5 Gbps su cavo Ethernet tradizionale: approvato il nuovo standard

5 Gbps su cavo Ethernet tradizionale: approvato il nuovo standard

La IEEE ha approvato lo standard IEEE 802.3bz-2016, 2.5G/5GBASE-T che sarÓ volgarmente noto come 2.5 e 5 Gigabit Ethernet. ConsentirÓ velocitÓ molto superiori sfruttando cavi tradizionali

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:06 nel canale Scienza e tecnologia
 

La IEEE ha approvato un nuovo standard che permette di raggiungere velocità di un massimo di 5 Gigabit per secondo attraverso l'uso dei cavi Ethernet tradizionali. Lo standard è noto come IEEE 802.3bz-2016, 2.5G/5GBASE-T, o più semplicemente 2.5 e 5 Gigabit Ethernet. La velocità di 2,5 Gigabit al secondo sarà raggiungibile con i comunissimi cavi Cat 5e, mentre per raggiungere i 5 Gigabit per secondo sarà necessario utilizzare cavi Cat 6.

Il nuovo standard nasce per colmare il divario che c'è fra l'attuale Gigabit Ethernet sfruttabile attraverso i cavi tradizionali a velocità massime di 1Gbps e la 10 Gigabit Ethernet che consente velocità di gran lunga superiori ma richiede cavi specifici Cat 6a o 7. È interessante notare che i lavori di sviluppo del nuovo standard sono iniziati solamente verso la fine del 2014, cosa che fa capire quanto interesse ci sia stato nel portare a compimento la nuova tecnologia.

Sebbene i cavi Cat 6a e 7 stiano crescendo in popolarità, nella stragrande maggioranza di case, uffici ed istituzioni sono presenti i cavi Cat 5e e Cat 6, e aggiornarli per ottenere velocità superiori richiederebbe un esborso non indifferente. La tradizionale Gigabit Ethernet rimane comunque piuttosto adeguata per situazioni domestiche con pochi computer connessi, tuttavia con l'esplosione delle connessioni Wi-Fi Gigabit, quelle cablate stanno diventando sempre più un collo di bottiglia.

Prendiamo come esempio lo standard Wi-Fi 802.11AC: questo consente connessioni wireless con una capacità totale aggregata di 6,5 Gbps, con i router più avanzati che si aggirano oggi intorno ai 2 Gbps. Il nuovo standard 2.5G/5GBASE-T consentirà invece di perfezionare connessioni da 2.5 e 5 Gbps con cavi di un massimo di 100 metri, introducendo anche feature molto interessanti, come l'introduzione degli standard Power over Ethernet (PoE, PoE+ e UPoE).

La struttura fisica del 2.5G/5GBASE-T è molto simile a quella del 10GBASE-T, ma invece dello spettro di banda 400MHz, vengono utilizzati spettri da 100 o 200MHz. quindi non è necessario collegare i sistemi con cavi ad altissima qualità con schermature magnetiche importanti. Fra le altre differenze con lo standard superiore citiamo un LDPC (low density parity checking) a più bassa densità rispetto alla correzione d'errore CRC-8 e la modulazione PAM-16 (al posto della DSQ128).

Adesso che c'è lo standard è probabile che non passerà molto tempo prima di vedere le prime soluzioni in grado di supportare i 2,5 o i 5 Gigabit Ethernet. Inizialmente saranno proposti su soluzioni enterprise dal costo particolarmente elevato, e non è ancora chiaro quando (e se) gli standard verranno supportati anche dalle soluzioni pensate per l'utenza consumer. Consigliamo la lettura del documento ufficiale per approfondire ulteriormente l'argomento.

82 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7730 Settembre 2016, 11:45 #1

MA FARLO PRIMA UNO STANDARD AGGIORNATO NO EH!?!?!
CHEPPALLE.

A casa ho collegato pc vari con cavi 5e e il gigabit non lo ho visto mai nemmeno col binocolo. Sono inchiodato a 100mbit da sempre.

