Sino a 20 milioni di Ultrabook venduti per la fine del 2012

Sino a 20 milioni di Ultrabook venduti per la fine del 2012

Risultato interessante per questa tipologia di prodotti, benché nettamente inferiore alle stime iniziali fornite da Intel lo scorso anno. Il segmento degli Ultrabook sta diventando progressivamente più accessibile e interessante grazie alla riduzione nei prezzi

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:12 nel canale Periferiche
IntelUltrabook
 

Anche la recente Intel Developer Forum, evento tenutosi la scorsa settimana a San Francisco, uno dei temi ricorrenti è stato quello delle piattaforme Ultrabook. Si tratta, come noto, di sistemi notebook che abbinano peso e spessore molto contenuti ad una valida potenza di calcolo complessiva, abbinando il tutto a un design particolarmente accattivante.

Questa famiglia di prodotti, sviluppata come concept da Intel alla metà dello scorso anno, trae origini dalla serie MacBook Air di Apple, di fatto il riferimento tra i notebook di spessore più contenuto tra le proposte presenti sul mercato.

A dispetto delle previsioni trionfalistiche Intel non è stata capace, quantomeno per il momento, di convertire l'interesse verso queste piattaforme in quote di mercato significative. Alla fine dello scorso anno le previsioni dell'azienda americana indicavano una quota di mercato del 40% per questi sistemi entro la fine del 2012, soglia che con molta tranquillità possiamo affermare che non verrà raggiunta.

Entro la fine del 2012, stando ai dati sviluppati da ABI Research, le soluzioni ultra portatili riconducibili alla famiglia Ultrabook totalizzeranno circa 20 milioni di vendite, cifra ben sotto le stime di Intel ma in ogni caso significativa. La progressiva e auspicata disponibilità di modelli a prezzi sempre più contenuti permetterà a questo settore di crescere sensibilmente, con una diffusione tra i consumatori che è prevista essere nel periodo dall'anno 2012 al 2017 in crescita del 53%.

La prevista diffusione delle soluzioni ultra portatili porterà ad un continuo ridimensionamento del segmento delle soluzioni netbook. La progressiva riduzione nei prezzi d'ingresso nel settore degli Ultrabook  non arriverà ad intaccare i listini molto contenuti dei netbook, ma è evidente come questa tipologia di prodotti non soddisfi più al meglio le esigenze della maggior parte dei consumatori, attratti anche dalle novità provenienti dal settore dei tablet. In ogni caso le stie per il 2012 prevedono un totale di 15 milioni di netbook, con vendite trainate dalla domanda nelle regioni in via di sviluppo.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^