Xerox WorkCentre 6027, multifunzione completa per piccole aziende e uffici

Xerox WorkCentre 6027, multifunzione completa per piccole aziende e uffici

Stampa, scansione e fax per la stampante WorkCentre 6027 che Xerox propone per piccole aziende, uffici e anche utenza domestica. Semplice da usare grazie ad un pannello touchscreen intuitivo ed immediato

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:32 nel canale Periferiche
Xerox
 

Xerox Work Centre 6027 è una stampante multifunzione laser a colori che si rivolge alle esigenze delle piccole e medie aziende, ai piccoli uffici e in talune situazioni anche all'utenza domestica. Le dimensioni sono di 410 x 439 x 388 millimetri ed il peso è di poco inferiore ai 17 chilogrammi.

La stampante è provvista di differenti soluzioni di connettività: 10/100BaseTX Ethernet, USB 2.0 High-Speed, Wi-Fi Direct e Wi-Fi b/g/n ne permettono un rapido inserimento all'interno della rete aziendale o dell'ufficio. Basata su tecnologia di stampa laser Xerox Hi-Q LED, la stampante Work Centre 6027 è provvista di quattro cartucce di toner separate, una per la stampa in nero e le altre per i colori ciano, magenta e giallo.

La stampante dispone di un centro di controllo costituito da una piccola console provvista di display touchscreen in abbinamento ad una serie di pulsanti. Da un lato abbiamo quelli che permettono l'accesso ai servizi e alle funzionalità principali della stampante (copia, scansione e fax), la visualizzazione dello stato dei lavori (completati, in stampa e sospesi) e la visualizzazione dello stato della macchina, per accedere inoltre alle impostazioni e al monitoraggio dei consumabili.

Dall'altro lato vi è il pulsante che cancella le impostazioni precedenti modificate per il servizio corrente, il comando per interrompere il lavoro corrente e il pulsante che avvia invece il lavoro selezionato, ad esempio una scansione o l'invio di un fax. Proprio a tal proposito, la stampante multifunzione dispone anche di un tastierino numerico che consente l'inserimento del numero cui inviare il documento.

Il display offre una interfaccia grafica molto semplice, intuitiva e di facile lettura che permette di effettuare tutte le operazioni direttamente dalla stampante senza dover configurare la stessa da computer o senza dover usare quest'ultimo per le impostazioni di stampa, scansione o fax. Il display risulta utile in particolare per la gestione dei lavori di scansione: è da qui infatti che si può scegliere se inviare il documento scansionato in rete, se salvarlo su chiavetta USB o se allegarlo ad un messaggio e-mail che verrà spedito direttamente dalla stampante, oppure ancora di inviarlo al PC qualora sia direttamente collegato alla stampante.

Molto agevole l'accesso alle parti interne: la sostituzione delle cartucce avviene aprendo un pannello a ribalta posto sulla parte destra dell'unità (i toner sono mantenuti in sede da un meccanismo a scatto che può essere sbloccato mediante la pressione di una levetta su ciascun toner) mentre il recupero dei fogli eventualmente rimasti incastrati nei rulli della stampante può essere condotto con semplicità agendo su due piccole leve cui è possibile accedere rimuovendo un pannello situato nella parte posteriore del dispositivo.

Parlando di risoluzione, Xerox Work Centre 6027 è capace di realizzare stampe fino a 1200x2400 dpi, mentre scansione e copie possono arrivare fino a 600x600 dpi. Per quanto riguarda le capacità di scansione, la multifunzione è in grado di catturare e digitalizzare documenti in bianco e nero, a colori, in scala di grigi e realizzare documenti PDF e TIFF a pagina singola o multipagina, nonché immagini JPEG.