Adesso la casa nuova la ho cablata TUTTA CAT6.
Per paura di perdere prestazioni ho anche evitato di mettere le prese di rete a parete, il cavo esce direttemente dalla scatola a muro e raggiunge i PC.
Se non prendo il gigabit sto giro do di matto.

Quindi adesso in teoria dovrei poter raggiungere i 5 giga se va bene oppure i 2,5 se va male giusto?

Immagino sia troppo ottimistico pensare che il nuovo protocollo sia utilizzabile semplicemente aggiornando drivers e firmware vari giusto?
TheDarkAngel30 Settembre 2016, 11:51 #2
guarda che i cavi cat5e stp vanno perfettamente in gigalan fino a 100mt, hai proprio voluto sprecare i soldi piuttosto che cercare il motivo per il quale non andavi in gigalan.
MisterG30 Settembre 2016, 11:54 #3
Mi aspetto che servirà hw nuovo
Dumah Brazorf30 Settembre 2016, 12:01 #4
Sarei veramente sorpreso se bastasse un aggiornamento del firmware delle schede di rete, e ancora più che i produttori fornissero tale aggiornamento!
LariouS30 Settembre 2016, 12:07 #5
impossibile... Usa frequenze diverse

TheDarkAngel gli STP cat5 costano meno dei 6 UTP? uhmmm
demon7730 Settembre 2016, 12:23 #6
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
guarda che i cavi cat5e stp vanno perfettamente in gigalan fino a 100mt, hai proprio voluto sprecare i soldi piuttosto che cercare il motivo per il quale non andavi in gigalan.


Che ti posso dire? I miei cat 5e NO.
La causa non la so. La ho cercata ma non la ho mai trovata.

Perchè sprecare i soldi?
I cat 6 li sto mettendo nella casa nuova che sto sistemando.. mica dove sto ora.
E una scatola da 300mt di cat6 costa una stupidata in più rispetto ad una 5e..
Karandas30 Settembre 2016, 12:33 #7
Sei anni fa ho fatto cablare tutta la casa con cat6a schermato proprio per lungimiranza e a quanto pare a breve finalmente pagherà.
Comunque il gigabit pieno non lo prenderai mai a meno di non avere soluzioni di altissimo livello ma già con apparecchiatura comune 70-90MB/sec li fai
Il_Baffo30 Settembre 2016, 12:47 #8
Originariamente inviato da: Karandas
Sei anni fa ho fatto cablare tutta la casa con cat6a schermato proprio per lungimiranza e a quanto pare a breve finalmente pagherà.
Comunque il gigabit pieno non lo prenderai mai a meno di non avere soluzioni di altissimo livello ma già con apparecchiatura comune 70-90MB/sec li fai


Il Gigabit "pieno" sono 80 MiB/s (windows fa vedere le velocità in binario e non in decimale) e lo prendi benissimo con un comune router Gigabit (io ho un NetGear DGN 3300).
TheDarkAngel30 Settembre 2016, 12:56 #9
Originariamente inviato da: demon77
Che ti posso dire? I miei cat 5e NO.
La causa non la so. La ho cercata ma non la ho mai trovata.

Perchè sprecare i soldi?
I cat 6 li sto mettendo nella casa nuova che sto sistemando.. mica dove sto ora.
E una scatola da 300mt di cat6 costa una stupidata in più rispetto ad una 5e..


ah ecco, non era finita al storia, se stai facendo ex novo nel 2016, sicuramente è molto più sensato mettere il cat6
Varg8730 Settembre 2016, 13:03 #10
Da quel che so i cavi Cat 6 dovrebbero giá garantire 10 Gigabit entro i 100 metri e senza interferenze. I Cat 6a 10 Gigabit sempre nelle stesse condizioni.
Che mi sono perso?

Io anni fa ho cablato casa col Cat 6 solo perché i frutti 6a costavano molto di piú.
Trasferendo un file da un PC ad un altro in rete trasferisco a 90-100 MB/s, i cavi sono circa di 20 metri l'uno tranne quello che va nell'interrato che è di 35 metri.
Dovessi cablare ora utilizzerei 6a senza pensarci.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^