per il risparmio energetico e per le prestazioni massime

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 11:14 nel canale Periferiche
Seagate
 

In base ad alcune previsioni, come riportato da Xbitlabs, nel 2020 il 60% dello storage avrà a che fare in qualche modo con i servizi cloud. Ne consegue una domanda sempre più forte di unità disco all'interno dei datacenter, poiché la tecnologia Solid State non permette di raggiungere capienze elevate a meno di non spendere davvero molto denaro. La soluzione più economica era e resta il caro e "vecchio" hard disk.

Comprensibile dunque la continua ricerca di soluzioni hard disk da parte dei produttori, fra cui Seagate che ha recentemente messo mano alla propria gamma rinnovandola con i modelli  Terascale HDD e 10K HDD v7.

Terascale HDD, 3,5 pollici di form factor e interfaccia SATA 6Gbps, è disponibile solo nel taglio da 4TB (4 piatti, 8 testine) 64MB DDR2, ed è accreditato di una regime di rotazione di 5900 giri al minuto, alquanto "anomalo" se si pensa al mondo enterprise dove un tempo si vedevano solo modelli da 10.000 giri al minuto. I tempi cambiano e anche le esigenze, motivo per cui esistono linee enterprise che puntano molto sull'efficienza energetica e sull'affidabilità, come appunto l'unità che stiamo descrivendo. Le prestazioni dichiarate sono di 170MB al secondo come picco, mentre il consumo ammonta a 6,49W in piena operatività, 4,59W in idle e 0,77W in sleep.

Ritroviamo i già nominati 10.000 giri al minuto nel modello 10K HDD v7, un 2,5 pollici pensato per avere prestazioni elevate. La cache è di 64MB, l'interfaccia è di tipo SAS-6Gb/s e la capienza di 1,2GB, ottenuta con quattro piatti e 8 testine. Le prestazioni massime dichiarate sono di 204MB la secondo, mentre il consumo in idle è di 4.6W. Non si fa cenno a quello in piena attività, che ipotizziamo essere abbastanza elevato. Non sono ancora disponibili i prezzi delle unità che verranno resi noti al momento del lancio, atteso entro la fine dell'anno.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick12 Luglio 2013, 12:15 #1
sono daccordo... entro un certo limite a spostare tutto il discorso delle capienze sempre solo sul massimo..

in una visione futura anche di breve periodo... un hd da 4tb è quello che vai ad usare per san e storage dove hai bisogno di stoccare quanti più dati possibile nel minimo spazio

io già mi domando come facciano a offrire servizi cloud di decine e centinaia di gb ad utente basandosi poi effettivamente su hard disk.. gia' le farm dedicate al cloud storage sono grandicelle se non si riduce il numero di hd portando tutto su hd da 4TB a salire..
inited12 Luglio 2013, 12:29 #2
Originariamente inviato da: Rubberick
Io già mi domando come facciano a offrire servizi cloud di decine e centinaia di gb ad utente basandosi poi effettivamente su hard disk.. gia' le farm dedicate al cloud storage sono grandicelle se non si riduce il numero di hd portando tutto su hd da 4TB a salire..
Semplice: vendono metti caso 100 giga a 100 utenti anche se hanno a disposizione solo una parte di quel totale perché, come tanti altri, studi vari gli suggeriscono che non sosterranno mai una situazione di consumo di picco contemporaneo da parte di tutti. Come le compagnie aeree che vendono lo stesso posto a sedere a più persone o le telecom che ti danno la banda non garantita perché la bilanciano nei momenti di punta.
II ARROWS12 Luglio 2013, 15:15 #3
1,2 GB sono un po' pochini però...
amd-novello15 Luglio 2013, 12:04 #4
Originariamente inviato da: inited
Come le compagnie aeree che vendono lo stesso posto a sedere a più persone


Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^