Toshiba presenta AL13SE, nuova serie di HDD SAS da 10000RPM

Toshiba presenta AL13SE, nuova serie di HDD SAS da 10000RPM

Rinnovo di gamma per Toshiba, che presenta una nuova famiglia di hard disk per il mondo enterprise da 10000 giri al minuto, interfaccia SAS e capienze fino a 900GB

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 17:35 nel canale Periferiche
Toshiba
 

Il settore enterprise, prendendo in considerazione l'argomento storage, si basa ormai da molti anni su soluzioni hard disk tradizionali, sebbene con caratteristiche ben diverse da quelle che possiamo trovare in ambito consumer. Il motivo è presto detto: i dischi rigidi enterprise devono rispondere a esigenze prestazionali molto più elevate, oltre a garantire un'affidabilità senza compromessi.

Toshiba

Le prestazioni elevate sono ottenute con regimi di rotazione molto elevati, 10000 o 15000RPM, che necessitano per forza di tecnologie pensate per renderle affidabili e minimizzare i problemi che regimi così elevati comportano. Questo significa dotare le unità di componentistica molto costosa, motivo per cui nel settore consumer non vediamo nulla di simile (con l'unica eccezione del VelociRaptor di Western Digital).

Dopo questa premessa arriviamo alla notizia, che riguarda il lancio da parte di Toshiba di una nuova famiglia di hard disk enterprise, AL13SE. Le nuove unità disco sono dotate di un rotore da 10000RPM e interfaccia SAS 6Gbps, con la novità costituita dal raggiungimento di ben 900GB di capienza massima (300GB il taglio minimo della famiglia), notevole per dischi da 2,5 pollici di questa categoria.I nuovi dischi adottano un attuatore a due stadi, mentre le prestazioni dovrebbero salire del 30% circa rispetto alla generazione precedente.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^