I consumabili forniti in dotazione sono accreditati di un'autonomia di stampa di circa 600 copie: nel periodo di prova in cui abbiamo utilizzato Xerox Work Center 6027 come stampante da ufficio per la normale operatività di redazione abbiamo potuto stampare circa 650 documenti, un volume in linea con quanto dichiarato dalla casa. Il prezzo di listino ufficiale dei toner, sul mercato retail, è di 75,44 Euro per la cartuccia nera e di 58,97 Euro per ciascuna delle tre cartucce CMY che sono vendute singolarmente. E' comunque opportuno osservare che i toner acquistati sul mercato sono dichiarati per un'autonomia di stampa di circa 1000 pagine, sensibilmente superiore rispetto a quelli forniti in dotazione.

Xerox WorkCenter 6027 offre una velocità di stampa fino a 18 pagine al minuto, sia a colori, sia in b/n, che ovviamente dipende dalla complessità della pagina stampata. Il tempo di attesa per l'uscita della prima pagina può arrivare fino a 13 secondi per documenti a colori e fino a 12 secondi per documenti in bianco e nero. Per quanto riguarda invece la funzione di copia, il tempo di uscita della prima pagina è fino a 30 secondi a colori e fino a 20 secondi per copie in b/n. Il vassoio principale contiene fino a 150 fogli, mentre i formati supportati sono molteplici e possono spaziare da dimensioni di 76 x 127mm fino a 216x365mm. Nel corso dei nostri test abbiamo sostanzialmente trovato conferma pratica ai dati indicati dall'azienda: il tempo per la prima stampa richiede tipicamente alcuni secondi, mentre le stampe successive in sequenza vengono gestite rapidamente arrivando al tempo di 18 pagine al minuto con testi in bianco e nero non particolarmente complesse.

Per quanto concerne le funzioni di stampa da mobile, Xerox Work Centre 6027 supporta le tecnologie Xerox PrintBack, Apple AirPrint e Google Cloud Print nonché la compatibilità certificata Mopria. Infine la stampante è compatibile con i sistemi operativi Windows Server 2012, Windows 2003 Server, Windows 2008 Server e Windows 7, 8, 8.1 e XP, Mac OS X 10.5 e superiore e con le distribuzioni Fedora Core 15-17, Suse 11 e 12, Ubuntu e Redhat Enterprise 4 e 5. Xerox Work Centre 6027 è proposta ad un prezzo di listino di 249,00 Euro. Tutti i prezzi citati sono da considerarsi comprensivi di IVA.

Si tratta di un prodotto completo che fa fronte alle esigenze di un'utenza composta da un gruppo di lavoro di alcune persone, indicativamente entro le 10 persone, con un quantitativo di stampe mensile compatibile con l'autonomia delle cartucce di circa 1.000 pagine in bianco e nero. Il prezzo di listino è allineato alle caratteristiche tecniche e alla costruzione della stampante; più elevato in proporzione il costo dei ricambi per quanto la loro capacità sia superiore alle cartucce fornite di serie con la stampante.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7716 Settembre 2015, 12:05 #1
Però!
Multifinzione laser a colori a 250 euro! Mica male per niente.. mi aspettavo almeno il doppio.
Hal200116 Settembre 2015, 12:32 #2
Anch'io mi aspettavo un prezzo di listino più alto, ma se leggi le recensioni, e le caratteristiche capisci anche il perché: manca del duplex automatico, indispensabile in ufficio, e i prezzi dei toner sono elevati.
demon7716 Settembre 2015, 12:52 #3
Originariamente inviato da: Hal2001
Anch'io mi aspettavo un prezzo di listino più alto, ma se leggi le recensioni, e le caratteristiche capisci anche il perché: manca del duplex automatico, indispensabile in ufficio, e i prezzi dei toner sono elevati.


Ho sbirciato sull'amazzonia..
si il toner come da tradizione costa.. ma ho visto che con le compatibili il risparmio è potente.

La mancanza del duplex automatico in effetti può essere un problema.. dipende dai casi.
Per l'uso che faccio io di certo non è per niente male. La tengo presente!
!fazz16 Settembre 2015, 14:41 #4
Originariamente inviato da: Hal2001
Anch'io mi aspettavo un prezzo di listino più alto, ma se leggi le recensioni, e le caratteristiche capisci anche il perché: manca del duplex automatico, indispensabile in ufficio, e i prezzi dei toner sono elevati.


In effetti queste laser colori economiche da ufficio sono un pò una fregatura, ne avevamo anche noi una vecchia in ufficio presa nel 2008 e costava di toner e tamburo il doppio del prezzo di acquisto della macchina

adesso l'abbiamo sostituita con una getto di inchiostro che stampa nettamente più veloce, quella vecchia aveva un tempo osceno per il rendering e per la stampa della pagina (rotazione dei colori sullo stesso tamburo) con pagine complesse impiegava oltre un minuto a pagina e comunque non meno di 20-30 secondi anche non fascicolando. la getto di inchiostro invece è effivamente una scheggia è dichiarata 37 ppm ovviamente il valore è ottimistico ma non si discosta di molto e l'abbiamo pagata a conti fatti 280 + iva con adf e duplex automatico
demon7716 Settembre 2015, 15:28 #5
Originariamente inviato da: !fazz
In effetti queste laser colori economiche da ufficio sono un pò una fregatura, ne avevamo anche noi una vecchia in ufficio presa nel 2008 e costava di toner e tamburo il doppio del prezzo di acquisto della macchina

adesso l'abbiamo sostituita con una getto di inchiostro che stampa nettamente più veloce, quella vecchia aveva un tempo osceno per il rendering e per la stampa della pagina (rotazione dei colori sullo stesso tamburo) con pagine complesse impiegava oltre un minuto a pagina e comunque non meno di 20-30 secondi anche non fascicolando. la getto di inchiostro invece è effivamente una scheggia è dichiarata 37 ppm ovviamente il valore è ottimistico ma non si discosta di molto e l'abbiamo pagata a conti fatti 280 + iva con adf e duplex automatico


Non è fondamentale per me che sia una scheggia ma non pensavo neanche fosse così lenta.. (magari questa no ma se tanto mi da tanto..)
Mi sorprende il fatto che una ink jet sia più veloce!
Però vedi a me le ink jet sinceramente stanno un po' sui co***i per via della "gestione"..
Io stampo saltuariamente, non tutti i giorni.. il bello della laser è che la accendi ed è pronta. La ink jet no.. e deve pulire le testine, e poi c'ha l'ugello otturato e fa le righe.. e ripulisci ancora le testine.. e allinea le testine ecc ecc..
!fazz16 Settembre 2015, 15:34 #6
Originariamente inviato da: demon77
Non è fondamentale per me che sia una scheggia ma non pensavo neanche fosse così lenta.. (magari questa no ma se tanto mi da tanto..)
Mi sorprende il fatto che una ink jet sia più veloce!
Però vedi a me le ink jet sinceramente stanno un po' sui co***i per via della "gestione"..
Io stampo saltuariamente, non tutti i giorni.. il bello della laser è che la accendi ed è pronta. La ink jet no.. e deve pulire le testine, e poi c'ha l'ugello otturato e fa le righe.. e ripulisci ancora le testine.. e allinea le testine ecc ecc..


basta avere una batteria di testine di stampa fisse in serie (una per colore) della larghezza di un foglio A4 (pagewide)
stelestele16 Settembre 2015, 18:41 #7

Alla larga

conosco bene chi le ripara... statene alla larga.
jefi8316 Settembre 2015, 19:01 #8
Originariamente inviato da: stelestele
conosco bene chi le ripara... statene alla larga.


perchè alla larga? .............l'assistenza tecnica non è efficiente?
stelestele17 Settembre 2015, 07:43 #9
Originariamente inviato da: jefi83
perchè alla larga? .............l'assistenza tecnica non è efficiente?

vengono sul posto dopo 2-4 a volte 5 giorni... per questa fascia è anche troppo... no, è propio la macchina... che poi i consumabili non originali (detti 'compatibili') aggiungono notevoli problemi a quelli che già ha con quelli suoi pagati a peso d'oro... alla larga.
squalho17 Settembre 2015, 23:49 #10
Ho appena comprato la Brother MFC-9140CDN che fa quello che fa questa ma ha anche il duplex automatico. Manca il WiFi pero`. 250 euro su amazon.it

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^